COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!
COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!
COMMANDO NEUROPATICO
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.


ultras
 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  Sancataldese Calcio OfficialSancataldese Calcio Official  CALCIOLANDIACALCIOLANDIA  
Ultimi argomenti attivi
» Stagione Ultras 2019-2020
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2021-05-19, 09:51 Da Foddri Libero

» Stagione Ultras 2018-2019
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-09-25, 19:00 Da Foddri Libero

» Stagione Ultras 2017-2018
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-12, 12:00 Da Foddri Libero

» Stagione Ultras 2016-2017
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-12, 11:58 Da Foddri Libero

» Stagione Ultras 2015-2016
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-12, 11:55 Da Foddri Libero

» Stagione Ultras 2014-2015
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-12, 11:52 Da Foddri Libero

» Stagione Ultras 2013-2014
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-12, 11:50 Da Foddri Libero

» Stagione Ultras 2012-2013
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-12, 11:48 Da Foddri Libero

» Stagione Ultras 2011-2012
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-12, 11:44 Da Foddri Libero

» Stagione Ultras 2010-2011
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-12, 11:41 Da Foddri Libero

» Stagione Ultras 2009-2010
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-12, 11:36 Da Foddri Libero

» Stagione Ultras 2008/2009
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-12, 11:29 Da Foddri Libero

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Senz_a10
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Elll11

 

 Stagione Ultras 2018-2019

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
Foddri Libero

Numero di messaggi : 1494
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2018-2019   Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-04-12, 17:59

Sancataldese – Bari=1-2 2° giornata di ritorno
13-01-2019 ore 14,30 spett:2800 ospiti:190.

… Ed eccoci alla tanto attesa sfida con il Bari; più che altro attesa dall’ambiente e dagli sportivi della zona che in massa riempiranno gli spalti del Mazzola-Valenza di San Cataldo. Anche per Noi la partita riveste una certa importanza, ma per motivi diversi e non legati al blasone dell’avversario. Sappiamo che di fronte avremo una tifoseria numerosa, espressione di una delle più grandi città italiane e di conseguenza cerchiamo di coinvolgere più persone. In settimana il dibattito verte sull’opportunità o meno di fare una coreografia … gli scettici non vorrebbero dare troppa importanza all’avvenimento e consigliano di compattare il gruppo e di concentrarci soltanto sull’impatto visivo e vocale, ma è pur vero che, non abbiamo tante occasioni per riempire la curva oltre i 50/150 che di solito occupano quel settore, quindi questa sarebbe un’occasione per dare un po’ di colore o comunque creare qualcosa di diverso, considerando che raddoppieremo le presenze in curva. Optiamo per qualcosa di semplice, ma d’impatto, un centinaio di bandiere verde amaranto, cucite a mano all’antica, con la scritta “FIERI DEI NOSTRI COLORI” ed il copri curva nel secondo tempo. Naturalmente ognuno vuole dire la sua, pure gente di cui sconosciamo l’esistenza, e così chi propone trombe e trombette, chi striscioni, chi gemellaggi. A proposito di gemellaggi, anche nel web ed in particolare su facebook, decine di stucchevoli commenti di reciproco amore, incoraggiamenti, auguri … Quella che nel gergo giornalistico di basso livello, viene chiamata sportività. Per fortuna siamo refrattari e molto distanti da questi commenti, preferiamo un silenzioso rispetto dell’avversario, un atteggiamento guardingo, e non crediamo ed allo stesso tempo non partecipiamo alle telenovelas on line. Naturalmente gestire le proposte di tanta brava gente che, sebbene ci vede come punto di riferimento, è allo stesso tempo molto distante dalle nostre posizioni, non è cosa facile … Tra le tante proposte, la più “bizzarra” è quella di liberare in campo 22 galli, che potrebbero accomunare i galletti di Bari al gallo simbolo della famiglia che fondò San Cataldo … Non sappiamo se ridere o piangere, ma facciamo capire che ci pensiamo Noi ad organizzare il tutto. Come previsto la prevendita va a gonfie vele, anche da Bari è previsto un contingente numeroso, i giornali parlano di 300/400 presenze, ma sappiamo che non ci azzeccano quasi mai ed alla fine la nostra stima sarà quella reale. Di buon ora siamo nei pressi dello stadio, alla spicciolata arrivano i ragazzi di Serradifalco ed anche vecchi amici di Favara che non vedevamo da tempo, è sempre un piacere condividere del tempo insieme e ricordare di quanto eravamo molto più giovani. A tormentare la nostra giornata è sempre sto cazzo di gallo, che ci perseguita … Nei pressi dello stadio si presenta un gallo in gabbia, con scocche verde amaranto, che, a detta del padrone, avrebbe dovuto assistere alla partita dal centro della curva. Il Maestro con i suoi tic prepartita e qualche irripetibile epiteto, invita Spino a risolvere sta matassa, prima che il gallo finisca sulla brace, e così il povero ed innocente galletto assisterà alla partita dalla gradinata, dove la partita si vede meglio ed i rischi di finire sullo spiedo sono minori. La curva come prevedibile si riempie più del solito, il gruppo di Ultras da Bari circa 140/150 si posizionano bene con striscioni in mano ed offrono un bel colpo d’occhio, Noi più disordinati, alziamo i nostri colori che offrono un bel effetto cromatico dove il verde e l’amaranto la farà da padrone, ma come ribadito prima potevamo essere più ordinati. Sulla ringhiera si alternano i soliti lanciacori ed il confronto vocale sugli spalti sarà equilibrato, belli e costanti i biancorossi anche se raramente esplosivi, Noi non risparmiamo voce e fiato e riusciamo a coinvolgere abbastanza bene, anche i volti nuovi … come al solito utile ed importante, l’apporto che arriva dai nostri gemellati.  Partita avvincente con la Sancataldese che passa in vantaggio e convince per quantità e qualità di gioco, al contrario ci si aspettava qualcosa in più dal Bari ed un atteggiamento più offensivo, ma i pugliesi cinici ed esperienti, riescono ad ottimizzare al meglio le occasioni da rete e faranno bottino pieno con il minimo sforzo, tra la delusione generale e con un finale al veleno tra le due società, che non lesinano accuse reciproche tramite comunicati che non fanno altro che fomentare gli scribacchini di facebook … e così quello che sembrava amore tra scribacchini on line, si tramuta in odio viscerale con centinaia di vomitevoli commenti da ambo le parti, a cui, purtroppo, la pagina facebook della nostra società, ha dato ampio spazio e visibilità. I vincitori come sempre gli Ultras, estranei a discussione di bassissimo livello. Che era amore effimero lo sapevamo già, che non sarebbe mai nata un’amicizia o una rivalità per nostro volere era scontato.


Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 1b11

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 2a10

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 2b10

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 2c10

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 4b10

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 431

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 334

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 523

La Gradinata
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 618


Ultras Bari
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 137

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 234


Ultima modifica di Foddri Libero il 2019-05-03, 16:42 - modificato 1 volta.
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
Foddri Libero

Numero di messaggi : 1494
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2018-2019   Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-04-18, 12:17

Turris – Sancataldese=2-0 3° giornata di ritorno
20-01-2019 ore 14,30  spett:700 ospiti:45

… E finalmente eccoci arrivati alla trasferta di Torre del Greco. Finalmente, perché organizziamo questa trasferta dopo pochi giorni dall’uscita dei calendari. Erano anni che sognavamo di farci una trasferta fuori Sicilia con annesso pernottamento, e questa era la partita ideale per tanti motivi; innanzitutto l’avversario, storica piazza Ultras Campana che garantisce presenza a prescindere, volo aereo a prezzo più che abbordabile ed in un periodo in cui sicuramente avremmo potuto avere problemi climatici, e logistica ideale per vivere una trasferta in stile anni 80, per respirare un atmosfera Ultras diversa dal solito ed allo stesso tempo concederci un sabato sera insieme fuori regione. Praticamente a fine Settembre abbiamo già la trasferta organizzata, circa 40 presenti (tutti del Commando) volo ed hotel bloccato e gli organizzatori delle nostre trasferte molto più rilassati, perché l’obiettivo di una delle trasferte più lontane dell’anno, è raggiunto con nettissimo anticipo. La settimana che precede la trasferta arrivano le direttive per tutti i partecipanti, composizione camere (tutte quadruple), composizione macchine e programma dei 2 giorni. Orario di partenza non oltre le 6 di mattina per questa che sarà la prima trasferta di gruppo fatta in aereo. Purtroppo prima della partenza 5 persone, con volo fatto, hanno dovuto dare forfait, gli altri siamo tutti presenti, tutti puntuali, tutti pronti per questa 2 giorni che resterà indelebile nei nostri ricordi. All’arrivo a Napoli, contrattiamo una tariffa gruppo con i tassisti che ci porteranno nel posto convenuto. Come preventivato, indoviniamo le domande che ci faranno, ed abbiamo le risposte pronte e confezionate. Il tempo di fare il check in hotel e nel piccolo bar dello stesso, non notiamo più un paio di bottiglie, mattinata on the road per le vie di Napoli, Piazza plebiscito, Maschio Angioino, via Toledo ed immancabile pizza di gruppo dove siamo tutti presenti… Nel pomeriggio il gruppone si sfalda, chi va a riposare, chi resta in giro chi esce alle 19 e chi alle 22… ma sarà telepatia e come per magia a turno ci rincontriamo tutti, neanche fossimo a San Cataldo. La prima serata viene trascorsa per le vie di Spaccanapoli, piazza del Gesù e dintorni, tra aperitivi vari e street food, per la seconda parte della serata, si creano vari sottogruppi chi pizza ed hotel, chi fino a notte fonda in zona centro e chi a ballare, con Palanca che dilapida un patrimonio in cocktail … Ore 10 del mattino ci raduniamo in zona stazione aspettando Ezio e Passione che ci raggiungono dal nord, Passione  ci appare con una coda molto vintage, nni pari a Madonna… ci siamo tutti, un bel blocco, ci muoviamo direzione circumvesuviana, un paio di ragazzi ci chiedono se siamo Ultras, “ma no siamo invitati ad un matrimonio” sghignazza qualcuno, per nulla convincente. Da questo momento in poi non si coglionia più, sale un pizzico di tensione che non guasta mai, saliamo sulla circumvesuviana, le stazioni corrono veloci, il maestro osserva attentamente chiunque sale e scende dal nostro vagone, chiunque prende un telefonino in mano, non siamo più in anonimo, i nostri colori diventano visibili la nostra provenienza lampante. Lo stadio Liguori di Torre del Greco è uno di quegli stadi che sin dagli anni 80, ha sempre dato un certo impatto e trasmesso un certo timore, arroccato tra alti palazzi e strette viuzze, settore ospiti inospitale, adiacente al settore di casa, anzi in passato non aveva neanche la tribunetta metallica. Settore che oggi raggiungeremo con un piccolo e breve corteo dalla stazione della metropolitana. Sia ben chiaro, nessuna rivalità con Torre del Greco, ma neanche nessun rapporto che vada oltre l’indifferenza o quel minimo rispetto che dovrebbe sempre esserci tra chi vive Ultras. Vivere Ultras che cambia a seconda del posto che vai o del gruppo che incontri, ognuno ha le sue regole, le sue prerogative e noi non sappiamo come verrà accolto un gruppo di quasi 40 Ultras senza scorta che passerà davanti il loro settore. Vogliamo viverla così, a modo nostro, consapevoli dei rischi, forti del senso di rispetto che portiamo dentro e della nostra educazione Ultras che non abbiamo mai rinnegato. Siamo giunti alla nostra fermata, scendiamo velocemente compattiamo il gruppo e ci avviamo verso l’uscita, ma manca Palanca, l’ira del maestro non si fa attendere, lui arriva dopo un paio di minuti con la vescica più leggera, sdillabrato come al solito. Ci incamminiamo direzione stadio tra gli sguardi  di una decina di ragazzi che si trovano nel bar di fronte la stazione. Il nostro corteo è silenzioso, attento,fiero, come nostra consuetudine, non ci piacciono le sfilate di moda, ci avviciniamo al settore di casa, da un secondo bar della zona escono 15/20 Ultras della Turris, sono momenti, attimi, che da soli valgono più di 1000 cori, sono quei momenti che danno un significato particolare alla trasferta. Può succedere di tutto, basta una parola, uno sguardo, può anche succedere che senza che te ne rendi conto ti ritrovi seduto al bar a bere birra e scambiare quattro chiacchiere, o dentro un ambulanza o peggio ancora dentro un blindato della polizia. Nullo di tutto ciò oggi, nessuna parola, nessun errore, tanta dignità da ambo le parti. I corallini si posizionano sul marce piedi, aspettando il nostro passaggio,come a voler dire questo è il nostro territorio, noi siamo qua. Il nostro passaggio crea apprensione, come è giusto che sia, ma il nostro modo di essere, non infastidisce i locali, che qualche minuto più tardi ci porteranno alcune bottigliette d’acqua per ricambiare il nostro gesto dell’andata, quando tra primo e secondo tempo facemmo avere qualche bottiglia d’acqua agli ospiti, che nel loro settore non avevano neanche il bar, in una giornata afosa. Piccoli gesti di lealtà Ultras, che andrebbero fatti anche tra tifoserie rivali, come a voler dire rinfrescatevi le ugole, che ci aspetta un confronto canoro, un piccolo gesto di rispetto verso chi si sobbarca migliaia di chilometri per un confronto Ultras sugli spalti. La partita ha inizio ed il confronto si sposta sulle tribune metalliche, ma come preannunciato, quello di oggi sarà uno dei settori più inospitali, oltre che per la pessima visuale, anche per l’impatto canoro, che sarà pressocchè nullo, nonostante ci sgoliamo per 90 minuti. Le vetrate poste dinanzi a noi, sono delle vere e proprie barriere che impediscono alle onde sonore di raggiungere il campo, anche il colore oggi non sarà il massimo, il viaggio in aereo ci ha impediti di portare aste e canne da pesca, non ci resta che cantare per Noi e di divertirci un po’, visto che anche il risultato ha preso una piega ben precisa, 2 goal subiti nel primo tempo. La squadra sarà più reattiva del solito, ma l’avversario è di categoria superiore. Continuiamo con il nostro sostegno, provando ad alzare il volume nella ripresa, e cercando di usare qualche coro secco con battimani alternato ad un po’ di movimento. I locali si raggruppano in un centinaio abbondante e saranno autori di un buon sostegno nei confronti della compagine corallina, che a fine campionato probabilmente sarà la più danneggiata dalla presenza del Bari in questo girone. Per il viaggio di ritorno ci regaliamo un bus, che ci porterà direttamente in aeroporto, onde evitare eventuali rischi di perdere il volo. Senza messo in conto, il corteo di fine partita sarà molto più lungo, sfolliamo tra le centinaia di persone che lasciano lo stadio, seguiti da un paio di poliziotti, una telecamera e due volanti … L’autista del bus ci aspetta prima della galleria che porta verso l’autostrada, non può fare manovra nei pressi dello stadio e così ci facciamo quasi 2 km a piedi in salita, arrivando sudati a mollo, accarezzati da un fresco venticello che in settimana si tramuterà in tosse e mal di gola per alcuni di Noi. L’autista appena ci vede appare un po’ stupito, si aspettava probabilmente un gruppo di anziani pellegrini di ritorno in Sicilia, anche perché avevamo dato appuntamento davanti una chiesa, ma lo mettiamo subito a suo agio ed alla fine ci salutiamo come se ci conoscessimo da tempo. Siamo stanchi e soddisfatti, vogliamo sederci, ma prima passiamo dalla profumeria dell’aeroporto, quell’odore acre di sudore, presto si trasformerà in una scia di strano profumo che invaderà lo scalo napoletano prima e l’aeromobile dopo. Chi spruzza a destra e chi a sinistra, incuranti che i profumi siano maschili o femminili, Lo Zio li prova quasi tutti, tra il panico di alcuni controllori, che lo braccano mentre si improfuma le ascelle con un costosissimo profumo francese. Ce ne andiamo con le lacrime, pronti a salire a bordo non prima di aver fatto una scorpacciata di sfogliatelle e dolci vari. Le Hostess oggi sono superlative, il comandante le presenta ai passeggeri per nome e così partono cori, complimenti, avance, talvolta fini e di classe, talvolta meno. Bellissima trasferta di quelle da ricordare.


Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 1b12

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 235

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 138

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 2c11

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 3a10

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 3b11

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 3c10

Ultras Turris
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 335

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 1b13
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
Foddri Libero

Numero di messaggi : 1494
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2018-2019   Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-05-21, 20:06

Sancataldese – Marsala=3-3  4° giornata di ritorno
27-01-2019 ore 15,00 spett:600 ospiti:0

Partita spumeggiante, che lascia l’amaro in bocca ai VerdeAmaranto, nonostante la rimonta. Arbitraggio alquanto disponibile, fa infuriare la dirigenza Sancataldese. Punto che muove la classifica, ma servono i tre punti in casa per allontanarsi dalle zone calde. Il confronto sugli spalti quest’oggi non c’è, ed è un peccato non vedere nesuun tifoso al seguito di una città importante come Marsala che tra le altre cose occupa posizioni di alta classifica, solo qualche familiare dei calciatori o dirigente nella tribuna coperta. Noi una cinquantina circa a sostegno, non tantissimi, ma comunque ci facciamo sentire come al solito, teniamo alti i bandieroni, diamo fiato alle ugole bagnate di grappa e sambuca, non manca neanche il rullar del tamburo in questa fredda giornata di fine Gennaio. Non avrebbe guastato neanche qualche bella torciata, ma attendiamo tempi migliori. Ci siamo e già pensiamo alla prossima trasferta.


Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 139

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 236
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
Foddri Libero

Numero di messaggi : 1494
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2018-2019   Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-05-21, 20:07

Locri-Sancataldese=2-2 5° giornata di ritorno
03-02-19 ore 14,30 spett:700 ospiti:60.

Nelle tante chiacchierate estive in attesa del calendario, Locri paese di circa 12.500 abitanti, occupa sicuramente il podio tra le trasferte da “curare”¬,  non perché ci sia una rivalità o gemellaggio,  ma perché ci teniamo al confronto con una tipologia di tifoseria che grossomodo si avvicina alla nostra. Sicuramente non c’è il richiamo dello stadio o del blasone che ha disputato la serie A, ma noi Ultras siamo attratti da altro. Ci andiamo a confrontare con una “piazza” che conta circa 10000 abitanti in meno di noi, dove di solito è difficile trovare tracce di pensiero Ultras, eppure qui c’è una certa tradizione a riguardo, i più addentro al movimento, ricorderanno qualche decennio fa i pessimi elementi, lo storico gemellaggio con l’Angri, che nonostante il cambio generazionale è sempre vivo e vegeto e ne è conferma lo striscione esposto oggi dai locali per un ragazzo campano che purtroppo è venuto a mancare. Tutti elementi che danno la conferma che si parla di una tifoseria di “paese”, genuina, sanguigna, in vita. Quindi sappiamo che troveremo quegli elementi a cui siamo abituati: un pensiero Ultras (simile o diverso dal nostro, poco importa) e le logiche del tifo di paese del sud Italia (con le conseguenti situazioni impreviste e particolari che si possono verificare). A tal proposito chiediamo a tutti i ragazzi del gruppo la presenza per il 03 Febbraio 2019. Onestamente ci aspettavamo qualcosa in più dal Commando quest’oggi, alla fine l’autobus lo abbiamo riempito, ma abbiamo faticato più del dovuto e soprattutto manca all’appello quasi tutta la fascia d’età tra i 16 ed i 20 anni, il nostro futuro, quelli che dovrebbero garantire la presenza tra 10 anni e soprattutto dar continuità a quel pensiero Ultras, che ha distinto il Commando Neuropatico da centinaia di altri gruppi. Manca pure qualche adulto che avremmo voluto al seguito oggi, ma comunque ci siamo e partiamo in 41 su un bus da 40 posti. Speravamo di riempire il 54 posti, e potevamo farlo tranquillamente se le telefonate di conferma fossero arrivate il venerdì, anziché il sabato sera; è deprimente dover dire il bus è pieno a diverse persone. Partenza, come al solito in netto ritardo rispetto all’appuntamento prefissato, menomale che il Maestro è lungimirante riguardo l’orario da comunicare ai più… Quest’oggi l’ultimo a presentarsi all’appuntamento sarà Navigator, che in quanto a puntualità non è il massimo, ma oggi appare comunque maltrattato in volto, barcollante nell’andatura, voci narrano che abbia trascorso il Sabato sera in giro nei locali con i più giovani ed il risveglio sia stato abbastanza traumatico. Si parte, oggi siamo armati alla grande, la presenza di 3 “Esauriti” sul bus, aumenta a dismisura le scorte di polpette e vino, che si uniscono a quelle preparate dallo Zio, ed al pane cunzatu, nostro storico compagno di viaggio. A Dittaino recuperiamo 4 ragazzi di nuova generazione di Enna (che oggi hanno la trasferta vietata), è importante specificare che sono ragazzi ventenni, perché vuol dire che ad Enna sono riusciti a tramandare e trasmettere il valore dell’amicizia anche ai più giovani. Sappiamo che oggi ci sarà traffico nelle strade e soprattutto ai traghetti, quindi arriviamo con gli occhi aperti. Manca più di mezz’ora alla partenza del nostro “ferribotto” quindi ne approfittiamo per divorare qualche polpetta, macchine Ultras incrociano il nostro cammino, abbassano i finestrini per guardare meglio chi noi fossimo … Lo abbiamo scritto sulle nostre sciarpe, sulle nostre felpe, sui nostri giubbotti, incrociamo il loro sguardo finchè la distanza lo permette. Arriviamo con una buona mezz’ora di anticipo, scortati da una volante che ci ha intercettato qualche Km prima dell’arrivo. La solita chiacchierata al botteghino ed agli ingressi ritardano un po’ più del dovuto l’ingresso, il blocco Neuropatico, conta circa 35 persone, qualcuno di quelli arrivati in maccina si unisce a Noi, bello stadio, ottima visuale, i locali, forse in contestazione (striscioni capovolti) sosterranno con continuità gli amaranto, Noi non saremo da meno, cerchiamo pure di dare un pò di colore al nostro blocco con le bandiere e sciarpe in bella mostra. Il secondo tempo è sempre difficile riattaccare il sostegno, la giornata calda non aiuta, il baretto a prezzi modici aiuta e come. Il maestro in balaustra arranca, chiede aiuto, sparirà per 10/15 minuti, l’ultimo avvistamento in zona bagni, Spino non risponde, Senza provincia ha già dato, ci penserà il Britannico a tirare le fila del sostegno, la partita si riapre, accorciamo le distanze in campo ed anche sugli spalti spingiamo la squadra alla ricerca del pari che arriverà in pieno recupero, con conseguente esplosione del tifo ed un bel sospiro finale… Cerchiamo di non perdere tempo, il traghetto delle 18 è il nostro obiettivo primario, ma Cataldo Sparafucile si è innamorato di una poliziotta, causando le gelosie dei colleghi, lo carichiamo di forza sul bus prima che gli facciano pagare a caro prezzo l’atteggiamento molesto, ma lui ancora manda baci dal finestrino alla sua amata che lentamente si allontana dal suo sguardo. Arriviamo in zona traghetti 10 minuti prima della partenza, veniamo bloccati da una volante che non vorrebbe farci salire a bordo in quanto ci sarebbero già Ultras del Catania, insistiamo che dobbiamo salire a tutti i costi, meglio il rischio di uno scontro sui traghetti che uno scontro con mogli e fidanzate. Zona traghetti blindata sia in partenza che in arrivo, anche i controllori di bordo non vorrebbero farci entrare, temono lo scontro tra i 2 gruppi, di fonte a Noi 20/30 persone già pronte, spostiamo i controllori e saliamo, tutto apposto, scambiamo quattro chiacchiere, anche loro fanno la domanda che in tanti ci hanno fatto negli ultimi anni, come mai viaggiassimo non in anonimo, sarà che siamo antichi, sarà che ci piace indossare un elemento storico del movimento Ultras, la sciarpa che purtroppo rischia l’estinzione, sarà che viaggiare con l’abbigliamento in voga tra gli Ultras di questi periodi, identifica un gruppo più di una sciarpa o berrettino, si informano anche in che rapporti fossimo con una tifoseria a loro rivale che oggi transita da quella zona, rispetto, rispondiamo Noi, e se succede qualcosa ? che fate ? ribattono loro … Non siamo rivali di nessuna delle 2 tifoserie in questione, né gemellati, quindi andiamo avanti per la nostra strada, sperando che nessuno dei 2 gruppi regali daspo gratuiti a chi non aspetta altro che questo. Scendiamo dal traghetto e dopo pochi minuti anche l’altro gruppo in senso opposto transita da lì inseguito da una volante con la paletta di fuori, ma ognuno seguirà la propria direzione… Un’altra bella Domenica in compagnia, altre esperienze vissute, alla prossima.


Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 140

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 237

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 336

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 432

Ultras Locri
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 524

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 619
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
Foddri Libero

Numero di messaggi : 1494
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2018-2019   Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-07, 10:31

Sancataldese – Acireale=3-4  6° giornata di ritorno
10-02-2019  ore 15,00 spett:1200 ospiti:320.

Partita rocambolesca con la Sancataldese in vantaggio di 2 goal per gran parte della partita, che soccombe nella ripresa non riuscendo a mantenere un risultato che sembrava alla portata dei verdeamaranto, nonostante l’espulsione al 15° di Montalbano… Peccato, Peccato e Peccato, punti preziosi che rischiamo di pagare a caro prezzo alla fine del torneo. La gara sugli spalti è avvincente, la solita numerosa carovana granata schiera un blocco centrale composto da circa 150 ragazzi, il doppio vantaggio nostro si fa sentire, ma il gruppone centrale regge bene e continua imperterrito, esplodendo per ben 4 volte nella ripresa. Noi contrapponiamo a sua volta un bel gruppo a sostegno, coadiuvati dai soliti gemellati che quando possono, si affiancano a Noi. Buono il sostegno e sicuramente un bel confronto sugli spalti. Alla fine festa per gli acesi e tanta delusione per la tifoseria Sancataldese. Clima di cordialità tra le due tifoserie che si incrociano a fine partita per una decina di minuti.


Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 A26

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 B26

Ultras Acireale
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 C23
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
Foddri Libero

Numero di messaggi : 1494
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2018-2019   Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-07, 10:32

Città di Messina – Sancataldese=3-2 7° giornata di ritorno
17-02-2019 ore 15,00 spett:200 ospiti:15 (vietata agli ospiti).

Il Despar stadio di Camaro riapre i battenti al pubblico, ma solo per i ragazzi delle scuole calcio messinesi ed i loro accompagnatori … Peccato perché è una scontro salvezza importante, per entrambe le formazioni. Dal punto di vista Ultras la partita non presenta particolari stimoli, anche se ce sempre da stare con gli occhi aperti … Come al solito discutiamo in settimana sul da farsi e come affrontare questa trasferta, da un lato l’interesse per la partita da un punto di vista calcistico, dall’altro il nuovo questore di Messina, Mister Finocchiaro, si proprio quello che qualche anno fa ha diffidato una buona parte di Noi. Non neghiamo che, di rischiare un daspo, in questa circostanza non ci va proprio… Optiamo per una linea soft, partirà una rappresentanza del Commando, un furgone da 9, giusto per la presenza, senza materiale a vista, vediamo com’è la situazione e sul posto decideremo sul da farsi. Spino, durante il viaggio fa capire chiaramente che della partita non glie ne fotte un cazzo, gli basta restare fuori e bersi una birra. Il Maestro di contro, vuole entrare, vuole vedere la partita, o forse semplicemente disobbedire… All’arrivo la situazione è tutt’altro che rasserenante, camionette della polizia, ricetrasmittenti e bodygard davanti l’unico ingresso… Il maestro ed altri 4 con uno scatto felino, raggiungono un gruppo di ragazzini che si apprestano ad entrare è una scuola calcio e Noi siamo i loro accompagnatori, annuiamo convinti (anche se qualcuno è un po’ titubante) al bodygard che ci consegna il pass d’ingresso … Siamo dentro, silenziosi e guardinghi, il primo tempo termina 2-0 per i locali, ed allora urliamo ai nostri tutta la nostra grinta, svelando la nostra provenienza, corriamo il rischio che ci facciano uscire, ma per fortuna questo non avviene. Nella ripresa proviamo a reagire, riapriamo la partita rischiamo di vincere, ma ancora una volta si rientra a casa con zero punti.
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
Foddri Libero

Numero di messaggi : 1494
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2018-2019   Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-07, 10:33

Sancataldese – Castrovillari=3-0 8° giornata di ritorno
24-02-2019 ore 14,30 spett:450 ospiti:30.

Settimana travagliata in casa verde amaranto, con un nuovo mister in panchina, Antonio Alacqua ex calciatore sancataldese di circa 20 anni fa, con una Sancataldese cinica e quadrata che quest’oggi non commette errori in fase difensiva e da ossigeno ad una classifica che dopo le ultime sconfitte era diventata molto pericolosa. Da Castrovillari arrivano una quindicina di Ultras con i quali abbiamo ottimi rapporti e trascorriamo il prepartita insieme, da segnalare l’ottima soppressata e conserve varie che arrivano dalla Calabria, molto apprezzata da Noi. Tempo invernale e forti raffiche di vento hanno colpito nella notte la città del Pollino, causando danni e scoraggiando una parte della tifoseria a partire. Anche a San Cataldo il clima è ostico ed in tanti, vuoi anche per gl’ultimi deludenti risultati, opteranno per restare a casa. Noi comunque onoriamo la partita con il nostro blocco di circa 60 persone. Anche i ragazzi degli Original Fans daranno il loro contributo sugli spalti, nonostante il rotondo 3-0.


Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 141

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 238

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 338

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 433

Ultras Castrovillari
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 525
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
Foddri Libero

Numero di messaggi : 1494
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2018-2019   Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-06-27, 19:24

Palmese – Sancataldese=1-0 9° giornata di ritorno
03-03-2019 ore 14,30 spett: 300 ospiti:50.

Da anni avevamo in mente di realizzare una trasferta all’insegna della goliardia, vestiti da cardinali, ebbene nonostante la titubanza iniziale di qualcuno e grazie alla testardaggine e caparbietà organizzativa di qualcun altro, oggi abbiamo realizzato questa trasferta in maniera diversa dal solito. Giorni e giorni di preparativi, misure, sarta, croci, veli ed anelli, adesioni e soldi da uscire con il solito immancabile contributo del Commando, ma alla fine ci siamo riusciti …. 18 Cardinali, 8 suore ed 1 papa partono alla volta della Calabria per invocare il miracolo e sostenere i verde amaranto. Naturalmente il viaggio sarà esilarante, e quando si dice l’abito non fa il monaco, anzi nel nostro caso peggiora la situazione, e ci porta ad esagerare, si beve smodatamente, il turpiloquio non manca, e qualche cardinale ne approfitta abusando di suor Montona, suor Carcarazzo e suor Tigre, chi ingroppa a destra e chi ingroppa a sinistra….le tante bevande portano ad una sosta aggiuntiva in calabria, in una piazzola di sosta con annessa pisciata di gruppo, con le macchine che sopraggiungono che stentano a credere ai loro occhi. All’arrivo dei 3 furgoni del Commando in zona stadio troviamo la celere già schierata, ci fermano, ma non capiscono ci chiedono da dove venite, rispondiamo dal vaticano, Le prime file sembrano dei cardinali autentici, ma le sorelle e Papa Colasberna in versione blasfema svelano la nostra provenienza, sorridono, avvisano…. Rilassatevi can enti c’è. Siamo in anticipo e quindi una bella processione cantata nei dintorni dello stadio per ingannare il tempo, nel frattempo arriva il quarto furgone in abiti civili, armati di fornacella e residui di carne e vino, hanno arrostito dopo lo sbarco in continente, in una campagna prima di arrivare a Palmi confusi e felici. Tutti dentro a sostegno della Sancataldese… Un po di casino agli ingressi, in quanto pretendiamo giustamente che il Papa non paga, ci riusciamo dopo un bel po di bordello. Sostegno ironico, continuo, un po volgare, disordinato, il Cardinal Foddri Libero appiccicato sulla recinzione dietro la porta che non riesce a scendere (o fa finta di non riuscire) con la digos che lo minaccia di daspo  se non scende subito, è meraviglioso… Esponiamo anche uno striscione che invoca la provvidenza divina: “Che Dio ce la mandi Bona” ma tutto questo non serve ad evitare la sconfitta che purtroppo arriva al 88° della ripresa. Anche oggi la pioggia non ci da tregua e ci costringe a fine partita a cambiarci visto che siamo bagnati fradici… Peccato, nel traghetto di ritorno, c'è un pulmino di suore vere, avremmo fatto il gemellaggio.


Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 142

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 239

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 339

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 434

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 526

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 620

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 714

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 813

Palmesi
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 912
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
Foddri Libero

Numero di messaggi : 1494
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2018-2019   Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-07-24, 16:27

Sancataldese – Gela =1-3 10° giornata di ritorno
10-03-2019 ore 15,00  spett:700 ospiti:45.

Ennesimo crollo interno contro il Gela che, come l’anno scorso, anche quest’anno violerà Il Mazzola-Valenza di San Cataldo, con una Sancataldese remissiva e poco concentrata. Pubblico non particolarmente numeroso da entrambi i fronti, da Gela una ventina abbondante di Ultras, faranno la loro parte e porteranno a casa 3 punti che mantengono i biancazzurri in zona medio alta, al sicuro dai play off. Noi di contro siamo rilegati in piena zona play out e difficilmente ne usciremo. Il sostegno continuo del Commando per buona parte della partita si tramuta nel finale in una pesante contestazione nei confronti dei calciatori, inermi ed incapaci di far valere il fattore campo.


Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 1c10

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 4a10

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 2b11

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 4b11

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 340

Ultras Gela
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 5a10
Torna in alto Andare in basso
Foddri Libero
MODERATOR
MODERATOR
Foddri Libero

Numero di messaggi : 1494
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 28.12.07

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2018-2019   Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime2019-07-24, 16:28

Nocerina – Sancataldese=3-3 11° giornata di ritorno
24-03-2019 ore 15,00 campo neutro Angri spett:550 ospiti:40.

Dopo l’ottima prestazione del Commando lo scorso anno, l’obiettivo che ci proponiamo sin dall’uscita dei gironi è di confermare quanto di buono fatto l’anno prima. Sappiamo che non sarà facile per varie circostanze e perché ripetersi è sempre più difficile, ma dobbiamo fare il possibile. A complicare l’organizzazione della trasferta, la notizia che arriva i primi di Marzo che riguarda lo Stadio San Francesco di Nocera che sarà interessato da lavori di rifacimento e che quindi la trasferta verrà vietata agli ospiti, cosa che puntualmente accade nella partita precedente. La notizia ci manda nel pallone, c’è qualcuno che ha già i voli aerei prenotati, ed anche le adesioni per il bus si bloccano. Urge riunione, dal confronto che ne segue, decidiamo di partire lo stesso, ci ritaglieremo uno spicchio in tribuna, qualcuno disapprova, ma dobbiamo farlo, di conseguenza niente più bus, ma furgoni. A complicare ulteriormente la situazione, la notizia che la partita si svolgerà o a porte chiuse o in campo neutro, probabilmente di Sabato… che bordello, confusione al massimo, chi può partire il Sabato, ma non la Domenica, chi viceversa, porte aperte, porte chiuse, le notizie che si susseguono sono incerte e contrastanti. La conferma arriverà soltanto nell’ultima settima e dirà Campo neutro di Angri aperta a tutti. Riusciamo a superare le 30 unità, 3 furgoni più alcuni con il volo, buono, ma speravamo qualcosa in più. Ad ogni modo arriviamo in netto anticipo in un’altra città storica del panorama Ultras campano, ci ricongiungiamo con le 2 auto arrivate per altre vie e ci posizioniamo all’esterno del nostro settore, di li a poco arriveranno anche i supporters della Nocerina, quasi tutti insieme. Sostegno buono su entrambi i fronti, partita con tanti goal, anche se l’impressione è che il pareggio potesse essere concordato, boh impressioni…. Settore ospiti angusto, non riusciamo a sventolare i bandieroni, cerchiamo di farci sentire alzando il volume dei nostri cori, talvolta riusciamo, talvolta un po meno….. La partita volge al termine i ragazzi con il volo usciranno 10 minuti prima della fine, gli altri riusciranno ad evitare le lunghe code di traffico, grazie alle sirene della polizia. Da segnalare che dopo circa 2 anni di ininterrotta presenza oggi sarà assente il Corso, in contestazione con il mondo intero, che avrebbe voluto un atteggiamento decisamente ostile nei confronti dei calciotori.


Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 143

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 436

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 527

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 240

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 341

Ultras Nocerina
Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 621

Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 715
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Stagione Ultras 2018-2019   Stagione Ultras 2018-2019 - Pagina 3 Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Stagione Ultras 2018-2019
Torna in alto 
Pagina 3 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
COMMANDO NEUROPATICO :: COMMANDO NEUROPATICO :: STAGIONI ULTRAS :: STAGIONE 2018-2019-
Vai verso: