COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!



 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  COMMANDO     NEUROPATICO    -     SITO UFFICIALECOMMANDO NEUROPATICO - SITO UFFICIALE  COMUNE   DI   SAN   CATALDOCOMUNE DI SAN CATALDO  CALCIOLANDIACALCIOLANDIA  Sancataldese calcioSancataldese calcio  
Ultimi argomenti
Argomenti simili
CANALE UFFICIALE - clicca e trasi!!
Statistiche

Condividere | 
 

 Akragas, crisi finita?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Akragas, crisi finita?   2010-06-18, 15:11

Articolo 17 Giugno 2010 Sport AG



Fonte: http://www.lasicilia.it


Ultima modifica di Totò22 il 2010-07-16, 14:28, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-06-19, 14:08

Eccellenza: forse due squadre agrigentine nel prossimo torneo

L'ipotesi di avere due formazioni del capoluogo in Eccellenza prende corpo. Accanto allo sbiadito blasone dell'Akragas potrebbe affiancarsi quello della Gattopardo che, in previsione di uno scambio di titolo con l'Agrigentina, è in procinto di chiedere la disponibilità dell'Esseneto in attesa del cambio di denominazione; la trattativa è stata avviata da alcuni giorni tra i dirigenti della seconda formazione del capoluogo, d'intesa col gruppo di imprenditori agrigentini pronti ad investire sul calcio locale, con quelli capitanati da Catania presidente della società gialloblu palmese.

Nel dettaglio dell'operazione pare che gli imprenditori hanno ribadito la stessa offerta fatta a Sferrazza, all'incirca 50 mila euro; il gruppo è pronto ad investire una somma di dieci mila euro cadauno in modo da consegnare a Falsone la disponibilità finanziaria necessaria per allestire una rosa di livello capace di puntare al salto di categoria. Il presidente della Gattopardo resterebbe nell'organigramma della nuova società. Di contro l'Agrigentina lascerebbe il capoluogo per trasferirsi a Palma di Montechiaro; tale ipotesi trova il consenso anche delle forze politiche cittadine che "sponsorizzano" detta operazione.

Dall'altra parte della barricata le uniche voci riguardano il fatto che martedì, 22 giugno, giorno dell'"ultimatum", il presidente Pontei dovrebbe lasciare l'associazioni nelle mani del gruppo Sferrazza. E' probabile l'elezione di un nuovo legale rappresentante con quest'ultimo pronto ad iscrivere la squadra in Eccellenza affidandola all'ex biancoazzurro Giuseppe Castiglione; una squadra formata da giovani che punterebbe ad un torneo di valorizzazione.
Enzo Nocera

Fonte: http://www.infoagrigento.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-06-23, 14:48

Akragas, si chiudono le indagini sul "Caso Sferrazza"

Un avviso di conclusione indagini è stato fatto notificare dalla Procura di Agrigento all'ex presidente della società di calcio Akragas per istigazione a delinquere e calunnia. Sferrazza era stato indagato dopo la dedica della vittoria dell'Akragas sullo Sporting Arenella, del 27 settembre 2009, "all'amico fraterno Nicola Ribisi"; quest'ultimo era stato arrestato dalla Squadra mobile nove giorni prima con l'accusa di voler ricostituire la famiglia mafiosa di Palma di Montechiaro.

Fonte: http://agrigento.agrigentonotizie.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-06-24, 14:35

Gioacchino Sferrazza da’ l’addio all’Akragas, ora servono 7mila euro



Gioacchino Sferrazza dà l’addio all’Akragas. E’ quanto comunicato questa mattina in conferenza stampa, dal presidente della società biancazzura. ” Non iscriverò la squadra al prossimo campionato- ha detto Sferrazza- spero, lo faccia il Sindaco”. Alla possibilità di cedere la società, ha risposto: ” Se ci sono persone o cordate di imprenditori interessati, portino l’assegno circolare. Sono disposto a cedere anche a 50milaeuro, compreso il parco giocatori”. Uno Sferrazza sereno e mai sopra le righe ringrazia tutti. “Tifosi e abbonati che mi sono stati vicini”. L’Amministrazione Comunale che non gli ha mai fatto mancare i servizi necessari per fare calcio. Dallo Stadio di gioco al campo di allenamento.

Nessuno ha formalizzato offerte: La più grande amarezza del presidente è la consapevolezza che dopo di lui ci sarà il vuoto. “Sono state scritte in alcuni giornali cose che non corrispondono al vero – ha aggiungo Sferrazza – ad oggi non ho avuto nessuna proposta di cedere la squadra. Nessuno, dico nessuno, nemmeno Giovanni Falsone, mi ha proposto di prendere l’Akragas, se ci sono si facciano avanti”. Sferrazza ha palesato anche l’amarezza di lasciare una società, una squadra gloriosa che ha amato “E che continuerò ad amare”, ma nessuno oggi ha dimostrato nei miei confronti un minimo di gratitudine”.

Servono dai 7 ai 10 mila euro per l’iscrizione: Se il sindaco di Agrigento Marco Zambuto, vorrà iscrivere l’Akragas al prossimo torneo di eccellenza dovrà uscire una somma pari a settemila euro. Poi però dovrà sperare che qualcuno, nuovi imprenditori, si occupino della gestione. “Il probelma – ha detto Zambuto – è il dopo, la parte fiscale e la possibilità di trovare persone che, caricandosi anche il passato, abbiano intenzione di stabilizzare tutto e di garantire un futuro a questa squadra”.

Fonte: http://www.agrigentooggi.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-06-30, 15:41

Agonia Akragas, solo un miracolo può evitare la scomparsa

Continua l’agonia dell’Akragas. Il patron Gioacchino Sferrazza, travolto dallo scandalo nazionale della dedica a Ribisi, ha ufficialmente mollato dopo vari tentennamenti. Nessuno si è fatto avanti per subentrare al suo posto. A questo punto l’ipotesi concreta è quella della radiazione del club che potrebbe non iscriversi al prossimo campionato di Eccellenza. Il silenzio attorno alla crisi continua, ad oggi non si è aperto neppure uno spiraglio o un margine di trattativa.

Fonte: http://www.agrigentoweb.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-07-04, 21:43

Articolo Sabato 03 Luglio 2010 Sport AG

Akragas: i tifosi chiedono un miracolo a San Calò


Adesso c'è chi rivolge a San Calogero, in questo momento critico che ha colpito inesorabilmente il calcio akragantino. Un aiuto estremo al Santo più amato dalla città di Agrigento, e del quale sono iniziati i festeggiamenti in suo onore. «Solo S.Calogero può farci la grazia di rivedere l'Akragas pronto e battagliero ai box di partenza nel prossimo torneo di Eccellenza - commentano avviliti i tifosi che non vedono buone prospettive per il futuro -. E' la crisi più nera di questi ultimi anni aggravata anche dai debiti pregressi che pesano come macigni. Per questo motivo nessuno si avvicinerà al club biancazzurro per subentrare, e non sono le somme richieste che vanno ad impedire il passaggio di consegna». Questo è ciò che pensano spassionatamente i tifosi che nel proprio intimo continuano a sperare sempre che qualcosa possa succedere per ripartire alla grande. Non mancano certo gli attestati di solidarietà e di generosità, ma questo non basta per dare una svolta che tutti agognano. Il problema rimane fermo nella sua gravità e questo rattrista fortemente la tifoseria.

Fonte: http://www.lasicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-07-16, 14:27

Akragas: adesso viene il bello!

“La crisi dell’Akragas è dietro l’angolo! “ A sostenerelo è il presidente dell’Akragas Lillo Pontei che stamattina ha incontrato il sindaco di Agrigento Marco Zambuto. “Abbiamo avuto un incontro cordialissimo ed affrontato le varie problematiche che affligge il calcio biancazzurro. E’ stata raggiunta un’intesa che coinvolgerebbe nel nuovo progetto alcuni imprenditori agrigentini, per cui mi sento di affermare che il peggio è passato e si inizierà a programmare un nuovo corso molto importante che vedrà proiettato l’Akragas verso mete molte ambite”.

– Pontei rimane in sella? – “Ve lo dirò nei prossimi giorni, a dimostrazione che il sottoscritto è stato sempre vicino e sensibile alle problematiche sportive dello sport agrigentino. Non voglio sbilanciarmi, ma il progetto mi piace ed alla fine potrei anche rimanere”.

Fonte: http://www.akragascalcio.com
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-07-18, 11:40

Akragas: crisi finita

“La crisi dell’Akragas è alle spalle“. A sostenerlo è il presidente dell’Akragas Lillo Pontei che stamattina ha incontrato il sindaco di Agrigento Marco Zambuto. “Abbiamo avuto un incontro cordialissimo ed affrontato le varie problematiche che affligge il calcio biancazzurro. E’ stata raggiunta un’intesa che coinvolgerebbe nel nuovo progetto alcuni imprenditori agrigentini, per cui mi sento di affermare che il peggio è passato e si inizierà a programmare un nuovo corso molto importante che vedrà proiettato l’Akragas verso mete molte ambite”. – Pontei rimane in sella? – “Ve lo dirò nei prossimi giorni, a dimostrazione che il sottoscritto è stato sempre vicino e sensibile alle problematiche sportive dello sport agrigentino. Non voglio sbilanciarmi, ma il pregetto mi piace ed alla fine potrei anche rimanere”.

Fonte: http://www.agrigentoflash.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-07-18, 11:41

Akragas: Calogero Pontei fa marcia indietro


“Lunedì prossimo faccio partire le mie dimissione in lega, non voglio più essere il presidente dell’Akragas”. Con queste parole il presidente Calogero Pontei prende tutti in contropiede e si disimpegna totalmente dalla vita sociate del club biancazzurro. Adesso l’Akragas è veramente sull’orlo del baratro, ma le sorprese potrebbero non avere fine, e prima del 23 luglio (data di scadenza per iscriversi al prossimo campionato di Eccellenza), ci sarà un nuovo colpo di coda.

Fonte: http://www.agrigentoflash.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-07-19, 15:01

Akragas: il Gruppo Pelonero diventa proprietario

“L‘Akragas passa di mano”. Il club biancazzurro nella giornata di oggi “trasborderà” da Calogero Pontei al Gruppo Pelonero, che dovrebbe avere il compito di iscrivere la squadra al prossimo torneo di Eccellenza . I prossimi giorni saranno importanti per i primi movimenti di giocatori che comporranno la rosa e sicuramente non mancheranno le sorprese. Ma chi sarà il tecnico prescelto per questa nuova avventura? Il tutto verrà svelato, con molta probabilità, entro questa settimana, quando si pianificherà la regolare iscrizione in Lega.

Fonte: http://www.agrigentoflash.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-07-19, 20:40

Da Pontei a Sferrazza. L’Akragas ufficialmente cambia presidente

L’Akragas passa ufficialmente nelle mani di Gioacchino Sferrazza, cioè, in chi sinora, ne ha tenuto le redini, e lui stesso entro venerdì iscriverà la squadra al prossimo torneo di Eccellenza. Da definire, invece, la guida tecnica e la nuova rosa che si presenterà ai nastri di partenza. Dopo questa operazione, partirà la seconda fase e cioè quella riguardante la composizione del nuovo organico e la scelta del nuovo tecnico. Indiscrezioni non ce ne sono, ma potrebbero esserci dei significativi movimenti nei prossimi giorni.

Fonte: http://www.akragascalcio.com
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-07-22, 15:10

Akragas: conferme e partenze

La rosa dei calciatori in forza all’Akragas, si è assottigliata vistosamente, e tra conferme ed addii, sono davvero pochini i giocatori che potrebbero rimanere alla corte della nuova società. Ad oggi sono andati via: Alexandro Noto alla Nissa, Sergio Stagno al Mazara, Luca Strano al Biancadrano, Alfonso Benedettino al Ragusa, Fabio Martino potrebbe accasarsi nella Sancataldese di Mimmo Bellomo oppure Favara. Anche Amedeo Celani è richiesto dalla società favarese, come anche Piero Conciali che alla fine accetterebbe un trasferimento in Calabria con il Rende. Altri biancazzurri sono, invece, in fase di trattativa e la loro destinazione è tutta da decidere. Marco Sciacca, ad esempio, dopo un approccio con il Kamarat sembra avere fatto marcia indietro, Emiliano Bellavia è tentato dall’Avola, mentre sono tutti da definire i passaggi del portiere Barbello e del difensore Calogero Bonfatto. Di Agozzino e Spina si deciderà in seguito, anche se non mancano le richieste, specie per quest’ultimo sul taccuino di società professionistiche. Tutto dipende da cosa deciderà la nuova dirigenza. Un’ultima notizia di mercato riguarda il palmese Carmelo Ciscardi che sembra avere firmato per il Vittoria.

Fonte: http://www.akragascalcio.com
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-08-04, 14:30

Akragas, Sferrazza apre a nuovi soci, servono risorse -Intervista -

Gioacchino Sferrazza non ci dorme la notte. Ha iscritto l’Akragas al campionato e adesso non vuole tirarsi indietro. C’è un nome, una tradizione calcistica da salvare. Ma Sferrazza vuole anche riscattare una stagione che rischia di macchiare definitivamente ciò che di buono ha fatto. Per farlo però adesso occorre presentarsi ai nastri di partenza con una squadra competitiva. Ci vogliono i soldi e soprattutto una ritrovata fiducia nei confronti della tifoseria. Oggi però la città mostra una certa freddezza. Facciamo il punto con un tifoso akragantino d’eccezione. Da ragazzino prima in curva e poi in gradinata non perdeva una partita. Adesso da spiker di Radio In, Maurizio Capraro, ogni domenica racconta le partite della squadra dei templi nella seguitissima trasmissione sportiva. Lui è anche il portavoce della squadra e un amico del commerciate di Villaggio Mosè.

Capraro che succede?

Sferrazza sta cercando risorse. Lo dico senza mezzi termini, per affrontare un campionato di media classifica, a conti fatti occorrono almeno 150 mila euro e Gioacchino da solo non può farcela.

Le ha trovate?

No. Purtroppo non si è fatto avanti nessuno. Pare che sia appestato. Ma vi posso assicurare che lui non è una persona cattiva. Ama l’Akragas e l’ha dimostrato. In tre stagioni , l’ha prima salvata mantenendo la categoria e poi ha provato a vincere due volte il campionato andandoci vicino. Non è uno che si tira indietro. Ma nemmeno uno sprovveduto.

Quindi l’Akragas interessa solo a lui?

Nessuno, a parte il sindaco Marco Zambuto, dimostra amore o interesse per questa squadra. Il primo cittadino ancora una volta si è impegnato a fornire gli impianti sportivi necessari. Questo è già tanto. Per una formazione di eccellenza avere un campo di allenamento come quello del Villaggio Peruzzo e uno Stadio per le partite casalinghe come l’Esseneto è già tantissimo. Soprattutto conoscendo la carenza di impianti per altre discipline come basket e pallamano. Ma a parte il sindaco, nessun altro politico pare abbia a cuore le sorti della squadra.

Se non trova sostenitori?

Io credo che rischiamo di fare la fine del Licata della passata stagione. Si sono iscritti al campionato e poi sono spariti. Questo mi crea tanta tristezza. Sono convinto che Sferrazza voglia evitare questo epilogo, ma come dicevo, ha fatto bene i conti e ci vuole un aiuto.

Finanziamenti?

Anche quelli servono, come gli sponsor. Ma penso più a persone e imprenditori che amino il calcio, gente disposta a dare un piccolo contributo. A proposito lancio un appello. Basterebbero cinque consiglieri comunali per esempio per dare un sostegno, visto che imprenditori disponibili non ce n’è.

E se gli chiedessero di mettersi da parte?

Se ci fossero le condizioni sono sicuro che lo farebbe. A lui interessa solo che la squadra abbia un futuro, ma abbiamo visto che fino adesso nessuno si è fatto avanti.

Intanto però il tempo passa e l’Akragas perde i pezzi.

Molti giocatori si sono accasati altrove. Altri ogni giorno chiamano il presidente perchè sono pronti a restare. E’ chiaro però che anche loro non possono aspettare in eterno e già cominciano a guardarsi intorno. Non posso biasimarli. Ma finchè non ci sono certezze è inutile partire.

Quindi niente preparazione atletica, niente trattative?

Niente siamo fermi al palo.

Ma mettiamo che qualcuno si avvicinasse, esiste un progetto?

Se parte lo fa alla grande. Conoscendo Gioacchino, sono sicuro che non ci sono mezze misure e che vorrà puntare in alto.

Ma vista la carestia perchè non pensare a una stagione di transizione?

E’ lo stesso. In questa categoria sia che punti alla promozione che alla salvezza ci vogliono tanti soldi a disposizione. O giochi per vincere o per salvarti, tra trasferta, abbigliamento e tutto il necessario, a conti fatti, non si andrebbe da nessuna parte. E l’Akragas non può permettersi di fare la squadra materasso per fare ridere mezza Sicilia.

Ad Agrigento, però c’è anche gente che pensa che a questo punto sarebbe meglio fallire e ripartire con altre squadre.

Scusami ma non capisco. L’Akragas è l’Akragas, immaginate un vero juventino che di colpo si mette a tifare per il Torino. Io credo che se sei Juventino o Interista lo sei per tutta la vita. Come si fa a cambiare squadra?

Sferrazza però ha commesso degli errori. Adesso ha capito?

Era in trans agonistica è stato ingenuo, e sbagliando s’impara. Adesso ha capito che deve circondarsi di persone che amano questa squadra e che sono in condizione di sostenerlo per il futuro e di dargli i giusti consigli. Io lancio un appello alla città, fatevi avanti, l’Akragas è di tutti.

Fonte: http://www.agrigentooggi.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   2010-08-08, 12:14

Akragas: siamo ad una svolta?

Potrebbe risolversi nel giro di qualche giorno la lunga crisi dell’Akragas. Prende sempre piede la possibilità che arrivino in settimana tecnico e calciatori, molti dei quali provenienti da club della provincia agrigentina. Ci sarebbero ritorni eccellenti molto graditi dalla piazza, e la curiosità cresce a dismisura in attesa di sapere tutto il resto. Ovviamente sino a quando non ci sarà qualcosa di concreto (firma sul cartellino) nessuno della società si sbilancia, e se tutto si completerà in un paio di giorni, a metà settimana (può essere anche prima) inizierà la preparazione in vista della prima gara ufficiale di Coppa Italia. Ed i tifosi? Stanno sognando ad occhi aperti e sono loro che fanno girare i nomi dei probabili arrivi. Voce popolo…..chissà!

Fonte: http://www.agrigentoflash.it
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Akragas, crisi finita?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Akragas, crisi finita?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Berlino: musei e battaglie perse—ma la guerra non è finita
» Nuovo in super crisi :)
» La ricerca e' finita: la racchetta dei miei sogni
» Sistemi operativi mobile: finita l'epoca d'oro di Symbian, Android si prepara a raccoglierne l'eredità
» Profitclicking

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
COMMANDO NEUROPATICO :: SANCATALDESE CALCIO :: STAGIONE 2010-2011 :: NEWS ALTRE SQUADRE-
Andare verso: