COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!



 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  COMMANDO     NEUROPATICO    -     SITO UFFICIALECOMMANDO NEUROPATICO - SITO UFFICIALE  COMUNE   DI   SAN   CATALDOCOMUNE DI SAN CATALDO  CALCIOLANDIACALCIOLANDIA  Sancataldese calcioSancataldese calcio  
Ultimi argomenti
Argomenti simili
CANALE UFFICIALE - clicca e trasi!!
Statistiche

Condividere | 
 

 Stagione Ultras 2002/2003

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1359
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   2010-05-28, 16:38

Cephaledium-Sancataldese=1-1 7° giornata di ritorno

09/02/03 ore 14,30 spett: 120. Ospiti: 20.

I soliti 20 arriviamo all’improvviso davanti l’ingresso dello stadio, i due addetti alle porte sono spostati di 10 metri, un po’ distratti ed in silenzio entriamo velocemente, ci vengono dietro….ormai e’ tardi, chi dorme non piglia pesci, non si danno pace, intanto la partita e’ cominciata, gli diciamo che a fine primo tempo raccogliamo i soldi, si comincia a battere le mani accompagnati dal tamburo a ritmo brasiliano…e questo stadio esplodera’ in un boato che fara’ tremar la terra e il mar ohhh….il tifo esce bene perche’ nessuno si risparmia e perche’ ci si becca un po’ con tutti tifosi locali, giocatori avversari, arbitro e guardalinee, si fa costante pressione nelle recinzioni……i primi 45 minuti terminano, ci vengono a chiedere ancora i soldi, ma non ce ne!!! Continuiamo imperterriti con il nostro sostegno e qualche invettiva verso i calciatori avversari, un nostro amico dirigente, parla troppo in tribuna e viene strattonato, ce ne accorgiamo e partiamo in sua difesa il tempo di fare il giro e siamo nel settore opposto al nostro, vola qualche spintone e qualche pedata, ma la situazione si placa dopo non molto, ritorniamo nel nostro settore e verremo inquadrati uno per uno dalla telecamera della polizia, tra qualche protesta di uno dei nostri che invoca la legge sulla privacy e che stressa i poliziotti; sul finire ennesimo intervento delle forze dell’ordine chiamate da un inserviente del campo che ci accusa di aver riempito la tanica del tagliaerba con l’acqua, ci incazziamo, inveiamo contro di lui, bugiardo………..non era acqua !!!!
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1359
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   2010-06-03, 16:28

Sancataldese-Campobello di licata=1-0 8° giornata di ritorno

16/02/03 ore 15,00 spett: 350. Ospiti: 15.

Come ormai consuetudine, vinciamo con il minimo sforzo e scarto 1-0……. In curva siamo un bel gruppetto, generoso il nostro sostegno, siamo nella parte cruciale del campionato e se vogliamo arrivare ai play off dobbiamo rendere il Mazzola un campo aspro per tutti, praticamente assediamo i guardalinee….qualche coro contro gli avversari, per loro una quindicina di tifosi, forse dirigenti, comodamente seduti ad assistere alla gara, la partita si conclude con il coro tutti a Mazara e la squadra he ci saluta sotto la curva.
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1359
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   2010-06-03, 16:30

Mazara-Sancataldese=0-0 9° giornata di ritorno

23/02/03 ore 15,00 spett: 900. Ospiti: 50.

Ci teniamo particolarmente a questa trasferta, in quanto all’andata i mazaresi sono venuti numerosi a San Cataldo; la cominciamo a preparare per tempo e dopo difficili ricerche riusciamo a noleggiare un pullman, il programma prevede prima la partita a Mazara e poi una sosta di un paio d’ore al carnevale di Sciacca……sul pullman siamo in 50, obiettivo raggiunto, era da tempo che non si organizzava un pullman per una partita che non fosse uno spareggio, gia’ per salire sul pullman qualcuno esclama:”ma quantu simu grezzi”, dopo neanche un km, il pullman e’ invaso dal fumo, gente che canta e salta, bottiglie di vino gia’ finite, sembra l’inferno dantesco e ancora dobbiamo uscire da San Cataldo, l’autista si ferma e prova a tornare in dietro, ma dopo 10 minuti di dialoghi, si riparte…..il viaggio sara’ un calvario, velocita’ massima 60km/h e seppur non si raggiungeranno i picchi della partenza, le ultime fila saranno in continuo movimento….arrivati a Mazara del Vallo, ci compattiamo e raggiungiamo lo stadio a piedi percorrendo 500 metri, non appena arrivati davanti lo stadio veniamo circondati dalle forze dell’ordine che ci chiedono chi e’ il capo, rispondiamo che non abbiamo ne’ capi ne’ soldi; cominciano cosi’ 5/10 minuti di baratto all’interno dei quali c’e’ anche il tempo per una finta carica, l’abilita’ dei nostri barattieri non ha confronti ed entriamo tutti con il solito collettone che non supera le 40 euro. Perdiamo almeno 15 minuti per montare lo striscione, non riusciamo a trovare il verso giusto, oggi siamo confusissimi, ma riusciamo a produrre un tifo ottimo, continuo sventolio di bandiere, bei battimani, tifo compatto e cori cantati all’unisono, oggi siamo belli, anche i nostri avversari non sono da meno e fanno una buona impressione, durante la partita qualche sporadico coro di sfotto’, ma nulla di piu’, cominciamo la ripresa con una torciata e fumogenata, la partita in campo non contribuisce a scuotere i settori caldi dello stadio, i nostro avversari calano un po’ nel finale, noi concludiamo la gara cantando per 20 minuti ininterrottamente lo stesso coro “noi siam gli ultra’ della Sancataldese, Sancataldese vinci per gli ultra’”, ma la sancataldese non vincera’, la partita intanto termina qualche battibecco vocale ironico tra le due sponde del tifo fa si che ci trattengono per 15 minuti dentro lo stadio durante i quali sono spettacolari i discorsi semi seri, tra poliziotti ed una decina di sancataldesi ubriachi fradici.

All’uscita non c’e’ nessuno si parte agevolmente direzione Sciacca, ma dopo circa venti minuti di viaggio decidiamo di tornare a San Cataldo, siamo troppo stanchi…..intanto arriva la notizia che uno dei nostri, che insieme ad altri quattro ragazzi e’ tornato con il pullman della squadra per non fermarsi a Sciacca, ha vomitato addosso all’allenatore.










Mazaresi


Ultima modifica di Foddri Libero il 2010-06-07, 11:08, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1359
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   2010-06-03, 16:31

Sancataldese-Fincantieri=1-2 10° giornata di ritorno

09/03/03 ore 15,00 spett: 600. Ospiti: 10.

Piu’ pubblico del solito oggi al Mazzola, nella speranza di fermare la capolista, capolista che si presenta senza tifosi al seguito se si fa eccezione per una decina tra dirigenti e familiari dei calciatori, il Commando anche oggi si mantiene su buoni livelli, ed il manipolo in curva cresce anche numericamente, l’incitamento e’ costante ed altisonante per tutto il primo tempo soprattutto nei cori a ripetere, la partita si accende nella ripresa il gruppo si sfalda qualcuno si dirige in gradinata nei pressi della panchina ospite che oggi e’ un po’ troppo vivace, qualcun altro becca arbitro e guardalinee, altri ancora se la prendono con i calciatori avversari in campo, lo stadio e’ una bolgia, ma non serve a fermare una fincantieri più spregiudicata e concreta di noi, che si lancia verso il salto di categoria.
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1359
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   2010-06-07, 16:50

Folgore Castelvetrano-Sancataldese=1-0 11° giornata di ritorno

15/03/03 sabato ore 15,00 spett: 200. Ospiti: 4.

Ennesima trasferta di sabato, con una insolita novita’, San Cataldo si sveglia coperta da 10/15 cm di neve; all’appuntamento ci ritroviamo in 8, si discute se partire o no, in 4 per vari motivi decidono di restare, gli altri 4 maciniamo km, superiamo gli ostacoli ed arriviamo a Castelvetrano, non appena cominciamo a montare lo striscione, alcuni dei locali ci minacciano dicendoci di levarlo subito, altrimenti ci scannano, spontanea e per niente artificiale scoppia in noi una risata, li mandiamo a fare in culo e cominciamo a tifare, anche se in 4 cantiamo abbastanza e rispondiamo ai cori ostili dei locali, ennesima sconfitta per noi e niente da segnalare all’uscita, il viaggio di ritorno scorre tranquillo degustando arance e mandarini gentilmente offerti dalla terra di Sicilia.






Ultima modifica di Foddri Libero il 2010-06-07, 17:02, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1359
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   2010-06-07, 16:51

Sancataldese-Akragas=2-1 12° giornata di ritorno

19/03/03 mercoledi’ ore 15,00 spett: 100. Ospiti: 4.

Nulla da segnalare oggi, la gara si gioca di mercoledi’, pochissimi spettatori, gli ospiti firmano la presenza, da parte nostra qualcuno assiste al primo tempo, qualcun altro al secondo, oggi non si canta non appendiamo striscioni, solo presenza per pochi di noi, vittoria importante per la sancataldese.
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1359
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   2010-06-07, 16:51

Termitana-Sancataldese=1-0 13° giornata di ritorno

23/03/03 ore 15,00 spett: 150. Ospiti: 15.

Finalmente si gioca di Domenica, ad onorare la maglia e la citta’ oggi siamo in 15, arrivati in 4/5 gruppi diversi, praticamente ognuno per i cazzi suoi, u Foddri e u Nanu, sono partiti di sabato direzione Scordia per un concerto, notte trascorsa in macchina ed alle 7,00 sono stati i primi ad arrivare a Sigonella per una manifestazione per la pace, alle 7,30 erano solo loro, la pioggia ed un centinaio di forze dell’ordine in assetto antisommossa, a mezzogiorno e mezzo lasciano la manifestazione e viaggiano direzione Termini Imerese, nonostante la distanza, saranno i primi ad arrivare, dopo di loro ogni 15 minuti arriverà una macchina, spettacolari gli ultimi 4, che perdono venti minuti per trovare l’ingresso del campo, sprecano almeno dieci telefonate, girano lo stadio 3 volte ed alla fine entrano nel settore dei tifosi di casa, decidono impavidi di scavalcare quasi tre metri di recinzione per raggiungere i loro compaesani e riescono con qualche difficoltà nell’ardua impresa, peccato che non si fossero accorti che ad un metro da dove scavalcavano c’era un grande cancello aperto che li avrebbe portati da noi molto più facilmente. Come al solito tifo continuo sugli spalti, divertimento e risate non mancano e la sconfitta arriva piu’ puntuale che mai. Durante il viaggio di ritorno si fa scorta di arance, da alcuni camion che si stanno per imbarcare dal porto di Termini Imerese, direzione nord, ne nascera’ una cruenta guerra delle arance, che conterà qualche ferito ed un’assunzione di vitamina C che ci basterà per almeno un anno.








Ultima modifica di Foddri Libero il 2010-06-07, 17:01, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1359
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   2010-06-07, 16:52

Sancataldese-Licata=1-0 14° giornata di ritorno

30/03/03 ore 16,00 spett: 600. Ospiti: 0.

Arriva il giorno tanto atteso, in settimana si parla tanto di questa partita e dell’accoglienza da riservare ai tifosi licatesi, vedremo se saranno spavaldi anche oggi. Sarà per il cambio dell’ora legale o per l’attesa di questa partita, ma già alle 14,30 tanti tifosi Sancataldesi sono nei pressi del Mazzola, tantissime facce nuove, gente che forse al campo quest’anno non e’ mai venuta, gli ingressi alla città sono presidiati dai tifosi, ronde di auto e motorini girano ininterrottamente, verso le 15,45 gira voce che i licatesi stanno arrivando a bordo di un pullman, decine e decine di sancataldesi incappucciati aspettano, dentro lo stadio non c’e’ quasi nessuno, il tempo passa, ma di licatesi neanche l’ombra, forse arriveranno a partita iniziata, ma ancora niente, sono le 16,30 parecchi entrano, qualcuno aspetta ancora fino all’inizio del secondo tempo, ma da Licata nessun pervenuto, eravamo sicuri che venissero, ma ci hanno traditi, hanno tradito quell’ideale in cui tanto crediamo, delusione e rabbia i sentimenti che proviamo……ci dedichiamo alla nostra amata Sancataldese, in curva siamo oltre un centinaio massimo storico per il Commando, siamo gasatissimi e si vede dall’intensità dei nostri cori, e dalla compatezza nel sostenere la squadra e nel denigrare l’odiato avversario, oggi la vittoria ha un valore doppio, sia per l’avversario che abbiamo di fronte, sia perche’ l’ultimo posto valido per i play off ce lo giochiamo proprio noi ed il Licata, vinciamo tra la gioia generale e la gradinata che inveisce contro la squadra gialloblu’, oggi la gradinata e’ stata piu’ accesa e calorosa del solito, noi moralmente abbiamo vinto la nostra sfida di tifo, di personalità, di passionalità e di mentalità per mancata presentazione dell’avversario. In settimana oltre ad aver perso la faccia, perderanno anche la dignità, inventando tante scuse e bugie…..prima inventeranno che la polizia li ha fermati a Grottarossa all’autogrill, poi che non li ha fatti partire, ma alla fine le bugie hanno le gambe corte e la verità uscirà fuori, un paio di macchine erano venute a San Cataldo, ma arrivati all’ingresso di San Cataldo hanno deciso di tornarsene a casa e di accusare noi di essere infami perche’ ad aspettarli c’erano Sancataldesi incappucciati e con i bastoni. Forse si aspettavano che gli avremmo offerto i dolci !!!
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1359
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   2010-06-07, 16:53

Raffadali-Sancataldese=2-0 15° giornata di ritorno

06/04/03 ore 16,00 spett: 160. Ospiti: 30.

Com’è facile passare dall’euforia alla delusione, che progetti per tornare in serie D non ce ne fossero lo sapevamo da inizio campionato, ma ormai che ci siamo che ci costa giocarcela??? Ma discorsi di dirigenti ci fanno capire chiaramente che non si sale, sappiamo pure che il Raffadali ha bisogno dei tre punti e noi ce li lasceremo, un domani potremo aver bisogno noi, che modo di pensare da schifo….c’era una volta lo sport….qualcuno e’ convinto che non dobbiamo andare a Raffadali e nemmeno in casa, fossimo tifosi il suo ragionamento non farebbe una grinza, ma purtroppo o per fortuna, dipende dai punti di vista, siamo Ultras e non possiamo permettercelo, noi ci saremo sempre nel bene e nel male nella gioia e nel dolore, canteremo per noi e per la nostra città…….arriviamo in 30, facciamo la colletta oggi un po’ scarsa, 30 euro, rifiutano di farci entrare, non ci sono problemi, saliamo sopra un muretto e cominciamo a tifare, dopo 5 minuti arrivano i carabinieri che ci pregano per farci entrare gratis, ci facciamo pregare un po’ e poi entriamo, avessero accettato i 30 euro, qualcosa avrebbero guadagnato, ingordigia buttana !!! La Sancataldese si è subito levata il peso ed infatti dopo 15 minuti perdiamo 2-0, noi paradossalmente offriamo una delle migliori prestazioni, non cachiamo 4 ragazzini che ci sfottono anzi cantiamo di più, il nome di San Cataldo tuoneggia ed a noi basta questo, “che ce frega da partita nuantri simu i San Catà”, alterniamo cori ironici e nuovi cori in dialetto siciliano, la partita finisce noi ancora no, ce ne usciremo tra gli applausi ed i complimenti dei presenti e tra lo stupore dei carabinieri, che commentano:”gente come voi non ne abbiamo mai vista” da segnalare che u Foddri li ha sgridati 2/3 volte perchè distraevano i ragazzi, se avevano qualcosa da chiedere dovevano aspettare che finisse il coro, mai interrompere la canzone degli Ultrà !!!








Ultima modifica di Foddri Libero il 2010-06-07, 16:59, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1359
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   2010-06-07, 16:54

Sancataldese-Alcamo=2-1 16° giornata di ritorno

13/04/03 ore 16,00 spett: 600. Ospiti: 0.

In settimana parliamo con dirigenti, squadra ed allenatore, vogliamo i play off !!! Almeno questo ce lo devono, lo abbiamo meritato, anche una partita sola, l’ultimo confronto Ultras in campo neutro con Alcamo o Mazara………. Intanto Venerdì sera arrivano 100 sciarpe, le nostre prime sciarpe del Commando Neuropatico, tutte vendute in 2 giorni, e per festeggiare la fine di questa grande stagione Ultras tutti in curva per la festa del Commando a base di pane salsiccia e vino…alle 14,00 siamo già un buon numero, i bicchieri si riempiono a ruota continua, si decide di fare un po’ di pressione psicologica verso la squadra avversaria e ci dirigiamo verso lo spogliatoio, qualche minuto dopo arriva il pullman dell’Alcamo, le solite frasi di rito, qualcuno di loro ci minaccia dicendoci che se ci sarà guerra risponderanno con le bombe, vola qualche ceffone, qualche spintone e 2/3 cinghiate che anzichè colpire i giocatori avversari colpiscono noi, l’autore della frase spavalda verrà accompagnato nello spogliatoio per l’orecchio, intanto in curva si continua ad arrostire, ma arriva la cattiva notizia sono finiti 30 litri di vino, ma si fa subito una colletta ed in extremis si riescono a trovare 12 buste da un litro, siamo contro il vino in busta, ma in casi d’emergenza ci si adegua. La partita intanto comincia e la curva e’ uno spettacolo, i carabinieri ci vogliono far spegnere il fuoco, ma ci sono ancora una ventina di caddrozzi da arrostire, c’e’ chi balla, chi canta, chi mangia, chi tira acqua, chi dorme…riusciamo a compattarci, siamo tanti, 1 2 3 bom ed in aria tutte le sciarpe e bandiere, bei boati e tifo alticcio, ogni calcio d’angolo per gli avversari in campo vola di tutto, pane salsiccia vino, riusciamo a portare un po’ d’ordine e cominciamo a portare un po’ di pressione verso gli avversari che non ne vogliono sapere di lasciarci i tre punti, ammirevoli, dovrebbero essere tutti così, ma noi dobbiamo vincere e dovranno arrendersi perche’ la voglia di vittoria degli ultras e’ più grande del loro orgoglio, mancano 10 minuti alla fine, passiamo tutti in gradinata, si inveisce, si urla ci si accalca alle recinzioni, sentono il fiato sul collo, qualcuno prova ad entrare in campo, vola qualche oggetto, i giocatori ci pregano di stare calmi, dicendoci che ora ci faranno segnare, si informano dell’altra partita che li interessava ed al 90° Sancataldese in vantaggio con la difesa avversaria che resta immobile, ed il portiere che neanche si tuffa…..siamo ai play off, che al 99% giocheremo proprio contro l’Alcamo, che vincera’ all’ultimo turno, mentre noi riposeremo, ma sappiamo già che perderemo, e ricambieremo il favore fattoci dall’Alcamo.










Ultima modifica di Foddri Libero il 2010-06-07, 17:00, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1359
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   2010-06-07, 16:54

Alcamo-Sancataldese=2-0 spareggio play off
04/05/03 ore 16,30 c.neutro Sciacca spett: 400 Alcamo: 100. San Cataldo: 150.

Ci apprestiamo ad affrontare questo spareggio, con una triste rassegnazione, sapendo che il ritorno in serie D non e’ l’obiettivo prefissato, anzi e’ una cosa da evitare assolutamente, nonostante tutto noi ci teniamo a fare bella figura e a vincere il confronto sugli spalti, in citta’ non si avverte euforia come in occasioni passate, il nostro obiettivo e’ portare a Sciacca 50 ragazzi pronti a sostenere la casacca verdeamaranto. In settimana prepariamo alcuni stendardi, dire che la grafica e’ pessima e’ dire poco, ma quello che conta e’ lo spirito con cui verranno fatti, riempiamo il pullman piu’ del dovuto, siamo 62 e partiamo con netto anticipo, vogliamo arrivare prima dei sostenitori alcamesi e “conquistare” la tribuna, sappiamo che la lega ha già deciso i settori, ai tifosi dell’Alcamo verrà assegnata la tribuna, a noi la gradinata con il sole in faccia, la cosa naturalmente non ci sta bene. Arriviamo a Sciacca verso le 15,30 i primi si dirigono verso l’ingresso gli altri raccolgono striscioni bandiere e tamburi dal pullman, qualcuno si lamenta del prezzo del biglietto (8 euro), un tizio che sapremo poi essere un commissario di lega, con fare arrogante e maleducato urla, in maniera pure un po’ isterica, che senza biglietto non entrerà nessuno, dopo meno di quindici secondi, travolgiamo lui ed i malcapitati che gli stanno vicino, dopo i primi colpi ed una vetrata che andrà in frantumi, nessuno opporrà resistenza e come un fiume in piena entreremo tutti in tribuna, intanto un piccolo esercito di poliziotti (una trentina) da dentro il campo ci avvisa che abbiamo già sbagliato e che al prossimo minimo errore ci portano tutti in caserma, la maggiorparte di noi fa cenno di aver capito, ma qualcuno un po’ su di giri gli risponde in maniera maleducata e con tono di sfida, nel giro di pochi minuti ci troviamo i poliziotti nel nostro settore che a colpi di manganello provano a sbatterci tutti fuori, cominceranno 15 minuti di fuggi fuggi, manganellate, spintoni qualche poliziotto cade a terra, sgambettato da dietro mentre rincorre dei tifosi, un tifoso che corre con il culo di fuori tra i seggiolini con un agente aggrappato ai suoi pantaloni della tuta, alla spicciolata riusciranno a far uscire il grosso del gruppo, che comunque si rifiuterà di prendere posto in gradinata e si sistemerà nella parte bassa e scoperta della tribuna, intanto cominciano ad arrivare anche alcuni tifosi dell’Alcamo e nasce subito qualche battibecco, ma capiscono subito che oggi e’ meglio lasciar perdere, oggi il tifo e’ più che buono stendardi alzati, torce, fumogeni, bandiere tamburi, cascata di carte e rotoli, ed una sessantina di ragazzi che sostiene incessantemente la squadra verdeamaranto, gli inservienti decidono di accatastare tutti i rotoli in campo vicino la panchina dell’Alcamo, qualcuno ha la “brillante idea di lanciare una torcia nel bel mezzo della carta e la panchina prende fuoco, dopo il primo goal dell’Alcamo, qualcuno dall’alto ci sfotte nasce un accenno di rissa con oggetti e torce che volano verso gli alcamesi e la polizia che ci carica nuovamente, da segnalare che non c’e’ ne’ tifo ne’ striscioni nel settore alcamese, la partita finisce 2-0 per i nostri avversari che non possono neanche festeggiare sotto la tribuna, perché ci siamo noi, la polizia fa uscire gli spettatori di Alcamo noi restiamo dentro a cantare per altri dieci minuti. Il viaggio di ritorno scorre tranquillo, e per lo più viene trascorso a mangiare, innumerevoli barrette di cioccolato, gelati a volontà, brioches, per non parlare delle bevande estathè per tutti, piu’ sprite birra e coca cola ed alla fine sempre per tutti vigorsol per profumare l’alito. Per quest’anno vi salutiamo, ma abbiamo l’impressione che sentirete parlare ancora a lungo di un manipolo di ragazzi comunemente chiamati Commando Neuropatico San Cataldo !!!










Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2002/2003   

Tornare in alto Andare in basso
 
Stagione Ultras 2002/2003
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» montaggio cablaggio terra su punto 1200 8v del 2003 dopo sostituzione motore
» OUTLANDER 09/2003 BENZINA...
» Consuntivi di fine stagione (estiva)
» le moto del 2003...
» Addio a Carmine Rinaldi il “Siberiano”, storico capo ultras

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
COMMANDO NEUROPATICO :: COMMANDO NEUROPATICO :: STAGIONI ULTRAS :: STAGIONE 2002-2003-
Andare verso: