COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!



 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  COMMANDO     NEUROPATICO    -     SITO UFFICIALECOMMANDO NEUROPATICO - SITO UFFICIALE  COMUNE   DI   SAN   CATALDOCOMUNE DI SAN CATALDO  CALCIOLANDIACALCIOLANDIA  Sancataldese calcioSancataldese calcio  
Ultimi argomenti
Argomenti simili
CANALE UFFICIALE - clicca e trasi!!
Statistiche

Condividere | 
 

 Stagione Ultras 2013-2014

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2013-12-22, 12:20

Alcamo-Sancataldese=1-0 14° giornata di andata
08-12-2013 ore 15,00.

Seconda trasferta consecutiva vietata ai tifosi della Sancataldese, ma anche ad eventuali spettatori di tutto il mondo, Il Catella di Alcamo è accessibile solo per i residenti della provincia di Trapani......E noi sfruttiamo questo piccolo spazio settimanale per analizzare come è cambiato il Movimento Ultras negl'ultimi 30 anni e come ci inseriamo noi all'interno dello stesso.
Ebbene il Movimento più che cambiato si è stravolto è cambiato praticamente tutto, ma è rimasta immutata la voglia di fare gruppo, aggregazione, protesta sociale, ribellione a degli schemi precostituiti.
E' cambiato il modo di vestire, perchè Ultras è anche moda, in passato i lunghi sciarponi, i berretti con i ponpon (U Pirriciuciu), il bomberino con l'interno arancione un paio di toppe cucite e se c'era qualche spilletta con il logo del gruppo era cosa buona, i colori sociali della squadra ben evidenti e sgargianti nelle maglie o felpe, possibilmente con scritta grande, un bel paio di anfibi ed il vero Ultras era pronto per l'uso, piu' sei visibile meglio è........Oggi per lo piu' va lo stile casual, perchè l'ultras moderno è angosciato, soffre di manie di persecuzione (talvolta reali), oggi bisogna essere ai margini poco identificabili, piu' discreti e così: cappellino da basebal, sciarpa in stile English con scritta poco evidente, felpa con colori neutri e magari un piccolo simbolo nascosto in qualche parte, scarpe obbligatoriamente adidas o al massimo nike....
Negli anni 80 striscioni lunghi abbastanza grezzi Commando Ultrà, Ultras, Brigate....., Fedayn, Indians e nomi di tribù indiane, Fedelissimi, Irriducibili, Fossa.....Sul finire degli anni 90 è cominciato il cambiamento con grandi striscioni con il nome della città a rappresentare tutta la curva, e piccoli stendardi facili da montare che cominciano a diffondersi sempre piu' in stile British Hellas Verona, con l'avvento del nuovo millennio ormai gli stendardi la fanno da padroni, ed anche i nomi sono cambiati ora i gruppi Ultras preferiscono frasi di grande impatto e molto spesso nei nuovi gruppi troviamo le parole, fans, casual, crew, è cambiato tutto il sistema calcio, mentre prima il sistema considerava l'Ultras come parte importante per il sistema calcio perchè aiutava a riempire gli stadi, creava atmosfera, spostava le masse e rendeva sempre piu' popolare il fruttuoso gioco del pallone, quindi tutto era tollerabile ed anzi spesso, quello che altrove era reato, all'interno di uno stadio spesso diventava normalità....oggi l'Ultras, per il sitema calcio, ha esaurito il suo compito, anzi è un problema da risolvere, perchè l'Ultras ostacola il progetto che ci vuole tutti comodamente seduti in poltrona con un bel abbonamento ad una pay TV a guardare le 5/6 squadre piu' titolate, chiamali stupidi, se prima potevano fare al massimo 85000 spettatori ora ne fanno milioni con una sola partita, per la gioia del multinazionali del pallone che in una botta sola riescono a bombardare di pubblicità milioni di persone, i piu' ricchi potranno accomodarsi la Domenica nei nuovi stadi Centro Commerciale, sgranocchiare pop corn e guardare un gioco finto.....ma l'Italia a differenza di tutti gli altri stati al mondo vive di passione calcistica non solo intorno a 10/20 squadre, ma intorno a centinaia di squadre dalla serie A alla terza categoria e questo se da un lato è una cosa unica e meravigliosa, dall'altro rende il movimento Ultras Italiano molto frastagliato e poco compatto e così nonostante numerosi incontri, raduni e progetti si è riuscito a fare poco per arginare questo sterminio di massa nei nostri confronti.....e ritornando a noi ecco che lo striscione d'incitamento degli anni 70/80 con scritto forza ragazzi, primi a nascere ultimi a morire, vecchio cuore..., verranno sostituiti da: diffidato non mollare, contro la pay TV, no alla repressione, e di ultima moda No alla tessera, Presenza non tesserata etc etc ecambiano anche i simboli che per anni ci hanno rappresentato, il caro vecchio Teschio usatissimo negli anni 70/80 è quasi andato in pensione, così come tutti i simboli di ribellione, l'Indiano, Gim Morrison, Che Guevara, La Linguaccia, Il Pirata, Tigri, leoni e pantere, fiaschi di vino e boccali di birra, e la foglia piu' famosa al mondo.....oggi giorno piu' che ribellione c'è nostalgia e "stile" e così nei nostri stendardi e striscioni troviamo un vecchio pallone anni 50, due vecchie scrpe di calcio, il logo di una famosa figurina, oppure scarpe adidas, bollino in stile metro' di london, ghirlanda di alloro, come un famoso brand.
Ed è cambiato anche il modo di fare tifo......chi non ricorda le grandi curve con 30/40 tamburi colorati con i colori sociali della squadra, trombe, trombette, clacson, fumogeni e torce...lo stile era sudamericano, per intenderci, tipo carnevale di Rio.....le canzoni erano piu' cantate e ballate, ed i cori spesso irriverenti, sconfitte retrocessioni e striscioni rubati di notte erano occasione buona per deridere gli avversari, e spesso non si aveva pietà neanche dei morti avversari, o di calamità naturali, che venivano ricordate in maniera offensiva in striscioni e canzoni, l'avversità alle forze dell'ordine c'è adesso e c'era in passato, con la differenza che prima il poliziotto era  nemico nella piazza nella manifestazione prima di esserlo allo stadio, oggi è il nemico che ti fa diffidare.......Oggi alle soglie, del 2014 i tamburi non vanno piu' di moda, torce e fumogeni sono vietati, gli striscioni devono essere dichiarati, ma non ovunque, meglio il coro secco, il furto di notte negli scantinati dello stadio (grande azione Ultras del passato) non si fa piu' e comunque uno striscione conquistato senza un confronto non è gesto di grande mentalità, Retrocessioni e sconfitte in campo degli avversari vengono prese poco di mira, meglio sottolineare in cori e striscioni, eventuali trasferte bucate, tessere del tifoso, o mancanza di mentalità varie, i morti non si toccano (tranne che sei Veronese o Fiorentino...perchè in quel caso è goliardia) ed oggi sopratuto c'è internet, con scontri virtuali derby che duranno tutti i giorni on line, si sa tutto di tutti, le vecchie fanzine e supertifo sono state sostituite dai blog dei gruppi e da i vari tifonet e vivere Ultras.......E noi di San Cataldo, o meglio noi Del Commando Neuropatico ????
Noi siamo parte di questo movimento da tanti anni, qualcuno dei nostri è stato sfegatato tifoso negli anni 80 ed ha continuato nel tempo.....Noi abbiamo sempre cercato di difenderci dai tanti e repentini cambiamenti, siamo dei conservatori sotto questo punto di vista, striscione all'antica, stile poco curato nei primi anni, ma siamo migliorati parecchio negli ultimi, abbiamo i nostri cori, alcuni in Siciliano, made in San Cataldo, gli altri adattati sulle note di famose canzoni spesso sentite in altre curve, preferiamo i cori secchi perchè trunianu ed anche perchè non siamo tanti e quindi il coro cantato non rende come renderebbe se fosse cantato contemporaneamente da 1000 persone, il suono dei tamburi in curva ci piace, ma uno alla volta perchè non siamo dei grandi tamburisti....abbiamo i berretti con i pirriciuci, ma anche il cappellino con la stella ed il ventidue, le magliette verdeamaranto, ma anche quelle più stilose e neutrali nere con scritta bianca ed un po di verdeamaranto sparso quà e la il nostro simbolo è sempre stato la stella con inciso il 22...che ultimamente sempre più spesso troviamo all'interno di due ghirlande di alloro, il vento del cambiamento è arrivato anche da noi, ma ci ha coinvolto molto meno di altre curve, manteniamo ancora dei connotati in stile anni 80, ma allo stesso tempo siamo un gruppo Ultras di Nuovo Millennio.....abbiamo il nostro sito Internet dove raccontiamo la nostra vita Ultras corredata da foto e coreografie, scriviamo e leggiamo altri blog Ultras, ma siamo molto molto discreti, il diffidato, la pay Tv, la tessera del tifoso sono stati menzionati in nostri striscioni e sono stati oggetto di dibattito in raduni dove abbiamo presenziato, ma non li abbiamo mai resi, protagonisti assoluti o discriminanti imprescindibili del nostro pensiero.....Noi non siamo contro i tesserati, Noi non cantiamo contro le forze dell'ordine, Noi non siamo contro chi ha uno stile diverso dal nostro, Non cantiamo contro chi ha perso la vita, Noi non siamo contro nessuno, Noi amiamo tutti come le zoccole (questa è la minchiata di Natale)......Noi viviamo di Confronto Ultras, come nessun altro al mondo, faccia a faccia, coro contro coro, in ogni momento o situazione con le nostre idee che non temono confronto chiunque tu sia, Ultras avversario, Rappresentante delle istituzioni, calciatore, presidente o giornalista, perchè crediamo nelle nostre idee, perchè pensiamo di essere leali....Il tempo passa ed è stupendo il cambiamento, guai se non fosse così, noi cambiamo nell'aspetto, ci adeguiamo ai tempi, ma ci piace mantenere e conservare qualcosa, anzi più di qualcosa così come era.....Restiamo uno dei gruppi Ultras piu' grezzi d'Italia, più Filosofi che imitatori......
Ma oggi c'era la partita della Sancataldese, a cui non abbiamo assistito, il ritorno in verdeamaranto di Rosario la Marca, giovane promettente che circa 15 anni fa approdò al professionismo, cerchiamo di proteggere lo 0-0 fino alla fine, ma non ci riusciamo....Il Commando vive la Domenica insieme come è giusto che sia !!!
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-01-25, 10:13

Sancataldese-Atletico Campofranco=0-1 15° giornata di andata.
15-12-2013 ore 15,00 spett:280 ospiti:35.

Concludiamo il girone d'andata con una pesantissima sconfitta, che ci relega in piena zona play out, derby un pò sottotono, poco pubblico e pochi tifosi da Campofranco, senza striscioni e cori, l'entusiasmo degli anni passati va calando. Commando Neuropatico racimola una ventina di persone in curva a sostegno della "Pazza" e seppur in numero esiguo ci si fa sentire !!!






Ultima modifica di Foddri Libero il 2014-03-04, 18:46, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-01-25, 11:25

Riviera Marmi - Sancataldese=2-1 1° giornata di ritorno
22-12-2013 ore 14,30 spett:100 ospiti:15.


Di solito la trasferta pre Natalizia la facciamo coincidere con una tappa del Movimento Turismo Verdeamaranto e quest'anno c'era in programma visita al presepe vivente di Custonaci, ciciri, fasola, vino e ricotta con scorreggiata finale allo stadio Cornino......ma non sarà cosi'....ci aspettiamo il divieto anche per questa trasferta, divieto che non arriva e così una macchinata con 5 persone a bordo partirà alla volta di Custonaci.
Appuntamento alle ore 11, aspettiamo per mezz'ora Teatrino, ma nel frattempo arriva il Bergamasco, con due ciotole di cutina au sucu e carduna accompagnati da un buon vino bianco....Teatrino arriva e si parte !!!...il viaggio scorre tranquillo e divertente grazie agli insegnamenti del piccolo Corco su come approcciare le donne...fermata di rito  a castellammare per mangiucchiare qualcosa e diritti a custonaci...ingresso tranquillo, con qualche minuto di ritardo...avevamo perso l'abitudine alla trasferta...all'ingresso troviamo un bel gruppetto in assetto antisommossa, che chiedono dove sono gli altri, domanda inutile, visto che hanno in mano la lista dei diffidati...montiamo la stella con il 22, stressati dalle imprecazioni telefoniche del Foddri incazzato perchè non abbiamo portato tutto intero lo striscione, si rimane dietro lo striscione senza alcun coro...osserviamo i 3 gol della giornata e salutati a fine partita dalla squadra, ritorniamo a casa con la terza sconfitta consecutiva sul groppone unica nota positiva i 50euro trovati a terra da Milaus che dati i tempi di crisi rallegrano un pò il Natale !!!



Ultima modifica di Foddri Libero il 2014-03-04, 18:43, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-02-12, 21:06

Sancataldese-Leonfortese=0-2 2° giornata di ritorno
05-01-2013 ore 15,00 spett:200 ospiti: una decina.

Giornata grigia sia in campo che sugli spalti, piove a dirotto e così decidiamo di accomodarci sotto la tribuna coperta, siamo una ventina a sostegno compreso un quartetto da Enna, da leonforte ci aspettiamo molta piu' gente dopo che in coppa di mercoledi erano venuti numerosi, ma saranno solo poche unità di parenti o dirigenti....Noi meglio nel primo tempo, nel secondo la partita si innervosisce causa anche un arbitraggio discutibile, ed anche il Commando si lascia coinvolgere dalla partita, perdiamo 2-0 e sprofondiamo al terzultimo posto gli animi si surriscaldano anche in gradinata, qualcuno entra in campo e colpisce dei tesserati avversari e qualche colpo proibito vola anche tra calciatori delle due squadre.....Ora sarà davvero arduo compito uscire dalla zona play out.


Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-03-04, 19:04

Kamarat-Sancataldese=0-1 3° giornata di andata
12-01-2014 ore 15,00 spett: 150 ospiti:35.

Partiamo in 9 per una trasferta proibitiva dal punto di vista del risultato, oggi affrontiamo la capolista con il mister in seconda, Marcenò, che sostituisce il dimissionario Torregrossa......la contrattazione all'ingresso avviene in maniera molto cordiale, e grazie a Luna entriamo a buon prezzo.
Un velo di tristezza copre oggi lo stadio Salaci di Cammarata per la prematura scomparsa di un allenatore delle giovanili......Non tantissimo pubblico sugli spalti, oltre noi altri tifosi Sancataldesi presenziano all'incontro alcuni nel settore ospiti altri preferiscono la tribuna coperta, a sostegno dei locali il solito manipolo con tamburi che a fin primo tempo mostrano la solita cordialità portando delle birre.
Noi, seppur in 9 ci mettiamo l'anima nel sostenere i verdeamaranto che conquisteranno una inaspettata vittoria, grazie anche ad un rigore fallito dal Kamarat.
Tre punti che fanno morale e soprattutto classifica, avanti Sancataldese avanti Commando, si lotta fino alla fine, come al solito !!!






Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-03-04, 19:18

Sancataldese-Mazara=4-1 4° giornata di ritorno
19-01-2014 ore 15,00 spett:200 ospiti:0.

Dopo la vittoria di domenica scorsa, la Sancataldese fa il bis grazie ad una buonissima prestazione grazie anche all'arrivo della punta Lo Coco che impressiona positivamente, il Commando Domenica dopo Domenica rimargina la ferita e prende corpo, una ventina circa a sostegno "riservisti" compresi, non si molla sventoliamo qualche bandierina, e facciamo partire parecchi cori secchi che si sentono abbastanza.






Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-03-04, 19:39

Pro Favara - Sancataldese=1-0 5° giornata di ritorno
26-01-2014 ore 14,30 spett:200 ospiti:50.

La doppia vittoria consecutiva spinge diversi tifosi verdeamaranto nella vicina Favara, ma la maggiorparte causa pioggia in arrivo preferiscono prendere posto nella tribuna coperta, Commando Neuropatico prende posto in gradinata centrale, oggi settore ospiti, 16 Neuropatici oggi di cui 4 arriveranno solo nell'intervallo, con noi anche Tano da Enna che ci accompagna in questa trasferta.....generoso come al solito il nostro sostegno, con battimani e cori a ripetere, la partita si surriscalda in campo causa arbitraggio discutibile, perdiamo una partita che si poteva pareggiare, ma nessun problema, insieme a noi un manipolo di ragazzi favaresi, che seppur non schierati a sostegno, ci tengono ad essere presenti e con i quali a fine partita beviamo qualche birra che sancisce un'amicizia che dura da un decennio.






Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-03-12, 17:05

Sancataldese-Raffadali=3-0 6° giornata di andata
02-02-14 ore 15,00 spett:270 ospiti:0.

Giornata piovosa Commando in curva per una partita che desta preoccupazione, ingente il servizio d'ordine compreso quello in borghese, si aspettano una nostra vendetta, ma noi non abbiamo nulla da vendicare, siamo sereni....Da Enna e da Serradifalco una piccola rappresentanza con noi, sostegno continuo e goleada della Sancataldese che piega un avversario timoroso !!!




Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-03-27, 18:38

Marsala-Sancataldese=3-1 7° giornata di ritorno
09-02-2014 ore 15,00 spett:700 ospiti:15.

Ci si incontra in tarda mattinata per la trasferta in terra Lilibetana, inizialmente si era pensato di organizzare un minibus, ma numericamente non c'eravamo, e così oggi la presenza Neuropatica sarà garantita da 8 Ultras partiti in macchina, ci si "abbevera" un pò e si parte.......dopo circa 3 ore di viaggio arriviamo e ci posizioniamo all'interno del settore ospiti....La corazzata Marsala si dimostra tale e per la Sancataldese non c'è scampo, Noi sugli spalti saremo autori di un'ottima prova, gridiamo forte, compatti dietro lo striscione ci facciamo sentire, ci facciamo notare, ci siamo come sempre.....la partita volge al termine, dalla curva Marsalese si avvicina qualcuno e ci invita a bere qualcosa insieme, ringraziamo, ma la strada è lunga e dobbiamo tornare a casa, insistono, ci tengono particolarmente e noi non vogliamo apparire superbi.......ci portano al loro ritrovo e ci riservano un accoglienza particolare, pizze, vino, birra....i 10 minuti che dovevamo perdere diventano 60 minuti e così parlando di calcio Ultras e daspo ci beviamo qualche litrozzo....è giunta l'ora di ripartire ci aspetta un bel pò di strada, salutiamo e si parte....Sicuramente una bellissima giornata grazie alla Marsala Ultras !!!




Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-04-09, 21:05

Sancataldese –Serradifalco = 2-1 8° giornata di ritorno
16-02-2014 ore 15,00 spett: 900 ospiti:240.

Ci cominciamo ad organizzare per questa partita con un po d’anticipo, sia per preparare un paio di striscioni usa e getta, sia per cercare di portare un po di gente in piu’ in curva…..A tal proposito la società ci concede 100 biglietti a 3 euro per il settore curva, settore che verràchiuso con un cancelletto……Nel giro di un paio di giorni, riusciamo a vendere una settantina di biglietti, ma il Giovedì sera ci arriva una strana voce all’orecchio, che il biglietto per gli altri settori in prevendita costerà 5 euro al botteghino 7…..Nulla di scandaloso, anzi un’iniziativa condivisibile se non fosse che all’andata, grazie anche all’intervento dei rappresentanti delle due tifoserie, fosse stato stabilito che per creare un clima di cordialità il biglietto non avrebbe superato le 5 euro….e così all’andata il Serradifalco che di solito fa pagare 7 euro a biglietto ha sceso il prezzo a 5 per tutti….e noi che di solito lo facciamo pagare 5 lo alziamo a 7 per quelli che si presenteranno al botteghino……La cosa non ci va assolutamente giu’, anche perché il Commando Neuropatico ci ha messo la faccia….e così cominciano una serie di incontri, telefonate e discussioni accese…..Noi chiediamo solo che ai tifosi del Serradifalco (tutti nessuno escluso), siano garantite le stesse condizioni che la società del Serradifalco ha garantito ai tifosi Sancataldesi (tutti nessuno escluso), se la nostra società non sarà in grado di farlo o non vorrà per motivi personali tra le società, allora ci penseremo Noi a garantirlo pagando di tasca nostra la differenza del biglietto……qualcuno ha voglia di non entrare proprio, ma la maggioranza decide che non è giusto rovinare la festa a tutti gli sportivi !!!
Così, nonostante tutto, ancora una volta ci mettiamo la faccia e diamo garanzia che non pagheranno un euro in piu’ di quanto noi abbiamo pagato all’andata anche se fanno il biglietto un minuto prima della partita, lo facciamo per garantire il clima di cordialità e soprattutto la parola data !!!
Si arriva al Sabato e dopo un faccia a faccia con la società si decide che il biglietto sarà a 5 euro per tutti, compresi quelli per noi della curva….Accettiamo nonostante avessimo già venduto 70 biglietti a 3 euro e ne avremmo venduti altrettanti se non avessimo bloccato la vendita al Giovedì sera……..140 euro del nostro fondocassa volati via……Dettagli l’importante era ristabilire un clima di serenità !!!
Ci si incontra intorno alle 12,00 un gruppetto pranzerà insieme, compreso il solito immancabile duetto da Enna…..un ora prima della partita ci incontriamo anche con gli amici di Serradifalco che attaccheranno ad una ringhiera uno striscione di carta con scritto Amici non Mollate !!! Si beve qualche birretta insieme, qualche coro in compagnia di coloro i quali oggi non potranno essere presenti, si diffonderà impetuoso nell’aria e sarà di richiamo per tutti quelli che lentamente cominceranno a riempire l’Elio Valenza di San Cataldo……giornata calda, pubblico numeroso, e colorato….Il cancelletto in curva non è stato più montato e così saremo leggermente piu’ numerosi del solito, ma agguerriti, tosti e Fieri così come recita uno striscione che esporremo alla ripresa:”OGGI COME IERI..ULTRAS TOSTI E FIERI” diamo il benvenuto agli amici Falchetti con uno striscione con scritto”AMICO PANZUTO SEI SEMPRE IL BENVENUTO”…..Il boato dei Falchi echeggia sotto la tribuna, il fumo dei fumogeni si innalza, il frastuono di un grosso petardo scuote le squadre in campo….il Commando non sta a guardare e così anche con l’aiuto di chi di solito canta poco, comincia ad intonare la canzone degli Ultrà che costantemente comincerà a salire di tono ed esploderà al 2-1 sia in campo che fuori con un boato che scuoterà i palazzi adiacenti lo stadio !!!
3 punti di platino per noi, in chiave salvezza……Un occasione mancata per il Serradifalco in chiave promozione….In ogni caso un amicizia rinsaldata per entrambi !!!








Ultras Serradifalco


Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-04-10, 20:22

San Sebastiano - Sancataldese=2-4 9° giornata di ritorno
23-02-2014 ore 15,00 spett:100 ospiti:65.

Giornata fresca, ma primaverile e come dice Rocco Hunt fresco vincitore di San Remo giovani.."E' nu juorno buon" !!!
E' un giorno buono perchè ci ritroviamo con la vecchia banda di Enna a pranzo, si parte presto in 12 con il maestro che ci raggiunge dopo un'oretta, il vino cala che è una meraviglia, la salsiccia da queste parti è sempre una meraviglia, e poi tuma e ricotta di drr'angagliacani.......il tempo vola chi può va allo stadio, chi non può va a firmare...
Siamo un bel gruppetto, si entra facile, qualcuno s'infiltra e grazie al sostegno degli amici di Montagna si sostiene bene, anche se senza particolari patemi e si vive la giornata in maniera spensierata.
Oggi lanciacori di nuova generazione e così in prima fila oltre all'ormai veterano Milaus, troiamo anche il Corso e Pistone, non finiamo mai di stupirci......
Il pronostico è confermato, anche se con un pò di patema d'animo, battiamo la cenerentola del girone e facciamo un balzo in classifica !!!






Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-04-28, 21:20

Sancataldese - San giovanni gemini=1-1 10° giornata di ritorno
02-03-2014 ore 15,00 spett:200 ospiti:20.

Oggi partita decisiva per la Sancataldese che affronta un avversario con 2 punti in piu' in classifica e con un ruolino di marcia nel girone di ritorno, tra i migliori.
Un manipolo di 7 Neuropatici ritornano giusto in tempo dal weekand sull'etna e saranno pronti per dare il loro contributo sugli spalti, da segnalare il ritorno dello Spermazzone che a fine mese sara' definitivamente a disposizione del Commando.
Oggi giornata grigia e piovosa, così si decide di posizionarci in tribuna coperta, come al solito a sostegno della pazza...da san giovanni arrivano una dozzina tra familiari e dirigenti
più una macchinata da 5 che trovando la curva vuota decide di posizionarsi là, ma verranno invitati a spostarsi in gradinata e così sarà.
Partita tesa sul rettangolo di gioco, dove nessuna delle 2 squadre vuole perdere, finisce con un combattuto 1 a 1...che per quanto visto in campo penalizza maggiormente gli ospiti.
A fine partita ci si ritrova con il resto della truppa ed insieme ad un terzetto giunto da Enna si trascorrono un paio d'ore come al solito....Commenti, pronostici, carte, vino, birra ed il solito ed immancabile coglionio !!!





Tifosi San Giovanni Gemini


Ultima modifica di Foddri Libero il 2014-05-12, 09:49, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-05-12, 09:49

Folgore Selinunte - Sancataldese=1-5 11° giornata di ritorno
09-03-2014 ore 15,00 spett:80 ospiti 15.

2 macchine e 10 persone, così affrontiamo oggi questa trasferta, la giornata è piovosa e freddina così un paio di litrozzi di vino fanno comodo, anche se il Pistone li deglutisce quasi tutti lui....
Si arriva con 20 minuti d'anticipo nessun inserviente davanti il settore ospite così la contrattazione biglietti, oggi affidata a Luna viene portata avanti dinanzi la tribuna, tutto abbastanza facile, ci aprono il settore ospiti e tutti dentro sotto l'occhio vigile delle solite telecamere che ci inquadrano uno per uno, sostegno continuo e compatto per una Sancataldese travolgente, anche se dinanzi abbiamo una squadra già retrocessa e piena di juniores, nel finale ci rilassiamo un pò anche perchè gli ultimi 20 minuti praticamente non si gioca più......le 2 ore di ritorno, sosta inclusa, vengono allietate dalle storie di Pistone che "preno" di succo d'uva fermentato racconta storie di rara saggezza.


Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-05-30, 16:47

Sancataldese - Rocca di caprileone=5-1 12° giornata di ritorno
16-03-2014 ore 15,00 spett: 350 ospiti:50.

La partita odierna rappresenta uno spareggio salvezza, e per questo al seguito del Rocca oggi un bus con una cinquantina di sportivi al seguito armati di tamburo e bandiere, Commando con la solita ventina abbondante e con qualche stimolo in piu' non solo per l'importanza della partita, ma anche per cercare di alzare la voce più degli ospiti, prima frazione di gioco equilibrata con la Sancataldese che comunque dimostra di avere un bagaglio tecnico superiore, Noi in curva ben posizionati contrastiamo in maniera egregia i tifosi ospiti......Da segnalare che in gradinata oggi ospiti della Sancataldese Calcio prendono posto circa una trentina di profughi provenienti dal Ghana, Nigeria e Pakistan che nel corso della partita capitanati da Buba si spostano in curva insieme a Noi e trascinati dall'entusiasmo Neuropatico si uniscono al coro multietnico del Commando, con Buba che ad ogni goal della Sancataldese fa il giro del campo con in mano una bandiera verdeamaranto, sicuramente una parentesi allegra e divertente che, speriamo abbia regalato un paio d'ore di spensieratezza a questi ragazzi....la Sancataldese nel frattempo dilaga e compie il proprio dovere facendo un importante balzo in avanti in chiave salvezza.








Tifosi del Rocca di caprileone
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-07-19, 11:27

Parmonval - Sancataldese=3-1 13° giornata di ritorno
23-03-2014 ore 15,00 spett:200 ospiti 12.

Commando a ranghi ridotti per la trasferta odierna, si parte in 5 con una macchina e come al solito il campetto di mondello viene raggiunto dopo vari tentativi e strade sbagliate, l'ingresso non è dei migliori, si sente "tampa" di ostilità, la piccola tribunetta in ferro è gremita da un paio di centinaia di persone che nutrono ancora speranze di promozione diretta in serie D....Noi dal canto nostro presenziamo ad una partita dall'esito scontato. Non appena montiamo lo striscione arriva qualche coro provocatorio nei nostri confronti da una decina di ragazzi posizionati sopra il tetto di una fermata di autobus adiacente al muro di cinta del campo sportivo......E' la legge della natura, quando il Leone è ferito, gli sciacalli si avvicinano....Si sta con gli occhi aperti e si sostiene alla meno peggio il Catallo, alla fine del primo tempo ci sono strani movimenti nella zona dello striscione, scendiamo dai gradoni e ci posizioniamo davanti lo stesso, qualche diverbio vocale con un paio di loro che chiamano rinforzi e si posizionano accanto a noi.
Qualcuno dalle retrovie da consigli e parla sottovoce.....capiamo che vogliono toglierci lo striscione e data la situazione, la netta superiorità numerica e la quasi totale assenza di forze dell'ordine questo loro obiettivo è a portata di mano.....Noi siamo li, vigili, pronti, ma anche un pò preoccupati....Mancano circa 10 minuti alla fine della partita qualcuno si sposta verso l'uscita, qualcun'altro complotta...è arrivata l'ora di agire, con intelligenza ed esperienza, ci appoggiamo allo striscione e senza dare all'occhio lo slacciamo, in pochi secondi è piegato e conservato, quindi velocemente cinture alla mano usciamo dal campo sportivo....qualcuno ci guarda senza batter ciglio qualcun'altro ci corre incontro dicendoci che non possiamo uscire, in quanto prima escono i locali...Coglione siamo già fuori.....ci invita ad entrare, lo stolto fa parte del complotto...ma ce ne andiamo !!!
La cosa ci brucia è innegabile, finora abbiamo sempre agito diversamente, ma oggi abbiamo fatto bene ad usare il cervello, lo striscione torna a casa, ed i pochi rimasti evitano di restare a casa per qualche anno....Dobbiamo abituarci a situazioni del genere, perchè chi prima restava a distanza di sicurezza dal Commando, ora potrebbe decidere di avvicinarsi.....Ma Noi continueremo ad osare, a correre il rischio.....perchè..... Solo chi osa merita rispetto !!!
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-08-12, 18:38

Sancataldese-Alcamo=1-2 14° giornata di ritorno
30-03-2014 ore 16,00  spett:300 ospiti:40.

Ultima in casa contro una delle due pretendenti alla vittoria finale del campionato, con la Sancataldese che in caso di sconfitta rischierebbe seriamente, di fallire la salvezza diretta.......
Presenza piu' corposa del solito in curva, sostegno come sempre generoso 2 ragazzi di Enna al nostro fianco e nel secondo tempo pure alcuni immigrati che attualmente si trovano ospiti nella nostra città, Il Commando Neuropatico li omaggerà con una gazzosa a testa, piccolo gesto di grande importanza......la partita è combattuta, Il Commando prova a spingere i verdeamaranto, ma alla fine gli avversari saranno più determinati e porteranno a casa i 3 punti che gli consentiranno di restare a -1 dalla leonfortese che domenica sarà ospite dell'Alcamo con un finale che si prennuncia entusiasmante, a noi non resta che ricongiungerci con quelli che ci aspettano alla sede e cominciare a fare calcoli, ipotesi, classifiche avulse, scopone scientifico se ma , punti persi, etc etc.....fino alla fine Sancataldese !!!






Tifosi da Alcamo
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-08-12, 20:18

Campofranco-Sancataldese=2-3 15° giornata di ritorno
07-04-2014 ore 16 c.n. casteltermini spett:150 ospiti:80.

Siamo salvi !!!......uno strano giro di scontri diretti e classifiche avulse vuole che il Campofranco è matematicamente salvo e come sempre succede, noi di conseguenza oggi vinceremo......Nonostante ciò proviamo a pompare l'evento cercando di portare il maggior numero di persone, all'inizio pensiamo di organizzare un bus da 50 posti ma non abbiamo piu' i numeri e così si ritorna all'antica, caravana di macchine......ci ritroviamo allo stadio in buon numero con una quindicina di Neuropatici schierati a sostegno per tutti i 90 minuti, allo scadere dei quali è ufficialmente salvezza....si esulta a Casteltermini, ma anche in zona caserma.....i due gruppi di Neuropatici ci ricongiugiamo al solito posto e giusto per concludere la stagione nel migliore dei modi facciamo ruggire 40 ugole selvagge ed accendiamo un paio di torcie.....ma ecco che dalla vicina chiesa escono alcuni fedeli indignati, perchè c'è la santissima messa....evitiamo di scrivere gli epiteti, diciamo solo che il coro si alza ancora più possente, grazie anche al contributo di quelli che fino a quel momento erano rimasti in silenzio.....si decide di andare in zona spogliatoio ad aspettare la squadra, qualcuno non è d'accordo, non c'è niente da festeggiare, ma alla fine decidiamo di andare lo stesso, giusto per sdrammatizzare e fare un pò di festa senza motivo, ci può stare, va bene così, finisce un altra stagione Ultras, la dodicesima consecutiva....pensieri, emozioni e resoconto, li elencheremo nelle solite conclusioni finali !!!






Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2013-2014   2014-08-19, 12:48

2013/2014 una delle più tragiche stagioni del Movimento Ultras Siciliano.
Il primo pensiero va a tutti quei ragazzi che tragicamente o per mali incurabili, non sono più tra noi, tanti, troppi che in quest’ultimo anno ci hanno lasciati; un dramma umano in primis, ma anche una importantissima perdita Ultras, figure di rilievo che hanno dato tanto alle loro curve, persone speciali che resteranno per sempre nei cuori degli amici Ultras.
Il secondo pensiero va a quei gruppi storici del panorama Siciliano che hanno chiuso i battenti, i nostri fratelli del C.U.E.99 contro cui il destino, soprattutto calcistico si è accanito, ma anche ad altri gruppi come gli Ultras Noto che bene avevano fatto in questi ultimi anni……
Un ulteriore pensiero, va a tutte le tifoserie che puntualmente vengono mortificate da gestioni calcistiche disoneste e da conseguenti fallimenti o declassamenti…..Enna, Licata, Caltanissetta, Siracusa, Acireale, Ragusa, Ribera, importanti piazze che in alcuni casi mancano dalla scena non per colpa loro.
Ed in fine Noi Ultras o anche i semplici tifosi, che subiamo la legge del daspo, legge che spesso viene gestita in modo sommario da persone inadeguate e non all’altezza della situazione…..Marsala, Barcellona P.d.G., San Cataldo ed Agrigento quelle che ne hanno subito il peso maggiore.
La Sicilia Ultras arranca, sotto i colpi del “sistema”….Catania, Palermo, Trapani e Messina nei professionisti, con innumerevoli divieti e limiti, chi meglio, chi peggio provano a farsi notare…..In serie D dopo l’abbandono di Noto e Ragusa, resta solo Agrigento con un buon campionato Ultras, svolto in clima di forte entusiasmo calcistico……molto meglio dalla promozione in giù dove Gela, Caltanissetta, Ribera, Giarre, Paternò e Leonzio si sono mosse bene, ma anche qui tutte in situazioni calcistiche da primato, anche se onestamente in alcune di queste piazze pensiamo che ci sarebbero stati anche in situazioni diverse…forse qualcosa rinasce a Sciacca, mah vedremo…e continuano a divertirsi a Gibellina.
L’eccellenza resta il campionato più attivo dell’Isola, Barcellona e Modica in evidenza nel girone orientale, Siracusa ha altri numeri rispetto a quelli che vediamo per ora, ma ci sono sempre, Acireale anche se senza squadra ufficiale e di conseguenza seguito, mantiene sempre vivo il movimento ultras acese ed in fine Vittoria che è sempre una piazza da tenere in considerazione, anche se non attraversano un periodo entusiasmante.
Il girone occidentale ha messo in evidenza la matricola terribile del Serradifalco, sempre presenti, ben organizzati, intero campionato in campo neutro, si è vero c’era entusiasmo per una categoria mai raggiunta prima, ma è da diversi anni che seguono con costanza e per un paese di 6000 abitanti sicuramente rappresentano une delle massime espressioni Ultras della Sicilia, bene anche Marsala, che ha garantito presenza per tutto il campionato così come Cammarata, ed infine tutte quelle squadre della provincia agrigentina e nissena che garantiscono colore e calore anche se al di fuori di un contesto Ultras.
All’interno di questo contesto ci siamo Noi di San Cataldo, comune dell’entroterra Sicano di circa 24000 anime, mai stati tra i professionisti che per il dodicesimo anno consecutivo, abbiamo garantito tutto quello che c’era da garantire dal punto di vista Ultras…. Da sempre, c’è ne fottiamo della classifica, ci siamo e speriamo di esserci ancora a lungo, nonostante attraversiamo il periodo più difficile di sempre, nostro malgrado, si perché nonostante età e famiglia siamo in piena forma e desiderio di esserci, ma parecchi dei nostri non potranno per un lungo periodo…..Onore ai Non Diffidati, perché sopportano il peso maggiore del gruppo, e continuano a portare avanti quell’ideale per il quale ci siamo contraddistinti in questi lunghi anni, sacrificio e pazienza ragazzi, occhi aperti piu’ di prima e non dimentichiamoci mai che siamo e restiamo il Commando Neuropatico San Cataldo, abbiamo deciso di viverla in prima linea questa nostra passione, e questo sarà per sempre il nostro posto…la prima linea !!!
….ed ora un po’ di relax Ultras e godiamoci questa estate che vedrà nuovi sposi e nuovi padri in casa Commando.
Tornare in alto Andare in basso
 
Stagione Ultras 2013-2014
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» CALENDARIO STAGIONE 2013 / 2014 ECCELLENZA PUGLIA
» 15 lug - Comune di Bari - Ingresso gratuito allo stadio per i disabili dalla stagione 2013-2014
» quando escono le classifiche fit 2013 ?
» AAA Cercasi nuova racchetta
» Lavori e manutenzione inverno 2013-2014

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
COMMANDO NEUROPATICO :: COMMANDO NEUROPATICO :: STAGIONI ULTRAS :: STAGIONE 2013-2014-
Andare verso: