COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!



 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  COMMANDO     NEUROPATICO    -     SITO UFFICIALECOMMANDO NEUROPATICO - SITO UFFICIALE  COMUNE   DI   SAN   CATALDOCOMUNE DI SAN CATALDO  CALCIOLANDIACALCIOLANDIA  Sancataldese calcioSancataldese calcio  

Condividi | 
 

 San Cataldo

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: San Cataldo   2007-12-29, 18:46

La Sancataldese nasce per la prima volta nel 1945 subito dopo la fine della seconda guerra mondiale. Nel 1956, in seguito allo smarrimento di alcuni blocchetti di biglietti, si decise di reiscrivere la squadra con nuova matricola e partita Iva.
Da allora la Sancataldese e’ tuttora in vita ed e’ una delle piu’ antiche società dell’isola immatricolate in lega.
Non ha mai disputato campionati professionistici.
Nel passato uno dei momenti piu’ alti si ebbe nel 1978/79 campionato di promozione, la Sancataldese arrivo’ penultima con 24 punti, ma si tolse lo sfizio di battere la Nissa a San Cataldo nel primo accesissimo derby della storia tra le due società.
Un’era nuova comincerà con la stagione 89/90 dopo aver toccato il fondo con la retrocessione in 2° categoria, la Sancataldese vinse tre campionati consecutivi, conquistando l’Eccellenza. Vinceremo pure in quegli anni la Coppa Sicilia. L’entusiasmo era grande, tornarono i derby con la nissa e dopo tre anni, dopo una serie di spareggi contro il Licata, il Giarre e l’Iglesias nel Giugno del 1995 la Sancataldese conquisterà la serie D che riuscirà a mantenere per sette lunghi anni consecutivi, ma dopo qualche anno dovrà rinunciare a disputare le partite in casa a San Cataldo, per inidoneità dello stadio Mazzola, sarà costretta ad emigrare a Caltanissetta. Nel maggio del 2002 la Sancataldese retrocede in Eccellenza dopo spareggio perso ai rigori con il Corigliano Calabro, allo stadio Celeste di Messina.
Da allora un calvario per la Sancataldese che ha rischiato seriamente di fallire, ma e’stata tenuta in vita dalla caparbietà dei propri Ultras che nella stagione 2004/2005 hanno preso in mano le redini della società salvando il titolo ed evitando la retrocessione ottenendo il ripescaggio in eccellenza.
Attualmente milita in Promozione.
La tifoseria Sancataldese va inquadrata in 5 periodi diversi.
1° periodo va dalla seconda metà degli anni settanta a buona parte degli anni ottanta, si parla di tifo spontaneo, ma non mancavano cori, bandiere e tamburi erano presenti pure un paio di striscioni: Fedelissimi e Orgoglio Sancataldese.
Nel 78/79 i derby contro la Nissa si disputarono davanti a migliaia di spettatori con problemi di ordine pubblico in entrambe le partite come riportato da quotidiani dell’epoca.
2° periodo comincia nella stagione 89/90 quello che fino ad allora era solo tifo spontaneo, divenne ora tifo organizzato nascono i Wasteds, si fecero fare le prime sciarpe, cappellini e magliette, ed anche striscioni come: Ultrà El Fandango, Siamo belli come il Sole, Cosca Ultrà Sancataldese. La Sancataldese vinceva sempre o quasi, sull’onda dell’entusiasmo la squadra veniva seguita ovunque da centinaia di sostenitori, sempre problemi ogni volta che si giocherà con le squadre minori di Caltanissetta, nasce una fortissima rivalità con il Noto nella stagione 91/92, amicizie con Bagheria e Canicattì negli anni seguenti. In quegli anni la Sancataldese disputerà la finale del torneo acqua vera perdendo contro il castel san pietro davanti 150 tifosi verdeamaranto accorsi allo stadio dei marmi di Roma. Nella stagione 92/93 torna il derby al vecchio Palmintelli. L’ultima stagione dei Wasteds sarà nel 1993/94.
3° periodo comprendera’ tre stagioni una di eccellenza e due di serie D, già dall’ultima stagione si era avvertito un calo, la squadra non girava più a mille ed anche l’entusiasmo non era più al massimo, nonostante tutto nella stagione 94/95 si ottenne il periodo più alto per la tifoseria Sancataldese che coincise con gli spareggi per salire in D, i Wasteds non c’erano più come gruppo, ma i singoli soggetti c’erano ancora quasi tutti, vennero stampati nuovi striscioni tra cui “Commando Neuropatico”, Club E. Torregrossa ed alcuni con frasi politiche riconducibili all’ideologia Fascista, ma non mancavano neanche i che guevara, bob Marley e simboli della marijuana vedi striscione coltivatori diretti, e spesso si cantavano cori sia di destra che di sinistra.
Nonostante tutto mancava consapevolezza ultras, era possibile vedere 200 tifosi in trasferta una domenica e nessuno la trasferta successiva, a volte non si portava nessuno striscione vedi spareggio a Giarre, si ando’ pure in Sardegna con lo striscione “con noi non sarete mai soli”.
Per gli spareggi in casa si superarono i 3500 spettatori.
Di circa 1000 spett. a partita la media nel primo campionato di D. e grande rivalità con il Crotone.
4° periodo dal 97/98 al 2001/02 il periodo più buio per la tifoseria sancataldese, ogni anno c’era rischio di fallimento, ma la cosa che maggiormente contribui’ ad allontanare il pubblico dagli spalti, fu’ il tentativo di fusione con la nissa prima, evitato con decisione dai tifosi, ed il fatto di disputare interi campionati in campo neutro a Caltanissetta, la mancanza di mentalità ultras contribuì a far si che parecchie trasferte furono saltate e spesso triste era anche la situazione in casa (a caltanissetta). Nuove rivalità nacquero con Milazzo e Lamezia, da segnalare che in quegli anni lo striscione Commando Neuroapatico veniva portato in giro da un solo sostenitore verdeamaranto che risiedeva fuori Sicilia.
Nell’ultima stagione 2001/2002 si cominciò a muovere qualcosa e la squadra venne seguita in parecchie trasferte a prescindere dai risultati.
5° periodo dal 2002/03 ai giorni nostri. Si ha una svolta, lo striscione del Commando Neuropatico torna stabilmente a San Cataldo, e con se porta una nuova ventata di intraprendenza ultras, in sei anni zero trasferte saltate, sostegno continuo, trasferimento dalla gradinata alla curva, tantissimo materiale stampato, striscioni di carta, coreografie, bandiere….non sono mancati gli accesi derby con nissa e licata che spesso hanno causato anche un bel po’ di diffide, nel 2003/04 Commando Neuropatico diventa il primo gruppo Ultras Siciliano a gestire direttamente la propria società evitando il fallimento, quando ormai non ci sperava più nessuno.
La Sancataldese in questi anni ha avuto come unico obiettivo quello di restare in vita, collezionando una serie di retrocessioni che attualmente la relegano nei bassifondi della promozione, ma questo non ha impedito ai propri ultras di essere sempre, ovunque e comunque PRESENTI !!!
Amicizie: Canicattì(93/94), Enna(03/04), Serradifalco(03/04), Favara(04/05) in passato venne stretta un amicizia con il Bagheria(92/93).
Rivalità: Caltanissetta, Licata, Milazzo, Lamezia, Noto, Crotone…..


Ultima modifica di Foddri Libero il 2008-04-06, 15:06, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: In casa contro la Nissa 05/06   2008-01-07, 19:52

Torna in alto Andare in basso
ULTRAS-LIBERI
LIVIDDRUNI
LIVIDDRUNI


Numero di messaggi : 4
Località : Sicily
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Re: San Cataldo   2008-01-07, 21:05

una domanda ho visto dalle foto che avete una presenza assidua sia in eccellenza che in promozione quindi mi stupivo guardando qualche scatto di quando eravate in D e non avevate seguito...molto strano..ma in quegli anni il vostro gruppo era attivo?


p.s un altra domanda avete foto della vostra trasferta a Rosolini di due anni fà?campionato eccellenza girone B
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: San Cataldo   2008-01-07, 21:49

In serie D la presenza non era continua, le trasferte si facevano alcune si ed altre no, non c'era l'assillo della presenza ad ogni costo imposto dalla Mentalità Ultras....il Gruppo allora era formato da una persona sola, che conservava lo striscione e che abitava fuori Sicilia...Commando Neuropatico per un periodo e' stato solo uno striscione, poi per qualche anno e'stato un gruppo formato da una persona sola, si puo' parlare di gruppo Ultras nel vero senso della parola solo dalla stagione 2002/03.

Le foto di Rosolini le inseriro' nei prossimi giorni in stagione ultras 05/06.
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Sancataldese Iglesias 94/95   2008-01-07, 21:55

Torna in alto Andare in basso
ULTRAS-LIBERI
LIVIDDRUNI
LIVIDDRUNI


Numero di messaggi : 4
Località : Sicily
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Re: San Cataldo   2008-01-08, 16:04

in molte descrizioni di tifoserie sicule avete parlato di striscioni persi,e nella vostra?





Torna in alto Andare in basso
Dark 22
PICCIOTTO
PICCIOTTO
avatar

Numero di messaggi : 1657
Età : 39
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 27.12.07

MessaggioTitolo: Re: San Cataldo   2008-01-08, 17:08

Qui mi prendo la briga di risponderti io e anke se so ke tra non molto qualcun altro sarà più preciso di me, ........quelle foto ( e se sei maonzese lo sai meglio di tutti) sono degli striscioni ke non sono stati rubati bensì dimenticati allo stadio Pian del lago, quando la Sancataldese giocava ancora in serie D e non aveva ancora ultras a seguito, quindi i maonzesi (o tu se sei di maonza)non dovrebbero pavoneggiarsi di un gesto ke non hanno mai fatto, la cosa ke onestamente mi fa ridere è ke lo sanno, ma vanno dicendo ke lo hanno rubato in un derby (e quale poi?????). Tutto ciò è ovvio, non è una cosa positiva fatta da quei sancataldesi ke lo appesero, ma di certo non fa onore ai maonzesi ke hanno soltanto dovuto staccarlo e farsi queste belle foto e metterle su internet.

PS: sappi ke avrei potuto anke cancellarle le foto, non lo faccio perkè voglio dimostrare quanto si può essere ipocriti e vantarsi di cose ke non sono mai accadute, ma pur di farsi belli su internet si fa questo e altro..........
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Risposta x ULTRAS LIBERI.   2008-01-08, 20:00

Affermi che in molte descrizioni di tifoserie Sicule abbiamo parlato di striscioni persi, potevi scrivere un'altra frase per inserire queste foto, perche' lo abbiamo scritto solo una volta riguardo il furto degli agrigentini ai licatesi testimoniato da immaggini abbastanza chiare.
Queste foto sono la conferma che il gruppo che li ha scattate in ambito Ultras non vale un cazzo....
Noi per anni abbiamo giocato le nostre partite casalinghe in campo neutro a Caltanissetta, un anno ci salvammo all'ultima o alla penultima giornata e si festeggiò entrando in campo, a fine partita quei 2 striscioni restarono dimenticati sui gradoni...ostendarli come fosse un bottino di guerra e' un gesto vile, e' proprio l'opposto di quello che dovrebbe fare un vero Ultras....
Uno striscione lo perdemmo a Licata nel 2002/03, non era uno striscione del Commando, ma lo difendemmo lo stesso buttandoci nella mischia contro un numero di licatesi nettamente superiore a noi, ogni pugno e pedata che davamo ne prendevamo almeno 6/7, come ammesso dagli stessi Licatesi, che pero' non persero tempo a buttare fango addosso a noi, dicendo che lo chiedemmo ai poliziotti, la verità fu diversa, loro lo striscione lo abbandonarono a terra perche' si spaventarono dei poliziotti, qualche dirigente e gente adulta si lamento' dell'accoglienza e del furto e quale miglior occasione per gettare fango su persone che erano ancora in prima linea ed il cui unico obiettivo era proteggere gli oltre 30 metri di striscione di Commando Neuropatico, quello striscione fu tra le altre cose ripreso da un dirigente della sancataldese che lo raccolse da terra sotto l'occhio vigile dei poliziotti.
Il furto di quello striscione non fu un'impresa ardua, ed a mio avviso neanche un motivo di vanto, era appeso nello stesso settore dove c'erano 400 licatesi, bisognava solo staccarlo......e come se io un domani mi dovessi vantare, di aver tolto a 30 licatesi presenti nella gradinata dello stadio di San Cataldo piena con oltre 400 persone, lo striscione del "gruppo rutto" e poi siccome non sono in grado di portarlo fuori, anziche' dire pero' quei ragazzi sono venuti, hanno cantato, e nonostante fossero circondati da licatesi alcuni di loro sono rimasti in prima fila per tutta la durata del bordello, io invece inventassi una storiella prendendo come pretesto alcune lamentele di gente che mentre volavano gli schiaffoni si nascondeva dietro i pilastri.
Ma io anche a voler questa storiella non potrò mai raccontarla perchè al ritorno neanche vennero......
Torna in alto Andare in basso
1931
LIVIDDRUNI
LIVIDDRUNI


Numero di messaggi : 3
Località : LICATA CENTRO STORICO
Data d'iscrizione : 05.01.08

MessaggioTitolo: Re: San Cataldo   2008-01-08, 20:47

non capisco perche' da un argomento riguardo al furto di un vostro striscione,dovete sempre menzionare licatesi. avete scritto tanto di quella giornata,sparare numeri allucinanti 400 mamma mia!!! difendere lo striscione? ma cosa,se il vostro gruppo durante lo scontro si era rintanato sopra,mentre lo striscione in questione era giu',staccato con semplicita' da soltanto una persona.
sul ritorno di quello striscione,e' inutile batterci ancora,chi non ha potuto far uscire quello striscione,tralatro in pvc x cui pesante da lanciare fuori lo stadio,il suddetto fu si nascose in bagno e' li fu raggiunto dalle guardie,lo stesso fu denunciato x furto!!!

volete sapere pure questo? oppure inventarvi altre storie?
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: San Cataldo   2008-01-08, 20:54

Ultras liberi ci ha chiesto di striscioni persi nella nostra storia e gli abbiamo risposto......
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Forza Sancataldese   2008-04-27, 10:18

Una vecchia tradizione tramandata da generazione in generazione......
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1395
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: San Cataldo   2008-04-27, 10:21

Non sono sicuro, ma azzarderei che nella foto sopra siamo in trasferta a valguarnera, il campo sportivo sembra quello.....
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: San Cataldo   

Torna in alto Andare in basso
 
San Cataldo
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
COMMANDO NEUROPATICO :: COMMANDO NEUROPATICO :: STAGIONI ULTRAS :: Commenti vari-
Vai verso: