COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!



 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  COMMANDO     NEUROPATICO    -     SITO UFFICIALECOMMANDO NEUROPATICO - SITO UFFICIALE  COMUNE   DI   SAN   CATALDOCOMUNE DI SAN CATALDO  CALCIOLANDIACALCIOLANDIA  Sancataldese calcioSancataldese calcio  
Ultimi argomenti
Argomenti simili
CANALE UFFICIALE - clicca e trasi!!
Statistiche

Condividere | 
 

 Stagione Ultras 2015-2016

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-03-12, 15:20

Sancataldese-Castelbuono=1-1 7° giornata di ritorno
14-02-2016 ore 15,00 spett:450 ospiti:30.

Tipica giornata invernale, freddo, vento, pioggia e foschia, non manca niente, gran parte del pubblico si sistema in tribuna, i soliti affezionati prendono posto in gradinata, Noi in circa 25 ci posizioniamo nella nostra curva dietro la porta, come sempre a sostegno nonostante fossimo in pochi ed in condizioni atmosferiche non ottimali.
La Sancataldese fallisce l'obiettivo vittoria, sbagliando un calcio di rigore e così restiamo primi a pari punti con Gela e Dattilo e Domenica prossima saremo impegnati nello scontro diretto contro la squadra biancoverde.


Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-03-12, 15:45

Dattilo-Sancataldese=3-1 8° giornata di ritorno
21-02-2016 ore 15,00 spett:100 ospiti:50.

Partita importantissima per quanto riguarda la classifica, insignificante per quanto riguarda il confronto sugli spalti, organizziamo un 20 posti che riempiamo grazie anche alla presenza di alcuni tifosi della gradinata, Altri del Commando per esigenze personali, partiranno in macchina....il tempo è bello, temperatura primaverile, un tifoso si porta pure la moglie sul pullman, l'atmosfera è ideale.....ma oggi c'è Lui, il Vichingo, un ragazzo enorme, il sosia di Castrogiovanni della nazionale di rugby, che da un anno a questa parte si è avvicinato alla Sancataldese e si diverte da morire, peccato che non ha limiti, ed oggi dopo l'ottima prestazione di Gela, ha deciso di viverla a modo suo stressando un intero autobus, a dire il vero lo si era già capito all'inizio che non sarebbe stata una trasferta serena, se ne è avuta conferma alla quinta ceres, tanto che una persona ha deciso di tornarsene con il bus della squadra....e ciliegina finale, il ritorno è stato più lungo del dovuto con l'autobus perso nelle campagne alla periferia di San Cataldo alla ricerca della casa del Vichingo che non si ricordava neanche dove abitava......ma spostiamoci sugli spalti dello stadio di Paceco dove gioca il dattilo, Il Commando si presenta con una ventina di ragazzi a sostegno, che imperterriti e senza sosta sostengono i verdeamaranto, che prima passano in vantaggio, ma poi nella ripresa, praticamente, rinunciano a giocare subendo 3 goal dagli avversari....il tifo del Commando resta comunque incessante, anche perchè non appena ci si fermava un attimo per rifiatare, il Vichingo prendeva la scena, e quindi sostegno ad oltranza.....Da segnalare che anche oggi i nostri "contrattatori" hanno trovato il giusto accordo per fare entrare tutti ad un giusto prezzo.




Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-03-23, 19:16

Sancataldese-Cus Palermo=3-1 9° giornata di ritorno
28-02-2016 ore 15,00 spett:380 ospiti:0.

Pronostico confermato e 3 punti che consolidano il secondo posto in classifica, in curva pochi fedelissimi, una ventina, si fa quel che si può, ma siamo realmente troppo pochi, speriamo che le nostre richieste di creare un divisorio metallico con la gradinata vengano accolte, altrimenti resteremo sempre i soliti noti.....ad ogni modo pochi ma Ultras....


Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-03-23, 19:42

Raffadali-Sancataldese=1-1 10° giornata di ritorno
06-03-2016 ore 15,00 spett:260 ospiti:130.

Si ritorna a Raffadali ed automaticamente i ricordi vanno ad oltre 2 anni fa, quando dopo una scazzottata, 12 dei nostri furono diffidati, sicuramente non viviamo questa partita con rivalità, ma essere presenti oggi è importante, per ribadire, se mai qualcuno ne avesse il dubbio, che c'eravamo, ci siamo e ci saremo.....Il Commando parte compatto, manca qualche macchina per far partire tutti i ragazzi,  una paio di diffidati si sacrificheranno per portare i ragazzi alle porte di raffadali, torneranno con gli altri Sancataldesi che oggi saranno oltre un centinaio....Commando Neuropatico si compatta in 30/40 unità e sarà artefice di una delle migliori, forse la migliore prestazione stagionale, tifo fiero,orgoglioso e possente, ....a differenza del passato, oggi nessuna televisione presente, ma in compenso ci sono le telecamere della digos a tenere sotto controllo i "famigerati" sostenitori della Sancataldese.....il pareggio finale ci allontana dal primo posto in classifica, e mette a rischio il secondo, ma questo è un dettaglio secondario, a fine partita i calciatori si recheranno sotto il settore del Commando e faranno partire il coro...DIFFIDATI CON NOI.....Questo vale più di una vittoria.


Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-04-22, 12:29

Sancataldese - Folgore= 1-0 11° giornata di ritorno
13-03-2016 ore 15  spett:500 ospiti:0.

Vinciamo con il minimo scarto una partita sofferta e manteniamo invariato il distacco dal Gela, in curva ci presentiamo in 35/40 compresi una decina di bambini, si sostiene come sempre, certo il numero è minimo e l'impatto visivo lascia a desiderare, ma con orgoglio siamo ancora al nostro posto....e quei bambini che oggi giocano con le bandiere, apparentemente distratti, tra 8/10 anni rappresenteranno il Commando in trasferta al fianco di chi seppur cinquantenne, quarantenne o trentenne, continuerà a dare spessore Ultras al Commando Neuropatico San Cataldo.


Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-07-01, 18:28

Alcamo-Sancataldese=0-1 12° giornata di ritorno
20-03-2016 ore 15,00 spett:200 ospiti:35.

Soliti problemi organizzativi per la partenza, mancano le auto, ma non lasciamo nessuno a terra....Il Magnaccione scende da Milano per la trasferta e vuole un sostegno continuo, facciamo partire un 9 posti + auto per un totale di circa 13 Neuropatici. I viveri di prima necessità non mancano, il cibo abbonda i soldi scarseggiano.
Viaggio allegro come sempre ed accesso allo stadio, abbastanza facile. Il gruppo seppur esiguo si esprime ad alta voce in uno stadio con pochissimo pubblico, nonostante una vittoria avrebbe portato l'Alcamo in zona play off, a vincere sarà la Sancataldese grazie ad un po di fortuna, mantenendo viva la speranza di acciuffare il primo posto.




Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-07-22, 11:01

Libertas 2010 Racalmuto - Sancataldese= 0-4 13° giornata di ritorno
03-04-2016 ore 16,00 campo neutro di grotte spett:150 ospiti:110.

Trasferta vicina a Grotte contro l'ultima in classifica, vittoria mai in discussione....
Il Commando si presenta con circa 40 persone, che a tratti sono tutti coinvolti nel supporto alla maglia verdeamaranto, per il resto giornata relax e distacco dal primo posto che resta invariato a 5 punti.


Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-08-06, 11:35

Sancataldese-Kamarat=3-1 14° giornata di ritorno
10-04-2016 ore 16,00 spett:650 ospiti:0.

Finalmente dopo anni ed anni di richieste, oggi grazie ad un piccolo cancello è stato creato il settore chiuso dietro la porta con un biglietto leggermente più basso, di conseguenza più gente in curva ed anche il gruppo a sostegno è un pò più corposo.
Nonostante i 5 punti di distacco dalla prima a 2 giornate dalla fine, il nostro messaggio scritto su carta è chiaro "SUDORE E AMORE PER LA MAGLIA - CONTINUIAMO LA BATTAGLIA".
....e cosi sarà vinciamo 3-1 il Gela perde a Dattilo e siamo a meno 2 punti dalla vetta....la frase più ricorrente a fine partita "NON SUCCEDE....MA SE SUCCEDE...." diventerà la frase più pronunciata per tutta la settimana ed a Noi che ci sentivamo già proiettati ai play off l'onere di organizzare un pò meglio la prossima trasferta che altrimenti sarebbe stata onorata giusto per la presenza, ma invece si lotta fino alla fine, fino all'ultima giornata, va bene così.




Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-09-26, 17:25

Paceco-Sancataldese=3-2 15° giornata di ritorno
17-04-2016 ore 16,00 spett:170 ospiti 50.

Doveva essere una di quelle trasferte da fare solo per la presenza, in totale relax, ed invece seppur remota, c'è ancora una piccola possibilità di primo posto, in città diventa ricorrente sentire la frase "Non succeDe, ma se succeDe..."....non succederà, ma ad ogni modo ci organizziamo un pò meglio, partiamo con un 20 posti ed un paio di macchine, e naturalmente la solità spensieratezza ed allegria culinaria che ci accompagna spesso in queste situazioni.....Belli da vedere, ci sentiamo forte e chiaro, controlliamo la partita finchè c'è speranza crolliamo nel finale subendo 2 goal che comunque lasciano l'amaro in bocca, per come sono arrivati, ma il Gela aveva già ipotecato il primo posto con un rotondo 4-0.
Va bene grande annata ed ora vinciamo sti spareggi, perchè vogliamo passare lo stretto...
Il ritorno sarà ricordato per Il Pistone chè soddisfatto torna a casa con uno spazzolino da denti per bambini....Grande Pistò ti vogliamo così.


Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-09-26, 17:46

Sancataldese-Paceco=1-0 finale play off regionale
sabato 30-04-2016 ore 17,00 spett:1400 ospiti: una decina di parenti.

Ci siamo, vincere per andare in Campania, saltiamo il primo spareggio perchè arrivati secondi con più di 10 punti sulla quarta, cornice di pubblico da categoria superiore, in curva circa 150 persone, quasi un centinaio a sostegno, accanto al nostro striscione lo stendardo gialloverde degli Ultras dell'Enna....Giù uno striscione di Carta ben fatto "OLTRE IL RISULTATO ONORE A CHI HA SEMPRE LOTTATO" Rivolto a Noi in primis, ma anche a tutti coloro i quali giocatori mister dirigenti e tifosi, hanno lottato per arrivare fin quì.
Siamo carichi e si sente, diamo il massimo sugli spalti, poco colore, ma tanto calore e raggiumgiamo gli spareggi nazionali con uno striminzito 1-0 ed una soffertissima partita, quel posto ci toccava ed ora si fa sul serio.......










Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-09-26, 19:03

F.C. Sant'Agnello (Sorrento) - Sancataldese =1-3 1°turno andata spareggio nazionale
15-05-2016 ore 16,30 spett:600 ospiti:130.

Non ci poteva capitare avversario peggiore, Il Sorrento è sulla carta la squadra più forte e temibile tra tutte quelle che partecipano a questi spareggi, con calciatori di categoria superiore con un budget spesa circa 10 volte il nostro, e con la MSC crociere alle spalle come sponsor principale, a detta di tutti siamo spacciati.....per noi poco importa, onestamente non abbiamo mai pensato di andare in D, a Noi basta sognare, sognare Ultras a prescindere dalla categoria....Dobbiamo esserci tutti, si va in costiera Sorrentna e di conseguenza anche la loction ha il suo fascino, la macchina organizzativa si mette in moto, troviamo anche il tempo per far visita, seppur in pochi, ai ragazzi di Canicattì impegnati a Licata ed agli SDF1640 anche loro impegnati in spareggi per il salto di categoria....La prima avanguardia per la maggioranza diffidati, partirà via mare il venerdì pomeriggio e scrivera un'altra pagina di storia, di ricordi e di goliardate di quelle che ci racconteremo in futuro davanti ad una bella bottiglia di vino, U Foddri, ormai ribattezzato Il Maestro,con la sua guida attenta e sicura per poco non butta a mare uno degli addetti agli imbarchi. Il viaggio in nave è allegro e come al solito culinario, siamo armati di circa 60 polpette fritte, gentilmente preparate dalla mamma di Teatrino, 11 cotelette preparate dalla moglie di Senza Provincia, e litri di vino nostrano.....Minchietta e Senza provincia trovano subito il giusto feeling per stressare il resto del manipolo con le loro idiozie... ed intanto siamo a Napoli, il Maestro viene costretto a cedere la guida ad altri, partiamo direzione Sorrento, ci sistemiamo ad un paio di km dal centro con almeno altri 20 Sancataldesi che arriveranno nelle prossime ore, partiti con auto e 9 posti, e subito allo stadio....cazzo cazzo cazzo domani alcuni di Noi resteranno fuori, ma intanto ci godiamo la serata....e che serata, siamo sempre i soliti......si ritorna a notte inoltrata al boungalov, ma non tutti hanno voglia di dormire.....ed intanto si aspettano gli Ennesi, vincitori morali di questa trasferta, partono in 7 con un camper per quello che sarà un viaggio interminabile, con loro Pandino, prelevato e riconsegnato in nottata a domicilio, arrivano all'alba in quel di Sorrento e vagano per ore alla ricerca di un parcheggio, anche loro dal punto di vista culinario sono armati bene, sui telefonini cominciano ad arrivare le prime foto del Commando partito in pullman intorno alla mezzanotte, belli, massicci, carichissimi, ci siamo tutti.... Il Maestro suona la sveglia, il Commando sta arrivando, dal bus partono le prime chiamate per concordare il punto d'incontro, ci vediamo al parcheggio all'ingresso di Sorrento e caliamo a corteo.....e così sarà, recuperiamo i camperisti, e facciamo partire un corteo con circa 100 Catalli con i vigili urbani che vanno in tilt ed i numerosi turisti stranieri che si affrettano a tirar fuori macchine fotografiche e videocamere, non ci aspettavano così presto....Portiamo un pò di caos e vivacità nella elegante ed ordinata Sorrento, ma senza mai infastidire passanti e rispettando il territorio....Gironzoliamo per circa 5 ore, arrivano pure Tina e Franco carissimi amici, delle, e dalle Irpine Maniere e si fanno subito conoscere, nel cofano 100 birre per Noi, non riusciamo a finirle tutte perchè già siamo al limite, abbiamo cominciato troppo presto a bere, ma comunque avranno vita breve...Ora tutti a corteo allo stadio e truniamu per le vie del centro storico, entriamo a modo nostro ci piazziamo ed esplodiamo per 90 minuti consecutivi, increduli da quello che gli 11 Pazzi in campo hanno combinato, abbiamo espugnato Sorrento, focalizzeremo il tutto nei prossimi giorni....ed anche chi è fuori non capisce bene il significato di quei boati, saranno i locali ??? No !!! I telefoni impazziscono con Noi...La Sancataldese ha segnato.....Il viaggio di ritorno è lungo e stancante siamo a pezzi, ma troviamo ancora la forza di rumoreggiare ai traghetti, ci imbarchiamo tutti tranne gli Ennesi e Pandino che viaggiano a ritmi blandi, arriveranno intorno alle 6 ad Enna, ma dovranno accompagnare il Panda a San Cataldo....Le ultime righe li dedichiamo allo striscione che abbiamo esposto alla partita: "SOGNO RIBELLE - DESTINO ATROCE - RIFAREI TUTTO".....Lo abbiamo sognato per 15 anni questo momento, lo abbiamo sognato a modo nostro, ma il destino è stato atroce con alcuni di Noi, ma è la Nostra Vita e siamo belli e veraci perchè siamo così.....Rifarei Tutto.










Tifosi Sorrento
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-09-29, 18:23

Sancataldese - Sant'Agnello (FC Sorrento) =1-1 1° turno ritorno spareggio nazionale
22-05-2016 ore 15,30 spett:1600 ospiti: 20.

Dopo il rotondo risultato dell'andata, la città comincia a credere seriamente che si possa fare il salto di categoria, anche se gli scettici e le malelingue sono sempre presenti.
Noi, come sempre, ci prepariamo all'evento, senza grandi coreografie, ma cercando di portare più gente possibile nel nostro settore, anche la gradinata si mette in modo per colorare e dare un pò di calore ad un settore che per troppo tempo è stato grigio cemento.
Le componenti per una bella giornata ci sono tutte, la cornice di pubblico è importante, in gradinata piattini colorati, nastri e cartata, molto vintage, anni 80 e qualche coro che non guasta mai, la curva presenta un bel colpo d'occhio, oltre 200 persone dietro lo striscione del Commando ed uno striscione di carta appeso sulla recinzione in basso:"Insisti Resisti e non Mollare Mai" che rappresenta al meglio l'atteggiamento che vogliamo dai nostri 11 in campo; Con Noi rappresentanze dei gemellati che ci aiuteranno a far truniare il Valenza, ed i boati arrivano a segno forti e chiari, oggi ci sono pure i numeri per uscire il nostro copricurva, che conserva sempre il suo fascino.....Il Sorrento passa in vantaggio e cominciamo a temere la remuntada, ma questo non scalfisce la nostra rabbia e fame di successo, sia in campo che sugli spalti, arriva il goal del pareggio e comincia la festa, il bar della Curva, creato e gestito dal Commando, fa segnare una netta impennata nelle vendite, birre borghetti e sanbuca a iosa....Siamo in finale e squadra e città sono sempre più consapevoli della forza e caparbietà dell'Armata Verde Amaranto.










Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-09-30, 11:37

Sancataldese-Castrovillari=0-3 finale andata play off nazionali
06-06-2016 ore 16,00 spett:3300 ospiti:400.

Siamo in finale, increduli, da troppi anni mancava una simile euforia, in parecchi ancora non credono alla serie D, ma comunque dobbiamo riempire il nostro stadio in ogni ordine di posto.
Non si parla di altro, che non sia questa partita, Noi del Commando veniamo contattati da più parti e da diversi tifosi, vogliono tutti partecipare alla festa e dare il proprio contributo o consiglio...esce anche un comunicato, Il ritorno dei Wasteds 1989, a distanza di oltre 20 anni, qualcuno storce il muso, troppo facile ora che siamo in finale, ma il Maestro spiazzando un pò tutti dice che è una cosa meravigliosa ed un'occasione da non perdere, dobbiamo unire, aggregare e coinvolgere tutti, ognuno con il suo ruolo e con la propria storia. Il grosso del Commando si catapulta nell'organizzazione della coreografia e della gestione della curva che si prevede farà registrare grandi numeri per la nostra realtà, Il Maestro si dedica a compattare le diverse anime del tifo verdeamaranto, cerca di venire in contro un pò alle esigenze di tutti, ma soprattutto comincia un certosino lavoro di inquadramento in prospettiva futura, nonostante lo scetticismo generale. Si fanno le prime riunioni con Esauriti e Wasteds e si comincia a dare una impostazione generale per il match.
Le maglie bianche con la scritta N'zammaD fatte stampare dalla Sancataldese Calcio vanno a ruba e questa frase diventa il simbolo di questo finale di stagione, da parte nostra ritorna in auge il "Noi Siamo i Sancataldesi", tutti uniti verso un traguardo, che per la maggior parte sarà la vittoria in campo, per Noi del Commando è il consolidamento Ultras. Le prove ed i preparativi per la coreografia sono i momenti più belli, sede, campagna di bartolino, misure in curva, opinioni divergenti....Totò folle 22, si conferma come al solito all'altezza della situazione e dipinge alla perfezione il nostro logo, ma tutti danno il proprio contributo a creare e raccogliere strisce, e nel frattempo birre e salsiccia, non mancano mai....Il Maestro si dedica all'organizzazione della coreografia in gradinata, propone, procura e taglia a misura oltre 2000 cartoncini verde amaranto, Wasteds ed Esauriti cercano e raccolgono fondi per far realizzare numerose bandierine verde amaranto, i Wasteds prenotano pure dei cannoni lancia carta, ma la carta la dobbiamo fornire Noi, e così realizziamo e tagliamo oltre 60.000 bigliettini colorati……C’è anche la proposta di arrivare allo stadio a corteo, tutti insieme, qualcuno è titubante, ma è importante farlo, in primis per regalare un minimo di partecipazione ai diffidati, ma anche per venire incontro alle esigenze e proposte di tutti….Quindi tutti presenti, tutto il Commando deve essere presente e partecipe….e così ci ritroviamo in circa 150 al Bar Caliruni e partiamo a corteo direzione Bar Zio Nino, belli compatti ci carichiamo un po’, accendiamo torce e fumogeni, visto che allo stadio c’è divieto assoluto…..Ci siamo quasi, i tifosi ospiti arrivano numerosi, anche per loro c’è tanta euforia, i bus a 10 euro vengono riempiti in poco tempo e tanti si metteranno in viaggio con mezzi propri, sono una città molto simile alla nostra, per numero di abitanti, anche loro sono del sud e dell’entroterra, hanno un forte attaccamento alla squadra locale, a differenza nostra, hanno militato in serie C e la voglia di tornare a certi livelli è grande, riempiono la tribuna e saranno autori di un ottimo tifo e di un bel colpo d’occhio colorando il loro settore di Rossonero, prima della partita, all’ingresso del loro settore, un petardo scoppiato causerà una ferita ad una ragazza di Caltanissetta, un brutto episodio, non volontario da cui la tifoseria rossonera prende subito le distanze….Da parte nostra raggiungiamo i massimi storici, la polizia non fa entrare più nessuno, anche gente con il biglietto, lo stadio è pieno a tappo non ci sono posti neanche in piedi …. al segnale partono le coreografie, un pò di cannoni falliscono lo scoppio, ma i cartoncini colorano tutta la gradinata e contemporaneamente dalla curva, si srotolano decine di strisce verde amaranto con al centro il nostro logo, sopra la scritta Ultras e giù sulla recinzione uno striscione di carta con la scritta C’eravamo Ci siamo e Ci saremo, tutto fatto a mano, tutto fatto da Noi, il colpo d’occhio è bellissimo, siamo soddisfatti e si parte con il confronto canoro ottimo da entrambe le parti, gli avversari partono forte aiutati dal rimbombo della tribuna coperta, Noi reggiamo bene nonostante la confusione e tanta gente nuova in curva, il bar del Commando chiuso durante le coreografie riapre le vendite, ed a fine primo tempo gran parte delle scorte saranno polverizzate, il Castro passa in vantaggio, ma il Commando non accusa il colpo anzi continua più forte di prima, 2 errori del portiere nella ripresa renderanno il risultato più rotondo 0-3, ma restiamo al nostro posto fieri e rispettosi dell’avversario e dei nostri 11 in campo che ci hanno portato in finale e che con nostro enorme piacere ci regalano un’occasione Ultras più unica che rara….Ebbene si,  seppur nessuno si augurava un risultato così rotondo, abbiamo l’occasione di dimostrare, se mai ce ne fosse bisogno, il valore del Commando Neuropatico e della tifoseria Sancataldese….e quindi TUTTI A CASTROVILLARI.




















Ultras Castrovillari
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1357
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2015-2016   2016-10-08, 12:43

Castrovillari-Sancataldese= 2-2 finale di ritorno play off nazionali
13-06-2016 ore 16,00 spett:2200 ospiti:190.

La settimana che precede questa partita comincia subito con una riunione di gruppo, analizziamo da subito la giornata sul campo e sugli spalti, siamo soddisfatti di tutto, del tifo, delle coreografie, del record assoluto di pubblico ed incasso e della consapevolezza diffusa che siamo una città, seppur non grande, che può fare calcio a certi livelli, ma quello su cui puntiamo e discutiamo tanto, stranamente, sarà il risultato, troppo rotondo, qualcuno in città insinua....ma Noi no, è successo, va bene lo stesso...una parte del Commando tira pure un sospiro di sollievo e commenta:"La D la voglio fare quando siamo tutti, come abbiamo sempre sognato, oggi forse sarebbe per Noi troppo impegnativa, numericamente ed economicamente"....ma c'è anche chi non è d'accordo, tra cui una buona parte dei diffidati:"Anche in pochi avremmo fatto la nostra figura, e garantito presenza ovunque, anche con l'aiuto di chi non può partire......La Nostra è la più bella Storia Ultras, proprio perchè piena di ostacoli, difficoltà, e problematiche sempre affrontate a testa alta e sempre superate, e se fosse successo avremmo superato anche questa".....Si usiamo il condizionale perché non ce uno di Noi che pensa veramente di andare a capovolgere il risultato, il discorso qualificazione è chiuso, quello Ultras è apertissimo, è affascinante, è romantico, è pazzesco, è un’occasione da non perdere…..Tutti a Castrovillari, è l’Urlo prepotente del Commando Neuropatico, ci diamo da fare, incontriamo gli esponenti della Gradinata e con fermezza pretendiamo, se abbiamo orgoglio, la pesenza di almeno 100 Sancataldesi, la loro risposta sarà ancora più decisa, almeno 200….Licatisi cu si nni penti (ogni riferimento a tifoserie, o fatti realmente accaduti, NON è puramente casuale)….e così ci diamo da fare ognuno a modo proprio, ma tutti a stretto contatto. Il nostro bus adire il vero era già quasi pieno prima che si giocasse l’andata, ci vogliono 35/40 euro a testa, la cifra è impegnativa, dalla gradinata ci propongono di chiedere un contributo a qualcuno, richiesta più che lecita da parte loro, serve per dare la possibilità a tutti, ma Noi non possiamo, non lo abbiamo Mai fatto, ad ogni modo, ne parliamo tutti insieme Noi del Commando in una delle tante riunioni pre trasferta….Il Maestro apre la discussione, espone tutto, appare possibilista, soprattutto valutando il rischio che si organizzino 2 bus uno a 40€ ed uno a 20€…..Non possiamo giocare con il culo di tanti ragazzi ed obbligarli a spendere il doppio, non possiamo partire con 30 persone a bordo, vorrebbe dire dilapidare il nostro fondo cassa accumulato con tanti sacrifici, e non abbiamo neanche i mezzi propri per far partire tutti…..Le parole del Maestro depistano un po’ tutti, anni addietro non  avrebbe neanche messo in discussione una tale possibilità, ma oggi lui non sarà su quel bus e quindi la decisione spetta a chi sarà parte attiva della trasferta…..ed allora la soluzione arriva proprio dai più giovani:”Ci avete sempre insegnato che la nostra passione non va finanziata…..non un passo indietro riempiamo il bus del Commando a 40€ e facciamo un sacrificio tutti…..”. Emozionante, la nostra Scuola funziona, va bene, proviamoci e vaffanculo ai soldi….Se dovesse arrivare una proposta di aiuto economica, ringraziamo, rifiutiamo ed andiamo avanti…..La proposta di aiuto arriva solo per il bus della gradinata, va bene, è comunque un bel gesto che aiuta la tifoseria ad essere più numerosa, soprattutto per chi porta con se il o i figli. Per Noi il compito si fa più, chi non è Ultras si prenota nel bus a 20€…..ma ancora una volta raggiungiamo l’obiettivo 51 nel bus Commando, grazie anche all’aiuto dei fratelli Ennesi, anche i ragazzi della gradinata si danno un gran da fare e riempiono un bus a 2 piani da 82 posti….ci sono ancora richieste, ma non c’è più tempo ne bus, chi vuole si organizza con mezzi propri…..e così alla carovana Verdeamaranto si uniscono anche macchine e 9 posti….Naturalmente anche da diffidato è molto difficile restare a casa e così un 9 posti parte la sera prima, l’accoglienza nei nostri confronti, della tifoseria rossonera e della città in genere, sarà oltre ogni aspettativa, l’impressione che avevamo avuto all’andata è confermata sono molto simili a Noi, gente semplice, accogliente, dignitosa, calorosa; la città è imbandierata, un grande striscione rossonero da il benvenuto nella città dei lupi della Sila…..Noi giriamo, socializziamo, beviamo, ridiamo e voglia di andare a dormire poca, molto poca………Passiamo direttamente alla Domenica, la carovana si mette in moto di buon ora, viaggio allegro e spensierato……i primi ad arrivare in città saranno quelli del nord, o meglio ragazzi del Commando che per vari motivi vivono nel Nord italia, che con macchina a noleggio si stampano oltre 2000 Km, un viaggio interminabile che comincia il Sabato e finisce il Lunedì, maniacalmente pazzi maniacalmente belli…il clan dei diffidati che ha dormito nei pressi di Castrovillari li trova accampati sopra le panchine all’ingresso della città…..ci uniamo ed ingrossiamo le fila, nel frattempo arriva un altro pazzo, Peppe partito da solo in macchina con i 2 figli, ci incontriamo in rosticceria e birra per tutti, non manca neanche la delegazione Irpina arrivano in 4, con insalata di riso Fiano di Avellino e naturalmente Irpine Maniere…..ci avviamo nei pressi dello stadio, per raggiungere il gruppone, arrivano, che bella cosa, bandiere al vento e cori epensare che partiamo da uno 0-3……Cornice di pubblico importante, il pubblico di casa intona i giardini di Marzo di Battisti, da pelle d’oca, stupendo, Noi non stiamo a guardare, siamo posizionati contro vento, le nostre bandiere sventolano da sole, i nostri cori seppur potenti faticano a superare la forza del vento che respinge le onde sonore, ma non molliamo ed aumentiamo l’impatto acustico, volantini verde amaranto lanciati in aria colorano il piazzale dello stadio….Siamo tutti in piedi schierati a sostegno, pure persone che mai avremmo immaginato….e la Sancataldese comincia stupire, stordisce l’avversario, esalta la curva, lascia increduli un po’ tutti, il primo tempo termina 2-0 per Noi con un uomo in più in campo, praticamente abbiamo annullato quasi tutto il gap…I diffidati dei 2 gruppi trascorrono insieme questi momenti, quasi quasi ci dispiace per la tifoseria Rossonera, che comunque anche in questo momento reagisce con dignità e con grande sportività….ma le partite si giocano in 2 e così il secondo tempo i nostri crollano, o forse hanno paura di vincere, mentre i nostri avversari escono fuori gli attributi o semplicemente non possono permettersi di perdere e così la partita si conclude 2-2 un pareggio che in realtà è una vittoria per tutti, una stagione fantastica, lunghissima, entusiasmante che non finirà qua, perché la dirigenza verde amaranto vuole la D e preannuncia domanda di ripescaggio…..A Noi non resta che salutare gli amici di Castro, i ragazzi di Avellino, ma soprattutto quelli che si rimettono in viaggio direzione nord, perdiamo un’oretta al bar a bere chiacchierare e via direzione traghetto per continuare a cantare bere e mangiare…..Ramunnu si ti mangi quattru arancini e ti cafuddrri litra di birra, ie normali ca ti veni u cacariddru….














Ultras Castrovillari
Tornare in alto Andare in basso
 
Stagione Ultras 2015-2016
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Fidelis Andria: calciomercato 2015/2016
» ***Nuove maglie stagione 2015/2016: Video,Foto e Curiosità storiche***
» classifica metà anno
» Il calendario della Fidelis Andria - Lega Pro 2015/2016
» Guzzi Friends Beura 22-23-24 luglio

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
COMMANDO NEUROPATICO :: COMMANDO NEUROPATICO :: STAGIONI ULTRAS :: STAGIONE 2015-2016-
Andare verso: