COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!



 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  COMMANDO     NEUROPATICO    -     SITO UFFICIALECOMMANDO NEUROPATICO - SITO UFFICIALE  COMUNE   DI   SAN   CATALDOCOMUNE DI SAN CATALDO  CALCIOLANDIACALCIOLANDIA  Sancataldese calcioSancataldese calcio  

Condividere | 
 

 Gattopardo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Gattopardo   2010-06-21, 14:25

Gattopardo: mercato in uscita e disimpegno della vecchia proprietà



Salvatore Catania

Altra società a rischio è la Gattopardo del presidente Caltania che ha manifestato l’intenzione di cedere, per fare spazio ad altri palmesi animati da buona volontà. Ed a sottolineare questo momento d’incertezza arriva il disimpegno del direttore sportivo Gerlando Petrucci autentico factotum della Gattopardo, e la volontà di molti calciatori di cambiare aria come: Marco Semprevivo che ritorna a Licata, Mario Guarnotta destinazione probabile la Nissa in serie D, ed il giovane talentuoso Giuseppe Lo Giudice.

Fonte: http://www.agrigentoflash.it


Ultima modifica di Totò22 il 2010-08-07, 15:10, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Gattopardo   2010-06-30, 15:35

Articolo Martedì 29 Giugno 2010 Sport Ag

Gattopardo: sono in arrivo capitali freschi
Altri soci entrano in società per dare man forte al presidente Catania. Cambiano e molto i programmi


Palma di Montechiaro.f.b.) Si registra una positiva svolta per il futuro della Gattopardo, il cui avvenire sembrava alcuni giorni fa nebuloso ma sul cui orizzonte le fosche nubi sono destinate ormai a diradarsi. Il presidente del sodalizio Totò Catania, infatti, ha preannunciato che nella dirigenza, nei prossimi giorni, verranno inglobati nuovi soci i quali hanno già dato la loro convinta adesione. Il patron della massima società calcistica locale, al momento, ha deciso di non ufficializzare la new entry dei nuovi sostenitori della società. Lo farà nei prossimi giorni, assicurando che si tratta di validi elementi del ramo imprenditoriale con i quali la Gattopardo è destinata a consolidarsi finanziariamente e ad ancor più potere svolgere un ruolo di preminenza nel calcio siciliano. Ma se Catania è apparso contento e rasserenato per potere avvalersi dell'appoggio di nuovi soci e di quello maggiormente più impegnato del dirigente Gaetano Farruggio, non ha tralasciato di manifestare tutto il suo rammarico per la volontà di disimpegnarsi del direttore generale Gerlando Petrucci e del responsabile del settore giovanile Nicola Salamone. «Petrucci e Salamone - dice il presidente - sanno che sono per me insostituibili, sanno che senza di loro non accetterò di rimanere al timone della società, poiché assieme abbiamo condotto la Gattopardo ad alti livelli, con grandi sacrifici e con una programmazione intelligente, invidiata e riconosciuta da tutte le società siciliane. Sono sicuro pertanto che Petrucci e Salamone rimarranno al mio fianco ed anzi saranno ancor più determinanti per costruire assieme ai nuovi soci un futuro calcistico con basi solide e vincenti». Il patron della Gattopardo infine ha inteso chiarire la vicenda della consegna al sindaco Rosario Bonfanti delle chiavi dello stadio. «Dovendomi recare fuori sede per alcuni giorni e dato che il campo sportivo doveva servire per la disputa di alcune partite del Torneo delle Province -ha spiegato Catania- mi è sembrato doveroso consegnare le chiavi al Comune per dare così la possibilità alla Provincia regionale di avere a disposizione l'impianto. La consegna delle chiavi pertanto non è stato un atto di protesta e irriguardoso verso il sindaco Bonfanti con il quale i rapporti sono ottimi».

Fonte: http://www.lasicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Gattopardo   2010-07-06, 21:59

Articolo Martedì 06 Luglio 2010 AG Sport

Gattopardo: Spallino entra in società
Il presidente Catania è riuscito a convincere anche il proprietario del Sommatino. In panchina rimane Balsamo


Palma di Montechiaro. Il presidente della Gattopardo Totò Catania ha deciso di aprire la dirigenza a forze esterne per così rafforzare, con capitali freschi, la situazione economica del sodalizio e potergli così assicurare una gestione duratura.
Sono almeno 3 gli imprenditori cosiddetti forestieri che hanno deciso di accogliere l'invito del patron della maggiore società calcistica locale.
Il primo identikit siamo in grado di svelarlo in anticipo sulla ufficialità che dovrebbe essere sancita stamane, dopo la riunione svoltasi lunedì sera nei locali dell'Agip Cafè, azienda questa di proprietà della famiglia Catania.
A decidere di fare parte del gruppo dirigenziale della Gattopardo è stato l'ex presidente del Sommatino Tonino Spallino, titolare di una azienda di servizi postali privati, in possesso di una lunga esperienza nel mondo calcistico e quindi in grado di offrire un prezioso contributo di idee, oltre a quello naturalmente economico, attraverso la quota di partecipazione con cui sarà quindi uno dei maggiori azionisti della società.
Sugli altri due possibili dirigenti, anch'essi imprenditori, non è stato possibile conoscerne l'identità.
Sembra comunque che l'accordo con il presidente Totò Catania potrebbe sfumare.
Ma bisogna attendere l'esito della riunione di ieri sera per avere notizie certe.
È stato anche assodato che il dirigente Gaetano Farruggio, imprenditore nel ramo delle agenzie di scommesse, collaborerà a tempo pieno con la società a cui potrà dare il suo contributo di competenza calcistica, essendo stato un valido calciatore della stessa Gattopardo e dell'Akragas.
È però in bilico ancora il rientro nei ranghi del dg Gerlando Petrucci e del responsabile del settore giovanile Nicola Salamone, decisi a prendersi un riposo sabbatico dopo anni di importante contributo organizzativo ed economico.
L'opera di convincimento e il rapporto di amicizia che intercorre tra il presidente e i due validi collaboratori, forse però alla fine saranno capaci di potere recuperare due esponenti sportivi di collaudato valore.
Con il rafforzamento della dirigenza e con l'ingresso dell'imprenditore di Sommatino Tonino Spallino, si potrà pensare alla programmazione del prossimo campionato di Eccellenza.
Primo obbiettivo la conferma dell'allenatore Giuseppe Balsamo, destinato a guidare meritatamente la squadra e con il quale verranno scelti gli elementi per rafforzare la rosa e in specie la difesa, priva di Semprevivo, passato al Licata e del giovane talento Giuseppe Lo Giudice, destinato a trasferirsi in una società di serie superiore.
F. B.

Fonte: http://www.lasicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Gattopardo   2010-07-25, 14:57

Articolo Giovedì 22 Luglio 2010 AG Sport

Gattopardo fuori dai giochi
Il presidente Catania getta la spugna: «La squadra non verrà iscritta in Eccellenza»


Palma di Montechiaro. Il presidente della Gattopardo Totò Catania ha deciso, dopo oltre otto anni di onorata e prestigiosa gestione societaria, di buttare la spugna e di abbandonare al proprio destino quella squadra da lui considerata come una creatura ma per la quale non potrà più assicurare la permanenza nel calcio siciliano. Non avevamo mai visto così abbattuto ed anche indignato il giovane imprenditore, che ha avuto il grande merito di rilanciare il calcio palmese con i suoi consistenti sacrifici finanziari ma che questa volta ha deciso di ammainare bandiera e con essa anche il vessillo di un sodalizio con cui ha dimostrato grandi capacità operative e profonda conoscenza del difficile mondo del calcio siciliano. Tutti i meriti che Totò Catania si è conquistato in questi ultimi anni di continui successi in campo regionale, saranno ora in un sol colpo annullati poiché il giovane presidente ha deciso di non iscrivere la Gattopardo al prossimo campionato di Eccellenza e di essere disposto a consegnare il titolo a chi, sia in campo locale che in quello provinciale, si faccia avanti entro venerdì per passare le consegne. Questa volta Catania fa sul serio e la sua decisione è scaturita a seguito dell'infruttuoso incontro avuto al Comune con il sindaco Rosario Bonfanti e l'assessore dello Sport Maurizio Vaccaro. Gli è stato confermato che, a causa delle nuove normative della Finanziaria, il Comune potrà garantire il corrispettivo di 10-15 mila euro della sponsorizzazione solo sino al 31 dicembre 2010. Nel 2011 questa possibilità sarà esclusa e al massimo la società potrebbe usufruire di un contributo di altri 15 mila euro. Dopo queste proposte, il presidente Totò Catania ha deciso di assumere le sue drastiche decisioni, facendole conoscere ai tifosi e all'opinione pubblica. «Ho fatto il possibile per salvare la Gattopardo - ha sussurrato con un filo di voce - e non intendo incolpare il sindaco Bonfanti, che anzi ha messo a disposizione quanto il Comune può attualmente garantire. Ma ho deciso di disimpegnarmi definitivamente dalla società poiché sono stato lasciato solo e quindi non è stato possibile programmare la nuova stagione».
F. B.

Fonte: http://www.lasicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Gattopardo   2010-07-25, 14:59

Articolo Sabato 24 Luglio 2010 AG Sport

Gattopardo: un filo di speranza
La Lega concede altri sette giorni di tempo per iscriversi al campionato


PALMA DI MONTECHIARO.f.b.) Ancora una settimana di speranza per tentare di salvare la Gattopardo, una delle società più gloriose del calcio siciliano. Memore forse del prestigio di cui gode in ambito federale, il presidente del Comitato regionale siculo della Figc Sandro Morgana, ha sollecitato personalmente il patron Totò Catania a non desistere e a iscrivere la squadra nel prossimo campionato di Eccellenza, concedendo un ulteriore lasso di tempo per il versamento della quota di iscrizione. Con un altro atto di attaccamento alla società da parte del giovane imprenditore, che otto stagioni fa ha rilanciato nelle alte sfere del calcio siciliano, Totò Catania, con la collaborazione dell'ex dg Gerlando Petrucci, ha inoltrato in Lega la documentazione con cui momentaneamente il titolo è stato salvato, nell'attesa degli eventi che potrebbero maturare nei prossimi giorni, anche se purtroppo rimangono ostacoli difficilmente sormontabili. Ieri, pur mantenendo la sua volontà di disimpegnarsi dalla gestione diretta del sodalizio, anche per sopraggiunti motivi familiari, il presidente ha assicurato che farà tutti i tentativi per trovare una soluzione con cui garantire la sopravvivenza della Gattopardo. «Rimango sempre deciso a non potere più garantire la mia partecipazione attiva alla guida della società - ha dichiarato Catania - ma, sollecitato dal presidente della Lega sicula della Figc Sandro Morgana, ho assicurato che mi farò carico di un ultimo tentativo per trovare un'alternativa con cui traghettare la Gattopardo in questo momento quasi drammatico. Il problema dell'iscrizione al campionato non si pone, in quanto abbiamo un buon attivo in Lega e quindi la differenza della quota da versare è minima. Ho chiesto all'ex presidente del Sommatino Tonino Spallino di prendere il mio posto e di guidare la società con un programma che privilegi la linea verde e quindi con un budget non rilevante con cui tentare di raggiungere la salvezza, che sarebbe un traguardo importante, nell'attesa di un futuro in cui potrei anche ritornare in società a tempo pieno. Spallino si è riservato di dare una risposta. Nell'attesa però il Comune dovrà fare la sua parte, poiché c'è anche il problema dell'ancora mancata disponibilità dello stadio comunale per la quale attendiamo il nulla osta dal sindaco da trasmettere in Lega entro la prossima settimana. Spero che l'assessore dello Sport Maurizio Vaccaro risolva anche questo problema».

Fonte: http://www.lasicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Gattopardo   2010-07-27, 23:26

Articolo Martedì 27 Luglio 2010 AG Sport

Gattopardo: Spallino va via
Si fa sempre più difficile il futuro della società presieduta da Totò Catania


PALMA DI M0NTECHIARO. La speranza del presidente Totò Catania di affidare la Gattopardo all'imprenditore di Sommatino Tonino Spallino, con il compito di traghettarla nel prossimo campionato di Eccellenza con un programma di contenimento finanziario e con l'allestimento di una squadra che privilegi la linea verde, non ha avuto purtroppo esito positivo. L'imprenditore sommatinese, che ha avuto positive esperienze calcistiche nella sua cittadina e nel Canicattì, non ha accettato di imbarcarsi nel ridimensionamento della gestione del sodalizio palmese e, nel contempo, ha deciso di puntare il suo interesse verso i gialloverdi dell'Enna, nel cui sodalizio avrà uno strategico ruolo operativo. Spallino, pur condividendo la necessità del presidente Catania di tentare di conquistare la salvezza partendo all'inizio con una Gattopardo imbottita di juniores e quindi con un budget di poche migliaia di euro, non ha inteso condividere tale scelta per motivi che ha spiegato e che in fondo sono condivisibili.
«Io sono ambizioso per natura - ha dichiarato l'ex presidente del Sommatino - e avevo accettato l'invito dell'amico Totò Catania per costruire una Gattopardo competitiva e se possibile più forte di quella squadra che nello scorso campionato è stata tra le migliori. Ho massimo rispetto per il presidente della società palmese che sta soffrendo come non mai per essere stato lasciato solo e per non essere nelle condizioni, a causa di sopraggiunti impegni familiari e professionali, di continuare in prima persona nella conduzione della società. Ma non potevo accettare la proposta di presentare una squadra di soli giovani, destinata alla sicura retrocessione, poiché sarebbe stata un'offesa per i tifosi palmesi e per la gloriosa storia dei gialloblù. Ho deciso pertanto di rinunciare e spero tanto che nell'ambiente calcistico di Palma possano essere trovate altre soluzioni per non fare scomparire il calcio e la grande squadra che ha rappresentato con grande onore la cittadina». Sin qui Tonino Spallino la cui decisone purtroppo rischia di spegnere la fiammella che era stata accesa con la proroga per l'iscrizione concessa dal presidente della Lega sicula della Figc Sandro Morgana.

Fonte: http://www.lasicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Gattopardo   2010-08-04, 14:20

Articolo Martedì 03 Agosto 2010 AG Sport

La Gattopardo esce dal coma
Risolta finalmente la crisi economica, oggi la squadra verrà iscritta in Eccellenza


Palma Di Montechiaro. Al capezzale della Gattopardo non verrà recitato il de profundis poiché, ancora una volta, il suo giovane patron ha trovato la soluzione per non farla ingloriosamente scomparire dalle scene calcistiche ma anzi poterle assicurare un futuro duraturo, con un progetto in grado di potenziare il settore giovanile e di presentare nel campionato di Eccellenza una squadra in grado di lottare per la conquista di una onorevole salvezza.
Ieri, con il contributo del direttore generale Gerlando Petrucci, rivelatosi ancora una volta spalla importante per il presidente, sarebbe stato siglato un accordo con una cordata licatese con la quale sarebbero state stese le basi attraverso la concessione del 50% delle quote sociali, con cui dare solidità e continuità economica al sodalizio palmese e permettergli l'iscrizione al campionato di Eccellenza, il cui termine ultimo concesso dal presidente del Comitato regionale siculo della Figc Sandro Morgana, scadrà proprio oggi martedì.
Salvo clamorose ma improbabili sorprese delle ultime ore, la Gattopardo quindi è riuscita a salvare il titolo e il suo grande prestigio, grazie ad un'altra dimostrazione di attaccamento al calcio palmese di un dirigente come Totò Catania il quale, concedendo alla cordata licatese il 50% del capitale sociale, ha dimostrato la sua lungimiranza e il suo attaccamento al proprio paese.
«Non potevo tradire la mia famiglia, che per la Gattopardo ha dato in tanti anni il suo decisivo contributo e nel rispetto anche di mio padre Gioacchino Catania, che è stato il mio maestro e uno dei presidenti più vincenti della storia della società, non potevo fare morire un bene così prezioso per l'immagine della nostra cittadina e per la sana crescita dei giovani. Sono convinto - ha spiegato Catania - che l'accordo con la cordata licatese sarà proficuo e conservando il 50% delle quote sociali, intendo dimostrare che non ho affatto abbandonato la Gattopardo ma anzi ho tenuto la porta aperta per un prossimo rientro a tempo pieno, non appena i nuovi impegni professionali me lo consentiranno. Spero che il sindaco Rosario Bonfanti e la giunta mantengano gli impegni che hanno assunto pubblicamente sul contributo e sulla gestione dello stadio, altrimenti ogni sforzo sarà vanificato».
Sin qui Catania il cui accordo con la cordata licatese dovrebbe essere ufficializzato stamane martedì e con il quale finalmente si inizierà a programmare la prossima agonistica con la scelta del tecnico che siederà sulla panchina gialloblù e che uscirebbe da una quaterna di nomi composta da Peppe Balsamo, Giovanni Falsone, Nicola Salamone e Tonino Pinto.
F. B.

Fonte: http://www.lasicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Gattopardo   2010-08-04, 14:24

Gattopardo, arriva il nuovo direttore sportivo

Un nuovo direttore sportivo approda alla Gattopardo: si tratta di Tonino Pinto, uno dei dirigenti della Santa Sofia, la società giovanile licatese che ha prelevato il 50 per cento del club palmese. In merito alla panchina, la posizione più privilegiata è occupata da Giuseppe Balsamo, il tecnico licatese che nell'ultima stagione ha guidato i palmesi ai play off per la promozione in serie D.

Fonte: http://agrigentonotizie.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Gattopardo   2010-08-07, 15:10

Gattopardo, Balsamo resta alla guida tecnica

Il licatese Giuseppe Balsamo resta alla guida tecnica della Gattopardo. L’allenatore ha guidato la squadra nell’ultima stagione portandola agli spareggi promozione dei play off. In passato ha allenato anche Favara e Licata. La scelta del tecnico è stata la prima mossa della nuova società dopo l’accordo con i dirigenti del Santa Sofia Licata che ha evitato la cancellazione del club.

Fonte: http://www.agrigentoweb.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Gattopardo   2010-08-08, 12:11

Gattopardo, ingaggiati otto calciatori

Inizia a prendere forma la nuova Gattopardo dopo la soluzione della crisi societaria grazie all’ingresso nella dirigenza della Santa Sofia Licata. Nelle scorse ore è stato raggiunto l’accordo con Mugnos, Curella, Pinto, Cacciatore, Raia, Leonardi, Cannizzaro e Belfiore. Il club penserà adesso alle conferme, contattando i giocatori che la scorsa stagione hanno indossato la maglia della Gattopardo. In panchina, anche se manca ancora l’ufficialità, resta l’allenatore Giuseppe Balsamo.

Fonte: http://www.agrigentoweb.it
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Gattopardo   

Tornare in alto Andare in basso
 
Gattopardo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
COMMANDO NEUROPATICO :: SANCATALDESE CALCIO :: STAGIONE 2010-2011 :: NEWS ALTRE SQUADRE-
Andare verso: