COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!



 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  COMMANDO     NEUROPATICO    -     SITO UFFICIALECOMMANDO NEUROPATICO - SITO UFFICIALE  COMUNE   DI   SAN   CATALDOCOMUNE DI SAN CATALDO  CALCIOLANDIACALCIOLANDIA  Sancataldese calcioSancataldese calcio  
Ultimi argomenti
Argomenti simili
CANALE UFFICIALE - clicca e trasi!!
Statistiche

Condividere | 
 

 Eccellenza, primo incontro tra le categorie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Eccellenza, primo incontro tra le categorie   2010-01-27, 14:30

Primo confronto tra i protagonisti del pallone, tante questioni aperte

26/01/2010

90011.it - Primo confronto tra i protagonisti del pallone, tante questioni aperte Si è svolto lunedì pomeriggio uno storico incontro presso la sede della Lega Calcio siciliana, in via La Malfa, a Palermo, tra Associazione Allenatori, Associazione Calciatori, Associazione Arbitri, e allenatori e capitani delle squadre del girone A e del girone B dell´Eccellenza siciliana. Dicevamo una data storica, perché è la prima volta che una riunione del genere viene indetta. E scusateci la presunzione, è anche una nostra vittoria, che tanto abbiamo lottato per arrivare a siffatto risultato.

Diciamo subito per onesta intellettuale che l’incontro è stato interlocutorio e per ora ancora poco incisivo, ma è comunque stato una primo mattone per costruire si spera qualcosa di costruttivo. Hanno preso la parola praticamente tutti i presenti, con una certa convinzione in specie degli allenatori, da La Bianca a Bellomo, da Torregrossa a Basso, da Aprile al mister dell’Acireale, Carlo Breve. Inoltre hanno preso la parola Utro, Acciaio e Costanzo. Per gli organi federali hanno parlato il presidente dell’associazione allenatori Abisso, poi Bellomo e Sconzo, prima che l´incontro si concludesse con il discorso del presidente di Lega Sandro Morgana e, per la prima volta, il presidente dell’associazione arbitri D’Anna.

Sono stati pungenti gli argomenti sollevati dai mister e dai calciatori. Si è andati dal maggiore rispetto che gli arbitri devono avere nei confronti di coloro che lavorano in panca ad un atteggiamento meno da prime donne coi capitani durante le gare. Sono state sollevate questioni quali i fatiscenti impianti di gioco, i contratti dei calciatori e degli allenatori, per finire con le questioni riguardanti il Campobello di Licata e l’Enna. Insomma i problemi sviscerati sono stati tanti e tutti di una certa delicatezza. L’intervento del presidente Morgana, ospite della riunione, è stato abbastanza politically correct e molto in politichese, ma ad ogni modo due cose le ha chiarite: dal prossimo anno le iscrizioni al campionato si faranno perentoriamente ondine, e che il credito sportivo ha attivato un finanziamento che prevede interessi zero per costruire manti in erba sintetica con rimborso del dovuto in 20 anni. Sul fronte più ampio delle problematiche del settore il presidente si è un po tenuto alla larga, non citando la possibilità se in un immediato futuro si possa avere un incontro allargato anche ai presidenti di calcio che sono i veri dei ex machina di tutto questo bailamme. Non dimentichiamo che senza i presidenti di calcio che ci mettono i cosiddetti “piccioli”, nessuno sarebbe dove oggi si trova! Chiaro?

In quanto al presidente D’Anna, dell’associazione arbitri, nel ringraziarlo per aver concesso a tutti questo storico confronto, bhe possiamo dire che era partito con il piede sbagliato, citando una statistica che riguardava gli episodi di violenza che avvengono sui campi di calcio e che per il 70% sono causati dai mister! Non era un buon inizio e i mugugni sono stati tanti. Poi un po´ pressato da tutte le legittime richieste, D’Anna ha parlato senza remore delle difficoltà che incontra il settore arbitrale per carenza di “vocazioni”. E’ un’ammissione che gli fa onore, e che deve allo stesso tempo far riflettere tutti: mancano gli arbitri per coprire adeguatamente tutte le gare, il che implica che in molti casi si mandano arbitri mediocri. E’ questo che ha detto presidente D’Anna? Crediamo di aver compreso bene. E se da un lato è giusto che gli addetti ai lavori cambino atteggiamento e diano una mano alla classe arbitrale, il vero problema è che gli arbitri si sentono prime donne e rifiutano il confronto con le parti, sulla loro bravura o meno non vogliamo discutere, ma ammettere di non avere un numero adeguato di referee per coprire tutte le gare o è un atto di coraggio o è un suicidio dialettico, decidano gli altri. Il presidente D’Anna ha poi citato la questione dei referti e della possibilità di effettuare dei reclami alla sua sezione personalmente. Cosa vuol dire questo? Che ci sono squadre che si sono già fatte avanti lagnandosi e ottenendo dei privilegi, mentre quelle che finora hanno atteso in silenzio sono state di fatto penalizzate? Noi reputiamo che il designatore degli arbitri abbia raccolto le istanze ascoltate in questa riunione e faccia le sue sagge valutazioni e soprattutto indica la retta via alla classe arbitrale. Le 16 espulsioni di allenatori nel girone A con 54 giornate di squalifica comminate sono un problema grande come una casa, e non dipende certo da allenatori che non sanno fare il loro mestiere.

Siamo ancora alle schermaglie, siamo ancora in fase embrionale. Occorre subito un altro confronto esteso ai dirigenti e i presidenti, bisogna prevedere un piano di lavoro e soprattutto bisogna darsi degli obiettivi, non a chiacchiere ma con i fatti. Basta false promesse e volemose bene. Ci sono problemi giganteschi e il campanello di allarme Licata ed Enna devono essere da monito a tutti. Scusate se non siamo stati abbastanza cattivi, cercheremo di fare meglio in futuro. Ma è certo che non faremo sconti a nessuno.

Gianluigi Carlino









Fonte: http://www.90011.it
Tornare in alto Andare in basso
 
Eccellenza, primo incontro tra le categorie
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Primo punto ATP
» Primo Acquisto consigliatemi
» Mio primo lavoro serio!
» Quanti pesos per il primo tagliando?
» Le montagne di Primo Levi

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
COMMANDO NEUROPATICO :: SANCATALDESE CALCIO :: STAGIONE 2009-2010 :: NEWS E COMUNICATI-
Andare verso: