COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!



 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  COMMANDO     NEUROPATICO    -     SITO UFFICIALECOMMANDO NEUROPATICO - SITO UFFICIALE  COMUNE   DI   SAN   CATALDOCOMUNE DI SAN CATALDO  CALCIOLANDIACALCIOLANDIA  Sancataldese calcioSancataldese calcio  

Condividi | 
 

 Stagione Ultras 2017-2018

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-05-05, 10:21

Sancataldese – Paceco=2-3 5° giornata di ritorno
04-02-2018 ore 15,00 spett: 800 ospiti: 0.

La partita che non ti aspetti….. Perdiamo in casa contro l’ultima in classifica, con una difesa troppo ballerina che a qualcuno fa storcere il naso e che lascia l’amaro in bocca un po’ a tutti. Ad ogni modo la presenza in curva è abbastanza numerosa, ogni Domenica una piacevole visita, oggi tocca a Serradifalco posizionarsi al nostro fianco, siamo fieri ed onorati dei nostri gemellati che non perdono occasione per trascorrere qualche ora in nostra compagnia, amicizie e rapporti consolidati nel tempo che rappresentano la parte più vera, sincera e pregna di valore, nonché l’essenza del nostro essere Ultras. Capitolo sostegno un po’ fotocopia della Domenica precedente, a  tratti  incisivi e sopra le righe, a tratti disordinati ed in modalità sottofondo, dobbiamo migliorare sotto questo punto di vista, perché quando vogliamo sappiamo tifare bene, quindi manca la volontà…..






Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-05-09, 18:22

Isola Capo Rizzuto – Sancataldese=1-0 6° giornata di ritorno
11-02-2018 ore 14,30 spett:90 ospiti:15.

15 Ultras oggi al seguito dei VerdeAmaranto contro l’ultima in classifica. Si parte senza l’assillo della prestazione, oggi è importante fare una buona presenza e racimolare 3 punti. La presenza la facciamo, ma di punti non ne portiamo neanche uno… Piena crisi di risultati e prestazioni, buttiamo 6 punti in 2 giornate contro due squadre quasi retrocesse, stendiamo un velo pietoso. Viaggio piacevole, ci fermiamo in riva al mare poco prima di arrivare, giusto il tempo di consumare un pò di cibo. Nulla da segnalare dentro il campo sportivo, da parte nostra il solito sostegno con cazziatone finale ai calciatori, oggi inermi. Non ci resta che far ritorno a casa con una trasferta in meno sul groppone.






Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-05-09, 18:38

Sancataldese – Portici=2-0 7° giornata di ritorno
18-02-2018 ore 14,30 spett: 700 ospiti: 25.

La giornata odierna comincia un po’ in anticipo, ci ritroviamo un bel gruppone per orario di pranzo non ci facciamo mancare nulla: pani cunzatu, olive, uova sode, polpette, carduna, tumazzu… ci facciamo stare belli belli aspettando l’inizio della partita, nel frattempo ci raggiungono alcuni amici di Serradifalco che si uniscono al nostro banchetto, la compagnia è talmente piacevole che quasi quasi non vogliamo entrare. Facciamo ingresso in curva a partita iniziata, anche gli ospiti oggi se la prendono con calma, ed arriveranno una decina di minuti dopo di Noi, sono una ventina abbondante si posizionano bene formando un bel quadrato, poco materiale, poco colore, ma bel impatto, dal punto di vista canoro niente di particolare, raramente si fanno sentire forte e chiaro, ma ad ogni modo ottima presenza, e fino alla fine lanceranno i loro cori. Commando Neuropatico presenta il solito quadrato dietro lo striscione con un sostegno apprezzabile per tutto l’arco della partita, con una Sancataldese che blinda l’incontro nei primi 15 minuti  con un perentorio 2-0 che difenderà fino alla fine dell’incontro. Per il resto nulla da segnalare, al triplice fischio gli ospiti riprenderanno la strada del ritorno, Noi finiremo di consumare cibo e vino rimasto, assorti nei nostri meravigliosi dialoghi Ultras.










Ultras Portici


Ultima modifica di Foddri Libero il 2018-05-16, 16:18, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-05-09, 18:38

Nocerina – Sancataldese=1-0 8° giornata di ritorno
25-02-2018 ore 14,30 spett:1000 ospiti: 70.

La trasferta di Nocera è una di quelle che non ti scorderai tanto facilmente e di conseguenza cominciamo ad organizzarla con netto anticipo. Vogliamo portare la nostra passione e la nostra Sancataldesità in quello che per noi rappresenta uno dei templi del tifo del panorama Ultras nazionale, lo stadio San Francesco di Nocera. Riempiamo un bus da 56 posti, più chi parte in aereo dal sud ed il solito pazzo che viaggia da Londra, oggi accompagnato dal principale… Raduno fissato alle 3 di notte, in molti non sono andati neanche a dormire, i più “anziani” hanno combattuto con il materasso nella speranza di vincere almeno un paio d’ore di sonno. Ci siamo, si parte, armati di viveri e bevande varie, la macchia verde amaranto si mette in movimento, la pioggia ci accompagnerà per tutto il tragitto d’andata e ritorno, salvo assentarsi qualche ora per consentirci di assistere asciutti alla partita, ma forse anche lei, o colui che la manda giù dai cieli, ha capito che oggi non sarebbe bastata acqua e neve per fermarci. Il ruolino di marcia del bus è costantemente monitorato, le fermate lungo il viaggio accuratamente scelte, il modo di porci al cospetto di chi incrocia i nostri sguardi è fiero, attento, mai spavaldo, sempre pronto…. Qualcuno alle 7 del mattino ha già terminato le scorte di frittate, ma il grosso del cibo verrà consumato a pochi Km dall’arrivo. L’ingresso a Nocera ci da subito l’idea che, seppur in un momento storico non particolarmente brillante, la piazza rossonera conserva sempre il suo fascino, diversi murales colorano muri che altrimenti sarebbero stati anonimi, il servizio d’ordine è importante e preciso, ma mai ossessivo, lo stadio blindato da recinzioni esterne e passaggi obbligatori, ma questo non impedisce ad alcuni di Noi di incontrare un vecchio collega universitario dopo quasi vent’anni, scambiare quattro chiacchiere e conservare quella confidenza, cordialità e rispetto che neanche il tempo è riuscito ad offuscare… Grazie Roberto, le 35 pizze che hai donato a tutti Noi, oltre che buonissime e graditissime, rappresentano un gesto che mai dimenticheremo. Entriamo, ci posizioniamo al centro della curva, srotoliamo quel nome che ormai tutti conoscete, COMMANDO NEUROPATICO e ci posizioniamo dietro. Circa un migliaio gli spettatori presenti, tanti gruppi e gruppetti sparsi in tutti settori dello stadio dietro le proprie sigle a rappresentarli, il blocco principale in curva, il blocco più anziano alla nostra sinistra, accendono torce, fumogeni e bomboni che scuotono l’aria creando una bella atmosfera, ed accompagnando i cori a sostegno dei molossi. Noi rispondiamo con i nostri cori, tutti compatti, non ci risparmiamo un attimo. Ottima la prova dei ragazzi in campo, corrono, combattono, ci provano. Capitoliamo nella ripresa a causa di un rigore trasformato da Cavallaro, ma mai smettiamo di lottare, anche in 10 uomini, a causa dell’espulsione di Ficarrotta, i molossi non avranno mai la certezza di aver vinto se non al triplice fischio finale…..Noi, mai stanchi, salutiamo i nostri ragazzi con il lamento simbolo dei Sancataldesi, con le sciarpe aperte, con le nostre ugole che non smettono di cantare e facciamo ballare pure la polizia italiana….. 24 ore gomito a gomito Noi di San Cataldo.


















Ultras Nocera




Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-05-16, 16:27

Sancataldese – Cittanovese=1-0  9° giornata di ritorno
Sabato 03-03-18 ore 14,30 spett:400 ospiti:0.

Giornata anomala causa elezioni politiche tutto il turno viene posticipato a Domenica prossima in cui era previsto un turno di sosta, solo la nostra partita viene anticipata al sabato. Partita brutta davanti a poco pubblico, in curva una cinquantina di persone, sostegno blando, ma comunque più che sufficiente oggi contava solo vincere e presenziare e Noi abbiamo fatto più del dovuto.










Ultima modifica di Foddri Libero il 2018-05-22, 08:41, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-05-16, 16:54

Gela – Sancataldese= 2-2 10° giornata di ritorno
18-03-2018  ore 15,00 campo neutro Licata. spett:300 ospiti 100.

Si ritorna in campo dopo 15 giorni di sosta, qualcuno di Noi ne ha approfittato per trascorrere una Domenica diversa, qualcun altro sempre in curva, ma a Canicattì, anche se solo per un tempo…. Macchine o Bus per Gela ? Optiamo per il bus, con qualche spicciolo in più almeno nni guadimu… Bus facile da riempire, data la distanza, nonostante l’incertezza sull’agibilità del Presti. Agibilità che non arriva e partita spostata nella vicina Licata a 2 giorni dall’evento. La sede licatese aumenta le apprensioni dei tutori dell’ordine pubblico, visti i precedenti, ma il fatto che oggi la tifoseria gialloblù si gioca la promozione in contemporanea a Mazara del Vallo, danno il via libera alla presenza verde amaranto al Dino Liotta. Presenza buona, con sostegno di qualità. I due gruppi Ultras sugli spalti si equivalgono sia numericamente che come tifo; primo tempo a nostro favore nonostante il 2-0 per il Gela, con un finale in crescendo e la canzone degli Ultras che resiste anche al duplice fischio finale. Nella ripresa la Sancataldese sale in cattedra acciuffa il pareggio e rischia pure di vincere, sembrano non accorgersene gli Ultras biancoazzurri che prendono il soppravvento sugli spalti, aumentando l’intensità canora, Noi di contro rallentiamo un po’, forse ci concentriamo maggiormente nelle ultime emozionanti fasi di gioco, sperando in una vittoria che avrebbe definitivamente garantito la salvezza, ma arriva il risultato più gettonato alla vigilia, che non dispiace a nessuno.










Ultras Gela
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-05-22, 08:42

Sancataldese – Gelbison= 1-2 11° giornata di ritorno
25-03-2018 ore 15,00 spett:350 ospiti:0.

Domenica di vento ed acquazzoni oggi a San Cataldo che terrà lontano dal campo parecchie persone. L’assenza di tifoseria ospite e la giornata spettrale porterà i tutori dell’ordine a concedere, un’ora prima della partita, l’utilizzo della tribuna coperta ai tifosi della Sancataldese. Qualcuno avanza la proposta di spostarci anche Noi in tribuna, tutto sommato oggi ci può stare, qualcuno è febbricitante, la curva oggi con il vento che tira è da suicidio e poi abbiamo preparato uno striscione di carta che sarebbe stato impossibile uscire in curva… tutto sommato anche altri tifosi ci invitano a stare tutti insieme oggi, va bene tutti in tribuna, nonostante qualche mugugno. Ci armiamo di borghetti, sambuche e grappa, compreso qualche artifizio pirotecnico che scuota un po’ la giornata moscia e gli dia un pò di colore. Il tifo non sarà un granchè oggi, vuoi per qualche assenza di troppo, vuoi perché non saranno in tanti quelli che si uniranno al coro degli Ultrà, vuoi per la scialba prestazione della Sancataldese che decide di complicarsi il prosieguo del campionato. Chi urla, chi inveisce e chi sostiene, il coro non sarà all’unisono, ma c’era da aspettarselo. In tutto ciò ad inizio ripresa esponiamo lo striscione che ricorda 2 sfortunati ragazzi che ci hanno lasciato prematuramente qualche anno fa e che hanno condiviso con tanti di Noi, momenti di vita quotidiana e di tifo per la Sancataldese. Tano ed Eugenio sempre con Noi.
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-05-23, 19:04

Acireale – Sancataldese=1-0 12° giornata di ritorno
29-03-2018 giovedì ore 20,30 spett:1500 ospiti:70.

Il calendario prevede questo dodicesimo turno infrasettimanale di giovedì, nonostante la giornata infelice in quanto lavorativa, ci impegniamo ad organizzare un bus prendendoci vari permessi lavorativi per la mezza giornata di giovedì. Purtroppo 3 giorni prima della partita arriva la conferma ufficiosa che la partita è stata spostata alle 20,30. Orario meraviglioso, se non fosse che il Giovedì santo a San Cataldo c’è la processione Di San Giovanni e l’Addolorata che coinvolge tantissimi di Noi chi direttamente e chi semplicemente come parte del corteo. Un rito molto importante per i Sancataldesi che dalle 19 in poi affollano le vie della processione, i bar le strade fino a notte fonda per poi ritrovarsi all’alba del giorno seguente… Ebbene quest’anno, scherzo del destino, qualcuno è costretto a dare forfait, qualcun altro non ce la fa con i tempi, ma lo zoccolo duro viaggerà. Nei giorni precedenti la decisione, abbiamo chiesto spiegazioni alla società, in quanto la partita era in programma alle 15, ma l’Acireale ha chiesto un favore alla nostra società, che gli avrebbe consentito di fare un incasso adeguato e pagare i calciatori, società che si trova in una sorta di autogestione, nostro malgrado capiamo, accettiamo e chiediamo se fosse stato possibile quanto meno giocarla alle 19,00 orario che ci avrebbe consentito di rientrare a San Cataldo in tempo per il “Pianto di Maria” , ma non è stato possibile. Ci mettiamo l’animo in pace e ci proiettiamo al giorno della partita… Pomeriggio libero per parecchi equivale a compagnia, bar, allegria, coglionio…. Si parte con calma, fin troppa, una macchina da Enna si aggrega a Noi più Giovannino che arriverà direttamente a destinazione, anche qualcuno dei nostri viaggerà in auto, primo autogrill prima sosta con le vesciche che scoppiano. L’andatura blanda e la solita fila ai caselli fanno si che si arriva ad Acireale in ritardo rispetto all’orario previsto, ma in tempo per la partita. Veniamo intercettati dalle volanti della polizia subito dopo il casello, ci fanno fare un giro impressionante, controlli e raccomandazioni fanno si che si arriva nei pressi dello stadio a partita abbondantemente iniziata… Facciamo la solita colletta convinti di avere pure una decina di accrediti, di solito se non utilizzati da nessuno la società li lascia per Noi, ma oggi a quanto pare saranno utilizzati tutti da altri; nessun problema pensiamo, ma non sarà così, la situazione degenera davanti l’ingresso del settore ospiti, un atteggiamento ostile nei nostri confronti, arrogante senza motivo, ci mancano un centinaio di euro per entrare tutti, ma non ne vogliono sapere, chiediamo indietro le 160 euro spese per i biglietti staccati, ma ci dicono che sono già staccati e non possono ridarli indietro, gli animi si surriscaldano, vola qualche spintone e qualche parola di troppo, la polizia con cui c’era stata qualche chiacchiera nel pre partita, causa divieto di entrare le bandiere, si mette di lato, per loro nessun problema possiamo entrare, ma allo stesso tempo aziona le telecamere e riprende tutto. Sentiamo puzza di trappola e tra le altre cose è quasi finito il primo tempo … Ci dispiace perdere questo confronto sugli spalti, era una delle trasferte a cui tenevamo di più, ma presi d’orgoglio, restiamo fuori e ci “appizziamo” pure i soldi già spesi per i biglietti fatti, ci verranno a chiamare ad inizio ripresa chiedendoci di raccogliere qualcosa e ci avrebbero fatti entrare, ma a questo punto neanche gratis… Abbiamo perso la voglia. Sia ben chiaro, nessuna pretesa da parte nostra, il biglietto si paga e costava pure 2 euro in meno rispetto a quello pagato dai supporters granata a San Cataldo, gli accrediti li hanno dati e forse pure più del dovuto, anche se non a Noi, ma a volte manca quella lungimiranza, quella flessibilità mentale, i giusti modi per trovare una soluzione, considerando pure il fatto che abbiamo acconsentito allo spostamento d’orario per far fare l’incasso alla società, sicuramente si poteva gestire diversamente la situazione davanti l’ingresso ospiti. Tifiamo da fuori, ci divertiamo, facciamo gruppo, troviamo pure una postazione da dove la partita si vede chiaramente e pure la curva di casa gremita con un bel colpo d’occhio e sostegno continuo che si sente pure dalla nostra postazione e possiamo pure sventolare le bandiere, che seppur difficilmente visibili dal campo avranno la loro utilità quando, un agente in borghese si catapulta con telecamera alla mano tra i cespugli cercando di identificare l’autore dell’accensione di una torcia nella curva di casa, ma la nostra bandiera fiera gli si poneva innanzi… dalla discussione che ne nasce uno dei nostri gli chiede se provasse piacere a consumare un ragazzo che fondamentalmente non aveva fatto nulla, gli risponde che è il suo mestiere…. Noi pensiamo che il suo mestiere dovrebbe essere altro, che un buon poliziotto deve avere la capacità di valutare le situazioni che gli si pongono innanzi con serenità ed intelligenza, non stiamo giocando al gatto col topo…. E poi ti trovi fuori dallo stadio per vigilare sugli ospiti…. Lascia perdere, cosa cerchi un trofeo di cui vantarti ? E comunque la partita finisce con una nuova sconfitta, si riparte alla volta di San Cataldo senza stress di orari tanto prima dell’una non rientreremo….
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-06-16, 11:30

Sancataldese - Roccella = 1-1 13° giornata di ritorno
08-04-18 ore 15,00 spett:450 ospiti: 0.

Si riprende dopo la sosta pasquale, con la speranza di vincere contro il Roccella e chiudere definitivamente il discorso salvezza, ma non sarà così, la beffa arriva in pieno recupero ed il cammino da qui alla fine sarà pieno di ostacoli. La squadra verde amaranto sembra aver finito la benzina, o meglio gli stimoli giusti per affrontare dignitosamente il finale di campionato. Il Commando occupa la solita postazione, non siamo tanti, ma ci siamo e ci facciamo sentire, a fine gara Bartolino chiama la squadra sotto la curva chiedendo il giusto impegno per questo finale di campionato, a partire da subito in vista dell’ardua trasferta contro la capolista di Domenica prossima.

Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-06-16, 13:12

Troina – Sancataldese= 2-1 14° giornata di ritorno
15-04-18 ore 15,00 spett:700 ospiti:100.

La trasferta di Troina assume un sapore retrò, tipo anni 80, dal punto di vista Ultras non trasmette stimoli particolari, seppur un manipolo di ragazzi dietro lo striscioni Nukleo Imakera segue le sorti della squadra rossoblù. Anticamente le rivalità nascevano quasi sempre per fattori calcistici, la capolista era sempre la squadra da battere, e quest’anno il Troina ha indossato le vesti di capolista, la partita dell’andata era stata molto accesa, con una vittoria del Troina che per come è arrivata, non è andata giù a gran parte del pubblico VerdeAmaranto. Noi Ultras del Commando oggi ci adeguiamo alla volontà popolare, alla gradinata Sancataldese, ci spogliamo delle vesti Ultras e per una Domenica indossiamo l’abito del tifoso anni 80… Tutti a Troina come fosse la partita dell’anno (che per molti di Noi non lo sarà, ma facciamo finta che lo sia e coinvolgiamo un po’ di gente in più, creando un po’ di atmosfera). Riusciamo nell’impresa, nonostante l’andamento pessimo della squadra e la partita proibitiva che vede i padroni di casa assolutamente favoriti. Coinvolgiamo un centinaio di persone di cui oltre la metà si schiereranno a sostegno, partiamo a bordo di un bus a 2 piani per quello che sarà il viaggio della speranza in tutti i sensi, vuoi per il risultato proibitivo, vuoi per il tragitto impervio che ci aspetta… Viaggio come al solito divertente, arrivo in orario ed ingresso molto agevole. D’impatto lo schieramento del Commando, abbastanza partecipato, con un sostegno di ottima qualità, spingiamo la squadra alla vittoria, li sproniamo alla lotta, inveiamo contro il pubblico di casa, contro mister e giocatori avversari, in puro stile anni 80, talvolta anche senza motivo… La sancataldese passa in vantaggio ed il settore espolde di gioia, con la canzone degli Ultras che rimbomba a volume più elevato. Comiciamo il secondo tempo con un costante sventolio dei nostri bandieroni, dei nostri simboli, dei nostri colori, che non si fermeranno fino alla fine della partita. Riusciamo a farli entrare dopo un estenuante dibattito, tra il funzionario di polizia, una donna a dir poco intransigente, ed il maestro, le cui doti oratorie sono ormai risapute, il funzionario è inamovibile e la discussione sembra precipitare dopo l’intervento di Longino che se ne esce con una perla di diplomazia: “ poi dici ca un siti sempri i stessi, parlari ccu vuantri è cumu lavari a testa ai scecchi”….. La trattativa sembra definitivamente arenata, il maestro allontana tutti, resta solo con gli uomini e la donna in divisa, gesticola animosamente senza mai perdere il sorriso e la giusta determinazione. Come abbia fatto non si sa, ma dopo 5 minuti lo vediamo arrivare con le aste dei bandieroni…..La vittoria è a portata di mano ne siamo tutti convinti, ma a 20 minuti dalla fine crolliamo letteralmente e gli avversari ci fanno due goal … Una buona parte dei presenti è è furiosa, contro mister giocatori, venduti è la parola che si sente con più frequenza, accusano il mister di cambi a dir poco anomali, interventi difensivi da denuncia penale… Noi del Commando meno attenti e più coinvolti nel tifo, applaudiamo i nostri hanno lottato fino alla fine sostiene il maestro, vanno applauditi…. Ma non ci abbiamo capito un cazzo, a mente fredda qualche dubbio sorge, la sera riguardiamo le immagini della gara e l’indomani ne abbiamo la conferma… Gli abbiamo lasciato la partita…. Siamo furibondi, delusi, disgustati… Il Maestro sembra ritornato il Foddri Libero di una volta, va moderato, è un pericolo…la settimana si preannuncia intensa e movimentata….
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-07-10, 12:27

Sancataldese – Messina =1-2 15° giornata di andata
22-04-2018 ore 15,00 spett: 250 ospiti:70.

Come già annunciato la settimana che precede questa partita è tutt’altro che serena, la sconfitta di Troina per come è arrivata brucia forte. Versioni contrastanti girano in città, c’è chi dice che la partita gliel’abbiamo lasciata a metà ripresa per soldi e chi afferma che ci sono state forti e pesanti minacce, che hanno portato i nostri a cedere la vittoria al Troina. A Noi interessa poco il movente, fatto sta che non ci va giù quello che è successo…. All’interno del Commando siamo tutti disgustati dell’accaduto, da una parte i più “vecchi” che comunque affermano che purtroppo questo è sempre successo, lo abbiamo sempre saputo e quindi protestare è lecito, ma con le dovute cautele e senza dimenticare che ancora dobbiamo salvarci e che Domenica viene una tifoseria importante e la nostra curva deve essere all’altezza. Dall’altra parte i più giovani, che si schierano con la tesi del Maestro, a cui non va giù nulla , vorrebbe una protesta forte chiara ed evidente, senza paura che qualcuno sia particolarmente suscettibile. Ci hanno rovinato la festa, con quale faccia cerchiamo di coinvolgere altra gente ? Con che stato d’animo sosteniamo la nostra squadra ? Sapendo che poi se gli dicono di perdere, perdono !!! Non possiamo far finta di niente altrimenti siamo complici… La settimana trascorre cercando la frase giusta da scrivere su uno striscione di carta, ma le parole di Foddri Libero, risulteranno ai più troppo dirette e così alla fine si opta per un più morbido: “la paura vi ha reso complici… Noi complici di Nessuno” volendo dar per buona la teoria delle intimidazioni, ma che nessuno pensi che quella è la nostra verità, facciamo finta che lo sia, in realtà poco importa. Quello che abbiamo da dire lo diciamo in faccia a gran parte della dirigenza. Avevamo pure preparato un volantino, inizialmente volevamo distribuirlo al campo, ma poi abbiamo riflettuto e non era opportuno, sarebbe stato meglio leggerlo negli spogliatoi a calciatori e dirigenti, ma non ne avevamo né voglia né tempo, resterà per Noi, per la nostra “Stagione Ultras”: Tutti Complici Tutti Colpevoli… Noi No !!!
Abbiamo sempre vissuto il calcio come una favola, come una storia meravigliosa, fatta di passione, sacrifici, di emozioni e paure, di gioie e dolori. Sappiamo che il mondo del pallone, quello giocato, ha sempre avuto dei lati oscuri, fatto d’interessi e di logiche particolari, che intuiamo, ma non accettiamo. E’ sempre stato così dalla serie A alla terza categoria, non vogliamo giudicare nessuno, ognuno agisce secondo coscienza, ma allo stesso tempo Noi non saremo mai spettatori silenziosi, Noi non facciamo parte del gioco, Noi non saremo mai Complici.
Non chiedeteci di capire, perché Noi siamo quelli che giocheremmo ogni partita come fosse una finale, Noi non riceviamo denaro, Noi lo spendiamo, Noi non ci lasciamo intimorire, semmai il contrario, lo abbiamo dimostrato nel tempo.
Siamo Ultras in primis e quindi abbiamo priorità che non vi chiediamo né di capire né di condividere, allo stesso modo non chiedeteci di comprendere le vostre paure, le vostre debolezze, le vostre logiche. Siamo anche tifosi e questo status lo condividiamo con tantissime altre persone che seguono la Sancataldese in casa e talvolta anche fuori, di conseguenza ci lasciamo coinvolgere anche dal gioco, dal risultato…. Negli ultimi mesi, prestazioni deludenti, approccio alla gara sbagliato, beneficenza verso chiunque, mancanza di stimoli evidenti, che creano nella mente del tifoso medio tanti dubbi legittimi, creano malcontento, creano stati d’animo negativi.
Abbiamo il diritto, ma soprattutto il dovere di trasmettere alla società, allo staff tecnico ed ai calciatori il nostro disappunto, non possiamo adagiarci sugli allori della serie D, dobbiamo essere stimolo continuo, volto al miglioramento e ad un’analisi attenta di una situazione particolare che rischia di sfuggirci di mano.
Domenica scorsa 100 Ultras e tifosi si sono sobbarcati 3 ore di bus, curve e strada pessima, con l’orgoglio e la caparbietà tipica del popolo Sancataldese, eravamo pronti a qualunque risultato, ma volevamo giocarcela questa partita, ce lo avete trasmesso voi società, voi calciatori, volevamo vendicare il risultato dell’andata, Davide contro Golia, una partita che per Noi Ultras non aveva stimoli particolari, ma vi abbiamo assecondato, ci siamo mobilitati…. E perdere così, ci fa molto male, potete avere tutte le ragioni del mondo, ma le vostre ragioni non sono le nostre.
Ad ogni modo la Domenica arriva, non coinvolgiamo nessuno al di fuori di Noi, la cornice di pubblico è desolante, la gradinata quasi vuota, complice anche una giornata tipicamente invernale con vento e pioggia. In curva intoniamo pochi cori, giusto per manifestare il nostro dissenso, ed il nostro modo di essere, voglia di sostenere non ne abbiamo. Perdiamo anche oggi al cospetto di un Messina salvo e motivato più dei nostri, seguito da una cinquantina di Ultras, critici nei confronti del campionato anonimo fatto dal Messina, ma comunque non fanno mancare il loro apporto vocale, e non si privano neanche del piacere comunque di divertirsi a prescindere dall’andamento della stagione. Domenica da dimenticare, ci hanno privato, o se preferite, ci siamo privati, di un confronto sugli spalti, con una piazza storica e molto più grande della nostra, ma recitare le canzoni e giocare a chi canta più forte non ci andava… Alla prossima.
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-07-13, 18:37

Ercolanese – Sancataldese=5-2   16° giornata di ritorno
29-04-2018 ore 15,00  spett:160 ospiti:30.

Nonostante la sconfitta di Domenica scorsa, per una serie di coincidenze è arrivata anche la salvezza matematica. Lo stato d’animo non è dei migliori, ma ci teniamo ad onorare al meglio l’ultima trasferta della stagione in quel di Ercolano, comune storico dell’area Vesuviana. Lo Sbagliato ed il Biondo partiranno il Sabato mattina per via aerea, con mogli e figli al seguito, per un rilassante week end partenopeo con annessa partita, gli altri 14 partiremo via terra, abbastanza presto in modo tale da ritagliarci un pranzetto di fine anno alle pendici del Vesuvio….Viaggio tranquillo e veloce fino agl’imarcaderi; sappiamo che oggi la Salerno Reggio Calabria, sarà abbastanza frequentata, e c’è ne accorgiamo già ai traghetti, notando qualche “anonima” vedetta, che ci scruta da lontano prima e da vicino dopo senza sapere di essere a sua volta scrutato da altri occhi….. Traghettiamo tranquillamente, e proseguiamo il nostro viaggio… c’è traffico in autostrada e troppi occhi di diverse tifoserie che ci guardano, come possibili prede in taluni casi, o come pericolosi predatori in altri casi, non siamo né gli uni né gli altri… Una macchina ci comincia a tallonare, Mina vagante e Navigator alla guida stanno al gioco, ma il gioco rischia di diventare pericoloso, con sorpassi reciproci e guida ai limiti del lecito, che scuotono il Maestro assopito in un finto sonno con l’occhio vigile, borbotta strani suoni e classici epiteti del suo repertorio, i due mezzi sono affiancati in movimento ne nasce una discussione ruvida, il maestro fa segno di accostare nella piazzola …. Ci becchiamo qualche km dopo, ci avevano scambiato per altri, nel frattempo i nostri mezzi vengono identificati dalla stradale, sanno già chi siamo e dove stiamo andando e lo comunicano a chi di dovere…. Il nostro viaggio procede tranquillamente, un altro paio di soste e siamo ad Ercolano intorno alle 12,45…. Giretto turistico,  visita esterna alla Regia di Portici e dritti alla ricerca di un ristorantino dove mangiare qualcosa e riposare all’ombra un’oretta prima della partita odierna. Contrattiamo una buona tariffa gruppo, a brocca libera e ci rilassiamo … Neanche a farlo apposta contemporaneamente incontriamo una compagna delle elementari di Longino residente a Napoli oggi a pranzo nello stesso ristorante….Piccolo Mondo Antico… Ci rechiamo allo stadio sotto un sole cocente, contemporaneamente arrivano pure lo Sbagliato ed il Biondo con passeggini al seguito… Davanti l’ingresso una ventina di ultras locali, ci regalano una cassa di birra ed un paio di biglietti, ci soffermiamo qualche minuto per una breve chiacchierata ed entriamo… Anche oggi qualche coro senza troppo affanno, più che altro per Il Commando e San Cataldo, indifferenza per la squadra anche al momento del momentaneo vantaggio, c’è caldo e ci rinfreschiamo  con una cruenta e fastidiosa guerra d’acqua che altera il suscettibile Biondo, aspettiamo con ansia il fischio finale e giù direzione Sicilia con la missione di prendere il primo traghetto utile….Missione compiuta, ultima trasferta dell’anno archiviata…. San Cataldo Sempre Presente !!!
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-08-11, 10:51

Sancataldese – Vibonese= 0-1 17° giornata di ritorno
06-05-18 ore 15,00 spett: 1250 ospiti:500

La festa promozione della capolista sarà a casa nostra, vincendo oggi, La Vibonese farà ritorno dopo un solo anno di assenza, in serie C. Il risultato appare scontato la Vibonese vincerà contro una Sancataldese già salva e priva di stimoli, che a dir il vero non si sono visti per gran parte del girone di ritorno. E’ annunciato l’esodo dei tifosi calabresi che saranno circa 500, da parte nostra nonostante il morale non sia dei migliori, cerchiamo di ricompattarci per non lasciare campo libero agli avversari a casa nostra. Il risultato è più che soddisfacente, ci ritroviamo in un centinaio, fieri e compatti, con le nostre bandiere al vento e tanta voce da contrapporre agli avversari. I vibonesi riempiono a tappo la tribuna coperta, belli da vedere, accennano una fumogenata rossoblù, e fanno una coreografia con cartoncini, ma dal punto di vista canoro, non saranno il massimo, come spesso succede quando c’è troppa massa che va in trasferta solo per la partita dell’anno. Il sostegno sarà comunque continuo, sebbene non altisonante, per tutta la durata della partita, da parte di un centinaio di supporters rossoblù. Tornando a Noi una giornata di grande spessore Ultras, conseguenza di un pensiero importante che ci appartiene e cerchiamo di tramandare anche ai più giovani, un orgoglio genuino che usciamo sempre nei momenti più difficili, perché la nostra priorità è e sarà sempre, quella di dare garanzie Ultras a chiunque gioca contro di Noi… Chiudiamo la stagione così come l’avevamo cominciata, al bar con i nostri gemellati, con il bicchiere in mano, a discorrere sulla stagione appena passata, su quella che verrà e sul mondo Ultras in generale.

Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-08-16, 10:52

Conclusioni

Secondo anno consecutivo di serie D, e si sa, ripetersi mantenendosi su buoni livelli è sempre difficile, ma ci siamo e ci riproviamo riuscendo ad organizzare 10 autobus di cui uno a 2 piani su 9 trasferte, anche se un paio di gare fuori casa andavano organizzate meglio. Oltre a garantire la presenza ovunque, portiamo anche il nostro pensiero autentico, ed anche quest’anno reggiamo alla grande il confronto con piazze storiche del tifo nazionale, aggreghiamo gente attorno a Noi, che si integrano e diventano parte integrante del gruppo. Il gruppo dimostra di poter stare a testa alta in questa categoria, siamo garanzia Ultras e questo è quello che ci gratifica di più. Stagione dai 2 volti, quella calcistica con un girone d’andata pieno di soddisfazioni e vittorie importanti che resteranno nella storia della statistica verde amaranto. Girone di ritorno deludentissimo, l’impressione è quella che si sia mollato troppo presto, ma anche che qualche partita non sia stata del tutto regolare, sappiamo che il mondo del calcio fa schifo, oggi rispetto al passato c’è pure il calcio scommesse in serie D che sicuramente per qualcuno rappresenta una tentazione molto forte. Un paio di situazioni hanno fatto vacillare il rapporto con la dirigenza, una legata ad alcuni striscioni pubblicitari che coprivano parzialmente i nostri, subito risolta, l’altra legata alla contestazione dopo la sconfitta di Troina, che ancora ha degli strascichi … e poi si sa c’è sempre chi parla senza cognizione di causa. Avremo modo di chiarire una volta per tutte, per il bene di tutto il progetto Sancataldese, che se e quando e soprattutto i modi, di una nostra eventuale contestazione, li decidiamo solo Noi e nessuno deve intromettersi o parlare a sproposito, così come Noi non sindachiamo su stipendi, contratti, e gestione interna della società, lo faremo a quattr’occhi, di presenza e siamo abbastanza ottimisti che il progetto andrà avanti più forte e solido di prima.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   

Torna in alto Andare in basso
 
Stagione Ultras 2017-2018
Torna in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» 28/05/17 Fc Bari Il Messaggio dei bulldog alla società" 2017-2018,ne nomi ne cog
» Nuova Pure Drive. 2016? 2017?
» Racchetta Radwanska 2017
» EZone 2017
» Consuntivi di fine stagione (estiva)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
COMMANDO NEUROPATICO :: COMMANDO NEUROPATICO :: STAGIONI ULTRAS :: STAGIONE 2017-2018-
Vai verso: