COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!



 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  COMMANDO     NEUROPATICO    -     SITO UFFICIALECOMMANDO NEUROPATICO - SITO UFFICIALE  COMUNE   DI   SAN   CATALDOCOMUNE DI SAN CATALDO  CALCIOLANDIACALCIOLANDIA  Sancataldese calcioSancataldese calcio  

Condividi | 
 

 Stagione Ultras 2017-2018

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Stagione Ultras 2017-2018   2017-08-18, 17:25

Grande attesa per l'inizio della Stagione Ultras 2017-2018 - Non vediamo l'ora di iniziare e tutto il mese di Luglio trascorrerà tra le discussioni solite sui nuovi arrivi, la squadra, ma soprattutto si sprecano i pronostici su quante e quali saranno le squadre campane che faranno parte del Girone I. Nell’attesa non ci facciamo mancare la prima festa Verde Amaranto, che ha coinvolto diverse centinaia di persone e seppur semplice ed organizzata velocemente, è risultata una simpatica iniziativa che sicuramente potrà essere riproposta l’anno a venire. Il calendario esce alla vigilia di ferragosto e la macchina organizzativa si mette subito in moto, si cominciano a stilare priorità Ultras, si ipotizzano bus, macchine e 9 posti, vedremo cosa succederà, intanto rimbocchiamoci le maniche, mettiamo qualche spicciolo di lato e non prendiamo impegni….Il 3 Settembre ricomincia il campionato 2017-2018 e Commando Neuropatico sarà al via per il 16° anno consecutivo.

Festa VerdeAmaranto









Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2017-10-31, 17:28

Amichevoli Estive
Come ormai consuetudine le amichevoli estive i Verdeamaranto le disputeranno tutte tra le mura amiche e questo non è che ci faccia tanto piacere, avremmo preferito un paio di belle trasferte di sabato o Domenica giusto per cominciare a prendere abitudine con i tanti km che percorreremo quest'anno. Ad ogni modo comiciamo a sciogliere le ugole arrugginite dal caldo estivo, con amichevoli di un certo interesse seppur con squadre del circondario. Lo Stadio Elio Valenza si presenta spesso con una buona cornice di pubblico soprattutto contro Akragas, Licata e Canicattì, gli unici Ultras a venire durante questa fase precampionato saranno i ragazzi dell’Aggregazione Ultras Enna, con i quali a fine partita ci ritagliamo un paio di orette per una pizza in compagnia ed un paio di birre, presenti anche alcuni amici di Canicattì durante il match con i biancorossi con i quali ci soffermiamo ad inizio partita. Naturalmente la partita più attesa è quella contro il Licata che a distanza di anni viene riproposta seppur in amichevole senza nessun divieto; di tifosi ospiti neanche l’ombra, si giustificano dicendo che non seguono le amichevoli, ma Noi oggi non vogliamo inveire contro la loro consueta assenza in quel di San Cataldo, sarebbe troppo facile, forse pure sleale … Il nostro pensiero va alla società del Licata, oggi la società gialloblù ha mancato di rispetto nei confronti dei propri Ultras, perché un’amichevole a San Cataldo di mercoledì se rispetti i tuoi Ultras non la organizzi, a meno che non siano stati proprio i supporters gialloblù a dare l’ok… Qualcuno dei nostri ha chiesto e se fosse stato al contrario, Noi che avremmo fatto ? Noi ci saremmo incazzati come animali, non per l’amichevole, ma per il giorno feriale, per quell’infame Mercoledì, ad ogni modo avremmo provato a seguire la linea che seguiamo da 16 anni a questa parte.
Di seguito le amichevoli precampionato
Sabato 29/07/17 Sancataldese-Akragas 1-2
Mercoledì 02/08/17 Sancataldese-Licata 2-1
Sabato 05/08/17 Sancataldese-Canicattì 0-1
Mercoledì 09/08/17 Sancataldese-Enna 5-0
Sabato 12/08/17 Sancataldese-Campofranco 4-1


Amichevole Sancataldese - Akragas


Amichevole Sancataldese - Licata


Amichevole Sancataldese - Canicattì


Amichevole Sancataldese - Enna
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2017-10-31, 17:42

Sancataldese-Paceco 1-0 turno preliminare coppa Italia serie D
20/08/2017 ore 16,00 spett:500 ospiti:0.

Ci ritroviamo una buona quarantina di Noi compresi alcuni amici gialloverdi che non perdono occasione per trascorrere qualche ora in nostra compagnia… Ci presentiamo belli e compatti, vogliosi di cominciare questa stagione, bandierone al vento, goliardia ed un’apparente leggerezza data dalla partita che dal punto di vista Ultras conta poco o niente. Vinciamo in pieno recupero e passiamo al turno successivo.




Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2017-11-23, 18:20

Gela – Sancataldese= 2-2  -  6-5 dopo calci di rigore  1° turno coppa Italia
27-08-17 ore 17,00 spett:400 ospiti:40.

Come al solito, stonati dalla notte trascorsa al bosco, più di una ventina di Noi partiamo per questo turno di coppa nella vicina Gela. Arriviamo quasi tutti tranne 3 che causa foratura gomma, rientreranno a San Cataldo in serata e senza aver visto la partita. Il gruppo si compatta a dorso nudo causa caldo tropicale, che mette a dura prova la resistenza del Commando, che comunque regge fino alla fine. In curva gli Indians gela non sono tantissimi, ma incoraggiano i propri beniamini più che dignitosamente, la partita è avvincente ed il Gela la spunterà solo ai calci di rigore, per nostra fortuna, in quanto non abbiamo mai nascosto che questa competizione ci interessa poco, soprattutto per il fatto che dai turni successivi si gioca di mercoledì. Come ormai consuetudine, Noi Ultras veniamo accolti con cordialità dagli Ultras locali con i quali ci soffermiamo a fine partita a scambiare due chiacchiere.






Ultras Gela
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2017-11-23, 18:30

Sancataldese-Palmese=1-2 1° giornata di campionato
03-09-17 ore 16,00 spett:800 ospiti:15

Prima giornata amara per la Sancataldese, passiamo subito in vantaggio, ma non riusciamo a mettere alle corde i modesti avversari, che nel finale ci beffano causando un vibrato pessimismo, da parte di parecchi tifosi della gradinata, per fortuna non tutti. Noi siamo comunque fiduciosi, e lo dimostriamo con il solito generoso sostegno, siamo un bel gruppetto e non molliamo fino alla fine, ma non servirà alla squadra che non riesce a reagire agli avversari, per quasi tutto il secondo tempo. Sparuta la presenza ospite che si accomoda all’ombra della tribuna.






Palmesi
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2017-12-22, 18:06

Igea Virtus – Sancataldese=0-0 2° giornata andata
10-09-2017 ore 15,30 spett: 800 ospiti:40.

Avevamo pensato di abbinare a questa trasferta una mezza giornata di mare, ma alla fine condizioni meteo incerte e difficoltà a partire presto per parecchi, hanno fatto si che ci concentrassimo solo sulla partita. Nonostante possibilità di acquazzoni in zona il clima è molto caldo e umido e ce ne accorgiamo alla prima sosta in autogrill. I più lungimiranti hanno portato un pantaloncino di scorta e così la sosta servirà anche per cambiare abbigliamento, mentre bamminiddru è alle prese per salire sopra la tettoia del benzinaio, al fine di attaccare l’adesivo in posizione strategica, tra gli occhi esterrefatti di alcuni viandanti. Si riparte e la prossima fermata sarà lo stadio D’Alcontres di Barcellona Pozzo di Gotto. La piccola carovana di auto arriva in orario, ma notiamo subito Ciccio Magnaccio, che si agita e tistia con un sorriso malinconico…..Addio cellulare, era uno dei lungimiranti che durante il cambio si è dimenticato il cellulare sul cofano dell’auto, l’aggeggio ha resistito per ben 2 KM dalla partenza, ma alla prima curva importante è schizzato via come un oggetto non identificato, tra le risate degli inconsci occupanti del veicolo, solo dopo una ventina di minuti, un gran bestemmione ha reso consci gli occupanti dell’auto… Quell’oggeto era stato identificato. Si entra si tifa, non c’e’ tempo per pensare ad altro, siamo una quarantina in curva, un’altra ventina prenderanno posto in tribuna, sventoliamo i nostri colori e saremo autori di un buon tifo, ordinato e ben eseguito. La partita in campo non registra particolari sussulti ed emozioni, il confronto sugli spalti è equilibrato, i nostri dirimpettai tifano con continuità, saranno un centinaio, in un unico gruppo, in cui sono evidenti le 2 anime del tifo igeano….Prima dell’uscita un po di show di Bin Laden con il commissario e si riparte verso casa, nel frattempo L’ingegner Ciccio elaborati i vari calcoli sulla velocità x massa diviso tempo, vento da nord direzione sud, peso del cellulare ed elasticità di rimbalzo, ha stimato il punto esatto della posizione dello strumento contenente la memoria nonché dati sensibili, e così, mentre la carovana si dirige verso casa l’auto di Ciccio tenta un improbabile recupero… Un bestemmione di gioia ed una faccia da magnaccio sazio con impresso un sorriso a forma di semicerchio, annuncia la riuscita dell’impresa, lo schermo è frantumato, ma il resto è stato recuperato.










Ultras Igea Virtus
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2017-12-28, 10:00

Sancataldese – Palazzolo =3-2  3° giornata di andata
17-09-2017 ore 16,00  spett:700 ospiti:0

Per l’ultima Domenica d’estate, la parte più giovane del Commando Neuropatico, decide di radunarsi già dal mattino in campagna di Spermazza, presente anche una rappresentanza qualificata di “anziani”... e quando il Commando si raduna vino e salsiccia non mancano mai, così come non manca la solita allegria e goliardia di sempre. L’ora X si avvicina, quindi resta il tempo dell’ultima foto ricordo con i fisici abbronzati, anche se qualche mozzarella sconza la foto, e si è pronti per questa nuova Domenica di tifo. Oggi in curva con Noi, ci sarà il sosia di Vasco Rossi, che la sera prima è stato in concerto a San Cataldo con il gruppo di Vasco ed oggi è ospite di una figura storica del tifo Sancataldese che deciderà di portarlo in curva, notiamo che subito si integra ed aderisce ad usi e costumi locali. La partita sarà rocambolesca con un 3-2 finale per la Sancataldese con continui capovolgimenti di fronte ed un goal da cineteca di Ouattara. In curva siamo circa 60/70 con 3 bandieroni in continuo movimento ed un supporto vocale di alto livello. Prendiamo sempre più forma, e l’immagine del gruppo è sempre più compatta. La partita finisce tra gli applausi dell’intero pubblico verde amaranto che allontanano i mugugni della prima giornata, per il Commando Neuropatico ancora una tappa prima di sciogliere le righe e così tutti al bar.






Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-01-02, 10:05

Ebolitana – Sancataldese=1-1 4° giornata di andata
24-09-2017 ore 15,00 spett:200 ospiti:25.

Per la prima trasferta campana della stagione, avevamo preventivato di presenziare in circa 30, ma qualcosa stravolge i nostri piani; giovedì pomeriggio arriva un comunicato in cui si evince che il settore ospiti resterà chiuso, in quanto inagibile, quindi si comunica che la tifoseria ospite non potrà assistere alla partita. Ne nasce un dibattito interno, tra chi vuole partire a prescindere e chi, invece reputa opportuno restare a casa, in quanto il rischio di essere daspati è alto. Da un lato U Foddri secondo cui, bisogna partire ad ogni costo, la trasferta non è vietata, comunicano semplicemente che il settore ospiti non è agibile, ci metteremo nella tribuna dei locali, abbiamo sempre fatto così… dall’altro lato il compare di Foddri, Spino secondo cui, non vale la pena rischiare un daspo , che rischierebbe di porre definitivamente fine alla nostra storia… La verità è che non sai mai quello che trovi, quello che può succedere e come le forze dell’ordine interpretano la tua presenza, lo stare gomito a gomito con la tifoseria di casa, potrebbe creare situazioni pericolose in cui  quelli fuori posto siamo Noi… La verità è anche che siamo ancora troppo scottati dai daspo ricevuti, siamo appena rientrati in tanti ed abbiamo paura che tutto finisca, ma è la nostra vita, è quello per cui abbiamo lottato, non stiamo partendo per  creare casini,  useremo il cervello, ci giochiamo la carta, arrivati sul posto vediamo che c’è da fare, male che vada ci andiamo a drogare di mozzarelle di bufala, consapevoli del fatto che ci abbiamo provato, memori dello striscione: “solo chi osa merita rispetto”, consapevoli dei nostri mezzi, coerenti con il nostro pensiero e convinti che quel comunicato è ingiusto, illogico, lacunoso, etc etc. La maggior parte dei disponibili, opterà per partire, compreso Daviduccio da Londra con combinazioni di viaggio al di fuori da ogni mente razionale, Ciccio Magnaccio dovrà invece abdicare all’ultimo momento la sua discesa da Milano, causa forfait della macchina di Turiddru… Il punto d’incontro stabilito, sarà un famoso caseificio della piana del sele, dove consumiamo e facciamo scorte consistenti di prodotti caseari. Arrivati nei pressi dello stadio Dirceau, ci compattiamo e ci rechiamo di fronte i cancelli della tribuna, veniamo subito notati da un paio di dirigenti, che ci accolgono con simpatia e stupore, informandoci che il nostro settore è chiuso, che avremmo potuto avvertirli che arrivavamo, ma che non ci sono problemi, entreremo lo stesso, tutto sembra più facile del previsto, ma non sarà così… il responsabile dei carabinieri non è della stesa opinione, comincia un serrato confronto tra il Maestro (U Foddri) ed il vice comandante, il Maestro sembra in vantaggio nel confronto, spalleggiato alla grande da un dirigente ebolitano che sposa in pieno la nostra causa, affermando che ci siamo fatti un sacco di km per arrivare ed era ingiusto che restassimo fuori, pure la tifoseria locale non ha nulla in contrario al nostro ingresso, ma il carabiniere dice che possono entrare solo gli accreditati, il Maestro ed il dirigente sembra si conoscessero da una vita, si capiscono con lo sguardo, vanno al botteghino e tornano con la lista degli accrediti, ma insieme a loro arriva pure il comandante dei carabinieri, allertato della situazione particolare che si era venuta a creare davanti gli ingressi.. il dibattito riparte da capo, e prende subito un’altra piega, nonostante gli affondi del Maestro e del dirigente, che ormai sembra uno dei nostri, nonostante l’abito impeccabile, il comandante resta imperterrito, non possiamo entrare,  la tifoseria organizzata non può entrare, solo parenti ed amici dei giocatori, tutto alquanto grottesco, soprattutto le affermazioni del carabiniere che incalzato dal maestro che non gli da tregua e dal fido dirigente, afferma che se avessimo avuto altre maglie tutto sarebbe stato più semplice e poi si scaglia contro il dirigente, potrei denunciarla, per aver venduto dei biglietti agli ospiti… potevano entrare solo gli accreditati, ed infatti risponde il dirigente sono tutti accreditati, non abbiamo venduto il biglietto a nessuno… accreditati con quelle facce ???… Picchì cchi facci avimu, ta taliatu tu ? ( non lo diciamo, ma lo pensiamo tutti), Questo cambia subito le carte in tavola, il comandante è in difficoltà, farfuglia qualcosa del tipo stiamo creando un precedente pericoloso, ma non può più tirarsi indietro, Noi siamo tutti accreditati, anche chi non lo è… si però senza striscione, maglietta girata al contrario, documenti alla mano ed al primo coro o problema vi porto tutti in caserma…. Condizioni che a tanti non piacciono, qualcuno propone di non entrare e restare fuori, ma non c’è tempo per un dibattito, il maestro decide per tutti, per ora entriamo ed in settimana valutiamo se abbiamo fatto bene o no. La prima cosa che notiamo è il settore ospiti, che nonostante l’inagibilità è popolato da una dozzina di persone comodamente sedute, lo stadio è enorme e molto più agibile della maggior parte di stadi del girone, tutta sta sceneggiata si poteva evitare con un po’ di buon senso, ma siamo dentro ed oggi è quello che conta…1-1 il risultato finale, il nostro silenzio e l’assenza del nostro striscione, attira l’attenzione più di qualsiasi coro, a fine partita la squadra viene sotto il nostro spicchio di settore, con uno sguardo ci capiamo, il “biondo” spalanca gli occhi vorrebbe evitare, ma dal sorriso beffardo degl’altri capisce che non può far nulla e premeditato parte il coro San Cataldo sempre presente, forte possente e chiaro….Si ritorna in Sicilia, non prima di aver sostato nuovamente al caseificio, e tra le telefonate del nostro DS che teme di essere denunciato alla procura federale, a causa delle nostre magliette con scritto Commando Neuropatico, ebbene si, la sceneggiata è continuata negli spogliatoi tra il comandante dei carabinieri ed il nostro DS reo di aver accreditato gente con le magliette uguali. In settimana la trasferta verrà analizzata, tanti giovani sostengono che sarebbe stato meglio restare fuori e tifare dall’esterno con lo striscione in mano, il Maestro è di avviso diverso: “Se fossimo restati fuori avremmo fatto, probabilmente una cosa giusta, avremmo fatto quello che avrebbero fatto il 90% delle tifoserie, i soliti ritornelli, una bella foto per testimoniare la trasferta con lo striscione in mano e tutti felici e contenti, ma non dimentichiamo mai che Noi siamo Noi ed oggi era importante entrare, solo entrare, perché era quello che ci vietavano di fare, perché non era giusto, perché era un nostro diritto, perché abbiamo lottato per farlo, perché non siamo burattini, anche se mi giro la maglietta al contrario e non metto lo striscione, Noi siamo il Commando Neuropatico San Cataldo, lo sanno tutti….perché me ne fotto della partita, ma siamo entrati, perché talvolta il compromesso ci può stare, è come se un uomo ti dice  va bene scopati mia moglie, però cambiati i calzini, non gridare e chiudi la finestra… e soprattutto perché Noi siamo il precedente”.






Ultras Ebolitana
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-01-10, 18:50

Paceco – Sancataldese= 1-0 5° giornata di andata
01-10-2017 ore 14,30  spett:200 ospiti:70. Giocata a Trapani stadio provinciale

Quando meno te lo aspetti, ecco che esce il trasfertone ed il primo bus della stagione. Doveva essere una di quelle trasferte più sottotono, con poco richiamo, ed invece vuoi per la vicinanza, vuoi perché costa poco, s’innesca uno strano meccanismo che nel giro di 2 giorni ci porta a decidere di fare e riempire un bus da 50 posti… C’è da dire che gran parte del merito, va ai più giovani che si danno un gran da fare per raccogliere adesioni, Flavio e Gaetanuccio su tutti, ma sono ancora acerbi e lo si vede la mattina della partenza, i “vecchi” tutti presenti all’orario prestabilito, gran parte dei giovani a combattere con la sveglia e con le esagerazioni della sera precedente, piano piano figure simili agli Zombi, vanno arrivando, tranne uno Flavio colui il quale ha la lista e che ha ricevuto belle parole fino alla sera precedente… Arriverà con oltre un’ora di ritardo e gli insulti si sprecheranno… Il colpo d’occhio oggi risulterà più che apprezzabile, creiamo un bel quadrato, un ottimo sostegno vocale, rimbombiamo nello stadio semivuoto e siamo gli unici oggi a fare tifo, se si eccettuano una decina di ragazzini che sporadicamente si fanno sentire, anche uno spicchio di tribuna è occupato da una ventina di Sancataldesi che hanno preferito l’ombra e la comodità. Sfortunatamente raccogliamo pochissimo, anzi meno di niente, perdiamo contro una squadra candidata alla retrocessione diretta, portiere espulso ingenuamente e rientro a casa con l’amaro in bocca. L’unico a ridere sarà il fondo cassa, che oggi farà registrare più 300 euro grazie al collettone biglietti e ad una magistrale contrattazione che ci porterà ad entrare tutti con circa 16 biglietti di cui 4 rivenduti al botteghino perché in esubero….Serviranno a finanziare le trasferte più lontane.












Pacecoti
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-01-24, 18:03

Sancataldese . Isola capo Rizzuto=4-0 6° giornata di andata
08-10-2017 ore 14,30 spett:700 ospiti:0

Sancataldese travolgente contro un modesto avversario che oppone poca resistenza, Commando Neuropatico crea un blocco di una cinquantina di ragazzi, in un caldo pomeriggio ottobrino, buono il sostegno in totale relax in una di quelle partite di terza fascia se vogliamo usare un termina in voga negli ultimi anni….ad ogni modo NOI CI SIAMO SEMPRE !!!






Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-01-24, 20:11

Portici . Sancataldese=1-2 7° giornata di andata campo neutro Mugnano di Napoli
15-10-2017 ore 14,30 spett:200 ospiti:20

Quando escono i calendari, di solito abbozziamo un idea su quanti presenziare nelle trasferte, soprattutto quelle fuori Sicilia. Per la trasferta odierna l’obiettivo prefissato era quello di raggiungere le 20 unità anche grazie all’apporto dei fuori sede, ma le adesioni  che arrivano sono meno del previsto, il gruppo dal nord si dimezza causa forfait macchina in partenza dal nord ed anche da San Cataldo 2 giorni prima di partire arriva un'altra indisponibilità macchina che purtroppo lascia a terra altri ragazzi (Testugine, Il Pota e Dario), morale della favola numero deludente,  partiamo in 9 dalla Sicilia, direzione aeroporto di Napoli dove alla spicciolata arriveranno altri dal resto del mondo, con bus, treni e voli e dove il Maestro con la sua carta di credito noleggerà l’auto per loro… La settimana ci ha visti molto impegnati perché la trasferta di questa Domenica comprendeva anche un’altra partita per la quale l’acquisto dei biglietti doveva essere fatto al più presto, il destino ha voluto che il derby Avellino - Salernitana si giocasse alle ore 17 della Domenica, perfetto se la nostra partita fosse alle 14,30 ma purtroppo è programmata per le 15,00…..Ci adoperiamo per far si che la partita venga anticipata di 30 minuti, orario che farebbe comodo a tutti, squadra e società inclusi per eventuali voli e rientro non troppo tardi, riusciamo nella missione e così il programma comprenderà 2 partite consecutive….L’incontro con il resto della truppa all’aereoporto di Napoli avviene in orario, abbiamo pure il tempo di scambiare 4 chiacchiere con alcuni tassisti del luogo, sanno dove giochiamo, contro di chi etc etc è come se si conoscessero tutti da queste parti….prendiamo la sopraelevata su Scampia e ci dirigiamo verso lo stadio Vallefuoco di Mugnano, che praticamente è a Scampia. Ci sentiamo osservati, come se ci stessero aspettando, strano presentimento, ma è proprio così, arrivati nei pressi dello stadio troviamo un bel gruppo di ragazzi con cui incrociamo lo sguardo e ci fanno segno di accostare, inquadriamo subito la situazione, ma ci fermiamo lo stesso, situazioni particolari, in cui il confine tra bere una birra o prendersi a botte è praticamente invisibile, affrontiamo la situazione, i Porticesi ci chiariscono molto esplicitamente il loro pensiero …. Noi il nostro ….. niente birra, niente botte ( buon per Noi, ne saremmo usciti malconci), solo una chiacchierata… Ci posizioniamo nel nostro settore, siamo in 13 a sostegno, pochini ed un po’ mosci, ma ci penserà una superba Sancataldese a tirarci su conquistando una vittoria che non era in preventivo, di fronte a Noi una quarantina circa a sostegno in due gruppi adiacenti, tifo asciutto, essenziale, stile Curva A di Napoli, è ben chiaro che da queste parti, quasi tutti sono anche Ultras o semplicemente tifosi del Napoli… Al triplice fischio finale giusto il tempo di applaudire i ragazzi in campo e dobbiamo correre direzione Avellino, dove arriveremo a partita iniziata, ma grazie ad amici del Maestro riusciamo a parcheggiare a 10 metri dallo stadio all’interno di un cortile privato. Si entra, gli amici ci aspettano, si sente il profumo del derby, la tensione è evidente, il colpo d’occhio imponente, per tanti di Noi una novità assoluta vedere tanta gente in uno stadio e paradossalmente i limiti moderni di capienza fanno si che non si superino le 10000 unità, almeno sulla carta, ma chi questo derby lo ha vissuto 20 anni fa sa che allora le cifre erano raddoppiate con larghissima presenza ospite, oggi non supereranno le 1000 unità, ma è pur sempre un bellissimo derby con 2 tifoserie che si contrappongono in maniera egregia..la Curva Sud Irpina passa nel giro di pochi minuti dal delirio per il 2-0 allo sconforto per il 2-3 finale, esattamente opposto lo stato d’animo nello spicchio dei tifosi granata; la partita termina e la nostra tabella di marcia dice che abbiamo 30 minuti di tempo per una birra e poi bussola a sud, l’obiettivo è riuscire a prendere il traghetto di mezzanotte, fermate ridotte all’osso ed acceleratore a tavoletta, l’ultimo tratto viene affidato al Folle Navigator, al Maestro, da sempre inaffidabile alla guida, dopo il ritorno da Eboli dove ha tirato dritto direzione Reggio, non viene concessa una seconda chance…. Ma Navigator riesce a superarlo alla grande, la strada è vuota siamo a Villa mancano 5 minuti, ce la facciamo evvai…. Ma ancora non capiamo come, fatto sta che ci ritroviamo contromano quasi di fronte l’uscita di altri traghetti con una pattuglia della polizia che ci blocca subito…..Minchia, cazzo, P.D.le esclamazioni più frequenti, e ne abbiamo pure uno che dorme nel cofano del 9 posti…D.C…..Il traghetto parte direzione Sicilia e Noi NO. Dobbiamo scendere tutti e dare i documenti, ma quello nel cofano come lo facciamo scendere ? Creiamo la situazione giusta, un po’ di confusione, tutti davanti il cofano due che parlano con i poliziotti, e tutti giù per terra….Nei terminali loro alcuni di Noi risultano ancora diffidati, proviamo a spiegargli che non lo siamo più, teoricamente dovrebbero portarci in caserma per accertamenti, ma per fortuna sono dei signori, tutto sommato non ci hanno fermati dentro uno stadio, capiscono pure che siamo dei bravi ragazzi, almeno il Maestro li convince su questa direzione e non ci faranno neanche la multa, forse possiamo ripartire, ma i conti non tornano 9 persone 8 documenti,chi non l’ha consegnato ?.....Minchia Mescal….ci bloccano altri 5 minuti, devono verificare chi fosse costui, cazzo l’unico che ha dei precedenti…Lo chiamano a solo, il maestro impreca in silenzio e prova a seguirlo, glielo avremmo lasciato con piacere, ma non lo vogliono neanche loro e così ce lo riportiamo….Manca poco al sorger del sole e finalmente siamo nella nostra amata San Cataldo, esattamente 24 ore dopo rispetto alla partenza, 24 ore molto intense, piene di emozioni contrastanti, piene di esperienze che ti fanno crescere, 24 ore gomito a gomito, 24 ore Ultras, 24 ore di vita reale…..Alla prossima puntata ….








Ultras Portici
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-02-01, 19:08

Sancataldese-Nocerina=2-1 8° giornata di andata
22-10-17 ore 14,30 spett:1600 ospiti:30 (circa 80 non arrivati).

Sancataldese Nocerina è una di quelle partite che aspetti particolarmente, vuoi per il blasone calcistico, ma soprattutto perché la tifoseria nocerina sicuramente negli anni si è conquistata una certa fama e rispetto. E’ una di quelle piazze campane che riesce a mobilitare facilmente migliaia di persone ed ha sempre avuto un certo spessore Ultras che l’ha contraddistinta negli anni. Da parte nostra, così come era successo l’anno scorso con la Cavese e la Turris, cerchiamo di essere tutti presenti e già un paio d’ore prima della partita ci vediamo in zona stadio per un aperitivo/digestivo a seconda dei punti di vista, le prime avanguardie rossonere arrivano in città, qualcuno ne approfitta per un veloce pranzo, l’orario della partita si avvicina, notiamo un mormorio di disappunto tra i sostenitori molossi, capiamo che purtroppo, un guasto al bus dei gruppi organizzati, sarà causa dell’assenza di sostenitori ospiti oggi allo stadio, per Noi un grande rammarico, lo stadio è pieno, una bella cornice di pubblico, anche la curva presenta un bel blocco a supporto dei Verdeamaranto, mancano solo gli Ultras della Nocerina, nel frattempo anche parte di quelli arrivati decide di non entrare per solidarietà con i compagni… Decidiamo di non far mancare il sostegno alla nostra squadra, ma avremmo preferito un bel confronto sugli spalti, anche a costo di perderlo e di essere sommersi dai cori degli avversari, ma oggi la scena sarà solo per Noi, che aiutati da una prestazione maiuscola della “Pazza”, ci divertiamo in curva, autori di un sostegno solido, antico e passionale. A fine partita un’oretta di defaticamento tra bar e sede.












Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-02-08, 19:41

Cittanovese-Sancataldese=2-1 9° giornata di andata
29-10-2017 ore 14,30  spett:230 ospiti 50.

In settimana capiamo che c’è la possibilità di fare un bus, in quanto le disponibilità a partire sono più del solito e così in più di 40 partiamo in bus. Il viaggio risulterà particolarmente piacevole, tranquillo e come diciamo Noi “nni guadimu”. L’entroterra calabro è molto simile al nostro nei paesaggi; notiamo ettari ed ettari di uliveti senza recinti con enormi alberi di ulivi che a differenza dei nostri, non vengono potati e quindi sono molto più alti. Il bello di questi viaggi, è che si parla di tutto, di agricoltura, di scienza, di tecniche della produzione, degli anni che furono, di Ultras e di quando eravamo bambini, di sesso e di pallone, sempre con il bicchiere di vino in mano e più il livello della bottiglia scende, più aumentano le nostre competetenze, morale della favola, il vino è cultura. Arriviamo in netto anticipo, consumiamo panini, frittate e polpette nel piazzale dello stadio, in aperta campagna. Il momento dell’acquisto dei biglietti d’ingresso si avvicina, solito collettone generale, qualche accredito non manca mai, oggi vogliamo osare di più, oggi vogliamo battere il record, facciamo solo 6 biglietti…. Comincia la conta, quello ha l’accredito, quello ha 12 anni e 3 figli, a me già mi hai contato, lui il biglietto te lo ha dato, morale della favola tutti dentro e Forza Sancataldese. Lo stadio è aperto su tutti lati, quindi zero rimbombo, capiamo subito che oggi fare tifo risulterà abbastanza difficile, il gruppo a sostegno non supera le 30 unità, siamo abbastanza disordinati, el’assenza di confronto sugli spalti non aiuta e non stimola, accendiamo un paio di torce, innocue, che subito creano allarmismo, quello che prima era normale amministrazione oggi appare come il gesto più provocatorio e trasgressivo…… Perdiamo malamente una partita che potevamo vincere o quanto meno pareggiare, fa niente, grazie lo stesso per l’ennesima bella Domenica Alla Catalla...Il viaggio di ritorno raggiunge i suoi picchi sul traghetto, con guerra d’acqua, causa pompa incustodita che finisce nelle mani sbagliate, e show di Catallo Revolvero & Company con cori  e prestazioni canore, purtroppo al cospetto di alcune suore.










Ultima modifica di Foddri Libero il 2018-02-13, 10:52, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-02-09, 18:16

Sancataldese - Gela=0-0 10° giornata di andata
01-11-17 mercoledì ore 15,00 spett:850 ospiti:140.

La sconfitta esterna di 3 giorni fa, lascia a casa qualche centinaio di spettatori, ma i fedelissimi ancora una volta presenziano a questa gara, tutto sommato in buon numero. La giornata prettamente autunnale, non impedisce al Commando di raggrupparsi in curva, circa 70/80 quelli che prendono posto dietro lo striscione, con Longino che sfoggia la panza pelosa nonostante l’aria rigida e ventosa, presenti anche un paio di amici di vecchia data, dalla vicina Canicattì, che quando possono ne approfittano per passare qualche oretta insieme a Noi. Gli ospiti a sostegno saranno circa una cinquantina, costanti nel sostegno per tutta la gara, senza raggiungere picchi elevati. Anche in curva il volume sarà costante per tutti i novanta minuti, ma nulla di trascendentale, una bella sciarpata da colore al blocco centrale, contornato dal solito sventolio di bandiere, per il resto voce e soprattutto la presenza dei ragazzi del Commando che con grande dignità portano avanti il Movimento Ultras Sancataldese.










Ultras Gela


Ultima modifica di Foddri Libero il 2018-02-13, 10:51, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-02-12, 19:43

Gelbison - Sancataldese=1-1 11° giornata di andata
05-11-2017 ore 14,30 spett:250 ospiti:25

Trasferta che coincide con le elezioni regionali, con alcuni esponenti del Commando impegnati nei seggi elettorali e con la consapevolezza che chi andrà in trasferta dovrà rinunciare a poter esprimere la propria preferenze nell’urna. Per qualcuno non è una rinuncia influente, ma per qualcn’altro l’esatto contrario. Commando Neuropatico verrà incontro ai trasferisti con il proprio fondo cassa, al fine di poter garantire una presenza minima di 18 persone, quota viaggio € 20,00 e se qualcuno ha problemi economici lo faccia sapere che vediamo che si può fare….Bellissima la risposta dei tanti che non possono partire per questa trasferta, che si offrono per partecipare alle spese di coloroi quali partiranno, alla fine raggiungiamo l’obiettivo ed il Commando Neuropatico partirà di buon ora con 2 van da 9 posti, con a bordo a grande richiesta i “Revolveri” coppia new entry meravigliosamente antichi e disinformati delle varie dinamiche ultras, calcistiche, etc etc….Viaggio allegro, schiticchio presente, entroterra cilentano meraviglioso, e bar a prezzi spettacolari che viene preso d’assalto con annesso corteggiamento alla barista, da parte di Bartolillo… Arriviamo a Vallo della Lucania, in orario, ingresso agevole, curva di casa in silenzio, forse per un lutto. Noi cerchiamo di spingere i verde amaranto alla vittoria, ci facciamo sentire, tifo senza particolari assilli di confronto, rischiamo di vincere, ma causa arbitraggio alquanto discutibile lo spettro della sconfitta si materializza ben presto, ma resistiamo in 9 contro 11 e portiamo a casa un punto prezioso che fa classifica e morale….








Ultras Gelbison
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-02-15, 19:30

Sancataldese - Acireale=3-1 12° giornata di andata
12-11-2017 ore 15,00 spett:1800 ospiti:370

Partita di cartello quest’oggi a San Cataldo, arriva la neo promossa Acireale, che conserva sempre il fascino di squadra di prestigio ed arriveranno anche numerosissimi i tifosi di fede granata. Il servizio d’ordine sarà imponente, telecamere ovunque e controlli in zona stadio già dalla settimana che precede l’incontro. Seppur da oltre 50 anni le due squadre non si incontrano e di conseguenza le due tifoserie, traspare una sorta di tacito rispetto reciproco che verrà confermato il giorno della partita. Nonostante questo, come è giusto che sia, presidiamo il nostro territorio, chiamiamo a raccolta tutti i ragazzi che ruotano attorno al Commando Neuropatico, la sfida sarà ardua, gli acesi sono gasati, sanno tifare ed il rimbombo della tribuna li farà esplodere, non può essere una scusante, deve essere uno stimolo a fare di più. Le previsioni sono rispettate, pubblico delle grandi occasioni, tribuna ospiti piena e tifo possente, Curva Commando con circa 200 persone di cui la maggior parte schierata a sostegno, compresa una presenza di amici da Serradifalco. Il Biondo ed il Maestro si alternano sulla ringhiera e non danno tregua al Commando, gli avversari si sentono forte e chiaro, ma questo non ci deprime, anzi ci esalta, ci fa tirare fuori l’orgoglio. Il Commando c’è non molla, non si ferma, alziamo il volume, la Sancataldese sfodera una prestazione superlativa e si porta sul 3-0 il Commando reagisce alla grande, ci rendiamo conto che stiamo reggendo bene il confronto con una piazza superiore alla nostra e questo ci inorgoglisce e ci ripaga dei mille sacrifici fatti negl’anni. Per quanto riguarda il settore Acitano, lo 0-3 parziale anziché abbattere, esalta ancor più la tifoseria granata, reduce da una settimana travagliata che ha messo a rischio il prosieguo della stagione e ne ha ridimensionato gli obiettivi... Il saluto alla squadra sconfitta ed il conseguente coro, strappa l’applauso anche al meno sportivo dei i tifosi della gradinata… Un applauso generale, di tutto lo stadio, decreta che oggi non ci sono sconfitti, vincono tutti: la squadra acese per aver lottato a testa alta nonostante tutto, i verde amaranto per  la fantastica prestazione, il numeroso pubblico sancataldese che ancora una volta ha dimostrato sportività e numeri importanti, confermando che San Cataldo merita ampiamente questa categoria; ed ha vinto il Pensiero Ultras , da ambo le parti… I calciatori nello spogliatoio festeggiano la vittoria, Noi, festeggiamo l’ottima prestazione del Commando a suon di sambuca.












Ultras Acireale


Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-02-23, 12:41

Roccella – Sancataldese= 0-0 13° giornata di andata
19-11-2018 ore 14,30 spett:300 ospiti:55

Il buon andamento della squadra e soprattutto  il ritorno in città di Ciccio e Rosario ci spingono ad organizzare un bus per questa trasferta calabra. L’obiettivo viene raggiunto e così  si viaggia tutti insieme, partendo col solito e fastidiosissimo ritardo. Purtroppo rispetto allo scorso anno hanno smontato la tribunetta ospiti e vogliono pure 10 euro per un settore pieno di fango senza spalti; naturalmente ci rifiutiamo di pagare, dopo le solite chiacchiere si arriva al consueto compromesso che viene pagato grazie al solito collettone. Fare tifo è praticamente impossibile, ma ci proviamo lo stesso, nonostante siamo sparpagliati in più punti. Il viaggio di ritorno risulterà problematico, delle valvole degli ammortizzatori del bus si scaricheranno e quindi causando enormi disagi, si parte lo stesso con il mezzo inclinato su un lato ed impennato davanti, perdiamo il traghetto in quanto il bus non riesce a salire, dopo vari tentativi entreremo in retromarcia. Arriviamo a casa con nettissimo ritardo, viaggiando a 50 km orari, in precarie condizioni di sicurezza, da ritiro di patente. Roccella porta sfortuna, anche l’anno scorso problemi con il bus.








Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-03-07, 10:24

Sancataldese – Troina=0-1 14° giornata di andata
26-11-2018 ore 15,00 spett:1800 ospiti:100

Arriva la capolista, nonche neopromossa e sorpresa del campionato, Troina. All’Elio Valenza c’è una cornice di pubblico importante, da categoria superiore, il pubblico verde amaranto è carico, confortato dalle ultime prove dei ragazzi che sono imbattuti da 4 giornate. Il Commando crea una bella immagine d’impatto in curva, a rinfoltire le fila oggi una buona delegazione dal capoluogo più alto d’Europa, Enna. La partita è subito maschia, il Troina più che giocare a pallone e dimostrare il proprio valore tecnico, cerca di spezzettare il gioco, di innervosire l’avversario, non accetta il confronto calcistico, ma sarà la mossa giusta per portare a casa i 3 punti e per loro è quello che conta, non per il pubblico della gradinata che rumoreggia e manda a  quel paese più volte la capolista, innescando la timida reazione del pubblico avversario che gesticola dal settore opposto. Una quindicina quelli schierati a sostegno, gli altri comodamente seduti, onestamente ci si aspettava qualcosa in più, seppur Troina è un piccolo comune che comunque vive il punto più alto della sua storia calcistica….Di contro il blocco del Commando si fa sentire forte quando vuole, e spesso vuole soprattutto nel primo tempo, guidato a turno dai soliti lanciacori che si alternano sulla ringhiera. Il secondo tempo assume più le sembianze di una partita anni 80, e di conseguenza il portamento Ultras lascia il passo ad un atteggiamento più rozzo, ma ogni tanto ci vuole….Tutti contro il Troina, la sconfitta brucia, soprattutto per come è arrivata ed il coro capolista di staminchia coinvolge un po’ tutti….La Sancataldese esce tra gli applausi ed Ultras e tifosi si danno appuntamento per la prossima trasferta.










Troinesi
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-03-07, 19:23

Messina – Sancataldese=1-2 15° giornata di andata
03-12-2017 ore 15,00 spett:1000 ospiti:160.

Nonostante la sconfitta interna, lo zoccolo duro della tifoseria VerdeAmaranto si mobilita e riusciamo a riempire due bus da 56 posti, sicuramente un buon numero per la nostra piazza, a cui si aggiungeranno tutti quelli venuti con la macchina, e tutti gli accreditati che saranno costretti ad accomodarsi in tribuna, ma qualcuno rinuncerà all’accredito pur di stare nel settore Sancataldese. Il viaggio scorre che è una meraviglia, il grosso dei più giovani in un bus, i più anziani sull’altro… ma tutti partecipiamo con uguale euforia alla sagra paesana che si svolge durante il viaggio, e se qualcuno pensa che i più “anziani” siano più moderati, oggi non sarà così, sarà la fuga dalle mogli, o il fatto che per parecchi il sapore della trasferta non è una consuetudine domenicale, ma oggi il vino e non solo scorre a fiume, sul bus si ballano i doors, patty smith, sorseggiando vino e mangiando polpette, uova e frittate, padri figli nipoti ed amici, simu tutti na cosa sula….SANCATALDESI E FIERI…….Il servizio d’ordine è meticoloso, ci fanno fare una inversione non consentita e ci portano direttamente dietro al nostro settore. Contrattazione più complicata del solito, ed ingresso rallentato da un tornello a cui non siamo abituati, con belle scene agli ingressi e con i Revolveri protagonisti “patri e figliu”. Un migliaio gli spettatori all’interno del San Filippo, sparpagliati qua e la. Il grosso in curva dietro le sigle del tifo giallorosso, che saranno autori di un tifo continuo per tutto l’arco dei 90 minuti. Commando che sarà autore di una prova ottima, spinti da un risultato che nessuno osava immaginare alla vigilia…. Lo stadio è tutto aperto, pensavamo ci fosse più rimbombo considerando pure il fatto che era per il 95% vuoto, ma constatiamo l’esatto contrario, di conseguenza bisogna gridare forte e proviamo a farlo, spesso ci riusciamo, lo sventolio è continuo, il colpo d’occhio degno di una tifoseria che merita e che negli anni è cresciuta tanto soprattutto sotto il profilo Ultras….. Viaggio di ritorno sulla falsa riga di quello dell’andata, con ritmi leggermente più bassi.
















Ultras Messina
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-03-17, 11:36

Sancataldese – Ercolanese=2-0 16°giornata di andata
10-12-2017 ore 14,30 spett:1000 ospiti:6

Forte della vittoria esterna a Messina, la Sancataldese si presenta oggi in campo con la chiara intenzione di avvicinarsi ancor di più alla zona play off. Giornata movimentata oggi a San Cataldo, in mattinata viene avvistato per le vie del paese il giornalista Militello di Striscia la notizia, che cura un programma su personaggi “particolari” e striscioni esilaranti all’interno del programma mediaset. Se alla maggior parte del pubblico la cosa interessa, incuriosisce ed in tanti sono alla ricerca della foto ricordo, a Noi del Commando, la sua presenza non ci infastidisce, ma neanche ci incuriosisce più di tanto, ed onestamente non siamo in cerca di quel tipo di popolarità mediatica. Purtroppo alcuni striscioni pubblicitari, che ostruiscono la visibilità del nostro spicchio di curva, sono nuovamente al loro posto, questo riacuisce un malcontento mai sopito, che spinge alcuni dei nostri ad andare al campo a staccare gli striscioni in questione. Questo gesto non piace ad alcuni dirigenti e la discussione che ne nasce, purtroppo non viene portata avanti nel migliore dei modi … Una situazione antipatica che andava chiarita con fermezza già da qualche settimana, e che ora ci troviamo a gestire ad un’ora dalla partita e senza la presenza di elementi importanti del gruppo che per motivi personali o semplicemente familiari oggi saranno assenti o costretti ad arrivare pochi minuti prima della partita….Gli striscioni incriminati sono nuovamente al loro posto, “difesi” dall’infame occhio della telecamera che minaccia di daspo chiunque osi toccarli… Che fare ? Le ipotesi sono diverse e la discussione si anima a pochi minuti dalla partita…. Alla fine si entra per una ventina di minuti ci si siede in curva senza striscione un paio di cori che chiedono Rispetto e tutti fuori, tutti al bar in compagnia dei ragazzi di Serradifalco che nel frattempo erano venuti per trascorrere un po’ di tempo insieme a Noi. La reazione del Commando non passa di certo inosservata, i telefoni squillano ripetutamente, il pubblico verde amaranto chiede perché ? In molti, compresi il presidente ed altri dirigenti sono all’oscuro di questa situazione e si prodigano per far rientrare il Commando al campo, ma ormai la frittata è fatta….La questione verrà subito chiarita e risolta telefonicamente, la Sancataldese vincerà brillantemente….Da Ercolano un manipolo di ragazzi, firmano la presenza, nient’altro da segnalare…..In settimana una riunione tra di Noi per discutere sull’accaduto porta alla conclusione che determinate situazioni vanno gestite in maniera migliore. Il dialogo non deve mai cessare e va affrontato con fermezza e personalità, all’interno del gruppo il tempo e e le varie situazioni hanno creato delle figure più predisposte ad affrontare determinate situazioni e se qualcuna di queste per vari motivi non è presente, chi viene dopo, in quanto ad esperienza, ha l’onere di prendere in mano la situazione e risolverla diversamente, senza mai perdere di vista la fermezza su determinati punti, probabilmente una chiacchierata preventiva impostata diversamente avrebbe evitato tutto…. Ad ogni modo qualunque decisione si prende all’interno del gruppo, condivisa o meno si resta uniti sempre, se si entra…Entriamo tutti, se si esce usciamo Tutti….e purtroppo oggi siamo entrati quasi tutti e siamo usciti quasi tutti….e la parola “quasi” non ha mai fatto parte del vocabolario del Commando Neuropatico.








Ultras Ercolanese
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-03-23, 10:40

Vibonese – Sancataldese=2-1 17° giornata di andata
17-12-2018 ore 14,30 spett:400 ospiti:20.

Per l’ultima trasferta dell’anno è rimasta la trasferta di Vibo, circa 5/6 ore da San Cataldo, veniamo da 2 vittorie consecutive, giochiamo contro una squadra costruita per vincere il campionato, affrontiamo una tifoseria in cui c’è presenza di Ultras e dopo questa partita il campionato si ferma per 3 settimane…. Non è ammissibile partire in 14 dopo aver organizzato bus da 50 posti per Cittanova e Roccella !!! Pecchiamo di continuità, a tanti ragazzi del Commando Neuropatico, manca quella consapevolezza, quel pensiero profondo ed attendo che gli darebbe il diritto di sentirsi Ultras a pieno titolo. Dobbiamo crescere ancora tanto, dobbiamo insegnare ancora tanto e soprattutto dobbiamo imparare ancora tanto….Il nostro Pensiero Ultras oltre che stupendo, deve essere importante, diverso, reale, concreto e coerente. Noleggiamo due furgoni da 9 posti, ma partiamo in 14 perché la sera prima, la festa del sabato sera ha fatto strage, chi vomita a destra e chi vomita a sinistra, chi sta male e chi accampa scuse reali o meno, poco importa…..Siamo 14 incazzati, qualcuno mezzo stonato, ma almeno presente…..Così non funziona, la nuova generazione deve imparare il valore della parola data, il rispetto degli amici, lo spirito di sacrificio, deve assumersi la responsabilità pesante, di dare continuità ad un gruppo Pesante. Se volete/vogliamo essere Ultras del Commando le regole sono chiare e rigide, altrimenti sarete sempre dei nostri, ma sarete contorno, senza diritto di parola Ultras e senza potere decisionale. Detto questo passiamo ai presenti, l’anima del Commando Neuropatico, affrontiamo una giornata tra le più fredde e piovose dell’anno, mette acqua a volontà, ci attrezziamo per ripararci alla meno peggio, ma saremo graziati in quanto per le 2 ore di partita solo nuvoloni neri e qualche goaccia, ma tanto tanto vento e freddo, al gruppo a sostegno si uniscono due ragazzi che si trovavano già in calabria per lavoro, diamo sempre il nostro generoso contributo alla causa verde amaranto, non ci risparmiamo, facciamo quel che si può, voto 8 ai presenti, voto 4 agli assenti, voto 6- al Commando Neuropatico e sappiate che se dobbiamo vivere per una sufficienza risicata meglio restare a casa…. I nostri avversari, una cinquantina in curva, in contestazione nei confronti di squadra e società, non fanno comunque mancare il supporto alla Vibonese che conquista altri 3 punti chel’avvicinano alla vetta della classifica…. La Sancataldese non sfigura e con un bricciolo di fortuna in più potevamo portare a casa un punticino prezioso, ma va bene uguale.








Ultras Vibonese
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-04-03, 18:32

Palmese – Sancataldese= 1-0 1° giornata di ritorno
07-01-2018 ore 15,00 spett:300 ospiti: 80.

Cominciamo l’anno alla grande, riuscendo a coinvolgere gran parte dei ragazzi del Commando con rappresentanza anche dalla gradinata, che ci permette di partire con un bus a 2 piani. L’avversario sulla carta è abbordabile con una rosa folta di juniores. La trasferta è la più vicina delle calabre, il viaggio d’andata scorre tranquillo. Occupiamo gran parte della curva a nostra disposizione ed una piccola parte della tribuna. Rispetto all’anno prima il pubblico di casa è meno numeroso, manca lo striscione dei boys, e si nota solo uno sparuto gruppo di ragazzi dietro la siglia “gruppo totalitario”. Il nostro sostegno sarà continuo ed a tratti abbastanza rumoroso, ma non sortisce gli effetti desiderati. La Sancataldese perde malamente, con una prestazione priva di grinta e cattiveria, nonché tanta confusione in campo. Si ritorna mestamente a casa, con qualche intoppo ai traghetti, il telepass non riconosce l’autobus all’imbarco e perdiamo il traghetto, tanta confusione al botteghino e dopo 40 minuti rischiamo pure di perdere il secondo traghetto, decidiamo di scendere, facciamo bordello agli ingressi, è paradossale che non si riesca a risolvere il tutto manualmente. Gli addetti alla Caronte si barricano dentro e Noi di conseguenza scendiamo tutti e blocchiamo gli imbarchi, o saliamo Noi o non sale nessuno, attimi di panico quando un camper tenta di sfilare al blocco, bloccato con un calcio volante dal Corso tra le imprecazioni della moglie. L’arrivo delle forze dell’ordine, allertate nel frattempo, risolve la situazione, intimando agli addetti Caronte di far salire subito il bus sul traghetto… Riusciamo così a far rientro a casa con netto ritardo sulla tabella di marcia.








Palmesi
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-05-02, 19:08

Sancataldese – Igea Virtus = 0-1  2°giornata di ritorno
14-01-2018 ore 15,00 spett:900 ospiti: 65.

Reduci da 2 sconfitte consecutive proviamo a rialzare la testa contro uno degli avversari più quotati della stagione, ma non ci sarà niente da fare e rimedieremo la terza sconfitta consecutiva con conseguente malumore da parte dei soliti tifosi mai contenti. Da parte nostra la prendiamo come una normale sconfitta, senza particolari drammi. La sfida sugli spalti è abbastanza equilibrata, gl’Igeani si presentano divisi in 2 gruppi uno più corposo formato da circa 40 unità ed uno con 7/8 persone, anche loro, purtroppo, sono alle prese con divisioni interne che lasciano presagire un calo nel tifo, ma non sarà così. Riescono a tifare bene e con continuità per tutto l’arco dell’incontro. Commando Neuropatico, affiancato dalla solita presenza Ennese, oppone un bel blocco al centro della curva, ottimo il sostegno nei primi 45 minuti, con una curva alquanto “scumbinata” che si fa sentire forte e chiaro, la ripresa purtroppo non sarà ai livelli del primo tempo, caliamo vistosamente, anche se non mancheranno picchi di buona intensità, al contrario gli avversari salgono d’intensità incoraggiati dal successo che si materializzerà al novantesimo. Che dire, anche quest’anno perdiamo il confronto ai punti, non è una sconfitta, sia chiaro, ma potevamo fare di più, qualcuno si è risparmiato abbassando il volume dei cori.










Ultras Igea Virtus
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-05-03, 19:15

Palazzolo – Sancataldese= 0-1 3° giornata di ritorno
21-01-2018 ore 14,30 spett:130 ospiti:60.

Organizziamo questa trasferta in auto, una buona trentina del Commando. Il piccolo settore ospiti si riempie di una settantina di Sancataldesi, un buon numero di sostenitori che saranno ripagati da una prestazione convincente e soprattutto 3 punti d’oro contro una diretta concorrente che ci allontana dalla zona calda della classifica. Tifo sopra le righe, spensierato ma allo stesso tempo abbastanza compatto e d’impatto, nota positiva il buon seguito nonostante reduci da 3 sconfitte consecutive, segno che anche il tifoso medio diventa sempre più legato alla maglia a prescindere dai risultati. Desolante la tribuna di fronte a Noi, diverse decine di spettatori per una squadra praticamente abbandonata da tutti nonostante si trovasse in un campionato al di sopra delle potenzialità della città di Palazzolo.






Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 1394
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   2018-05-05, 09:58

Sancataldese – Ebolitana=3-2 4° giornata di ritorno
28-01-2018 ore 14,30 spett:750 ospiti:0

Partita importante sia in funzione salvezza che in funzione play off, la Sancataldese con la vittoria di oggi si porta a +10 sulla zona play out ed a soli 4 punti da quella play off e sognare è lecito, anche in vista delle prossime 2 gare contro le ultime in classifica. Commando Neuropatico tira un sospiro di sollievo vedendo la zona bassa che si allontana e la possibilità di disputare un altro anno di serie D è la nostra massima aspirazione. La partita odierna vede al nostro fianco una delegazione di Racinari dalla vicina Canicattì che approfittano del turno di sosta per venirci a trovare, anche per loro un’ottima stagione sia dal punto di vista calcistico che Ultras … Purtroppo nessun ospite da Eboli a ravvivare il confronto sugli spalti. Ci pensiamo Noi a dare un po’ di voce al movimento ed allo stesso tempo il sostegno adeguato alla casacca verde amaranto, tifo un po’ così così a tratti compatto ed ordinato, a tratti a minchia di puviriddru, alla lunga allentiamo, per poi tornare in auge nel finale e comunque chisti simu.






Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2017-2018   

Torna in alto Andare in basso
 
Stagione Ultras 2017-2018
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» 28/05/17 Fc Bari Il Messaggio dei bulldog alla società" 2017-2018,ne nomi ne cog
» Nuova Pure Drive. 2016? 2017?
» Racchetta Radwanska 2017
» EZone 2017
» Consuntivi di fine stagione (estiva)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
COMMANDO NEUROPATICO :: COMMANDO NEUROPATICO :: STAGIONI ULTRAS :: STAGIONE 2017-2018-
Vai verso: