COMMANDO NEUROPATICO
Benvenuto, assettati e pigliati na cosa!!



 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  COMMANDO     NEUROPATICO    -     SITO UFFICIALECOMMANDO NEUROPATICO - SITO UFFICIALE  COMUNE   DI   SAN   CATALDOCOMUNE DI SAN CATALDO  CALCIOLANDIACALCIOLANDIA  Sancataldese calcioSancataldese calcio  

Condividere | 
 

 Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-23, 10:31

DOMENICA INDETTA LA GIORNATA VERDEAMARANTO

Pubblicato Mercoledì, 23 Novembre 2011 07:50 | Scritto da Caramanna S. |


La dirigenza della sancataldese ha deciso di indire, per domenica prossima 27 novembre, in occasione della gara interna con l'Akragas, la "Giornata verdeamaranto". Sospesi gli abbonamenti, così come era stato previsto ad inizio di stagione, la prevendita avverrà presso la tabaccheria di Alejandro Cammarata di corso Vittorio Emanuele. Il costo del biglietto, in prevendita, è di 7 euro (3 euro per donne e bambini). Per chi acquisterà il tagliando domenica presso i botteghini dello stadio, il prezzo è stato fissato in 10 euro, 3 euro per donne e bambini. Le richieste di accredito, inoltre, dovranno pervenire all'indirizzoo email della scoietà, info@sancataldesecalcio.it entro e non oltre le ore 12,00 di sabato 26 novembre.

Fonte: www.sancataldesecalcio.it


Ultima modifica di Totò22 il 2011-11-28, 18:58, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-23, 10:32

DOMANI AMICHEVOLE

Pubblicato Mercoledì, 23 Novembre 2011 07:43 | Scritto da Caramanna S. |


La Sancataldese, dopo la trasferta di Custonaci, ieri ha ripreso regolarmente la preparazione in vista della gara casalinga di domenca prossima con l'Akragas. Tecnico e giocatori hanno discusso assieme dell'ultima prestazione per capire cosa non ha funzionato. Intanto sia Firingeli che Pecorella, assenti da quasi un mese per infortunio, stanno stringendo i tempi di recupero, almeno uno dei due domenica potrebbe essere regolarmente in campo. Domani, giovedi 24 novembre, alle 15, gara amichevole col Canicattì.

Fonte: www.sancataldesecalcio.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-23, 10:38

Allenamenti al Bruccoleri di Favara, partita la risemina all'Esseneto
Martedì 22 Novembre 2011 10:19



Allenamenti a Favara per l'Akragas. Da lunedì scorso, infatti, è cominiciata la risemina del terreno di gioco dell'Esseneto a cura della ditta Centinaro e i giocatori sono stati costretti ad emigrare nel vicino centro per allenarsi.
Terreno in erba sintetica al Bruccoleri, ideale per preparare la sfida con la Sancataldese che domenica scorsa ha subìto una dura sconfitta a Custonaci contro la Riviera Marmi.
Mister Raffaele potrà contare sul rientro di Cutaia e Nobile, previsto un esodo massiccio di tifosi agrigentini.

Fonte: www.usdakragas.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-25, 09:21

Giovedì 24 Novembre 2011 AG Sport

Akragas, serve la gara perfetta
Contro i nisseni di Pidatella bisogna giocare al 110%. Oggi galoppo settimanale


L'Akragas trasloca a Favara, allo stadio «Bruccoleri» per continuare la preparazione in vista della difficile trasferta in terra nissena contro la locale Sancataldese dell'ex biancazzurro Orazio Pidatella. Due squadre a confronto che lotteranno per opposti motivi: l'Akragas per mantenere l'alta quota, la Sancataldese per rientrare nel giro delle «grandi». E le premesse ci sono tutte a partire dagli ex in campo: Fabio Martino, Piero Concialdi, Giovanni Di Somma, Gabriele Pecorella, che ad Agrigento (mister compreso) hanno lasciato dei buoni ricordi. Bisogna vedere se le assenze prolungate di Pecorella, Firingeli, Brunetto e Marino, saranno confermate o meno, ma sta il fatto che questa gara ha sempre un sapore particolare, e poi si gioca undici contro undici e la Sancataldese, specie al «Valentino» lascia ben poco agli ospiti. L'Akragas, a questo appuntamento, sta preparandosi a dovere, e si trasferisce a Favara, a prescindere dal fatto che l'Esseneto sarà sottoposto alla risemina. La posta in palio è davvero alta e non bisogna lasciare nulla di intentato. Basta guardare attentamente l'orientamento espresso dalle due squadre in campionato per rendersene conto. L'Akragas, 23 punti, frutto di sette vittorie, 2 pari ed altrettante sconfitte, e con 17 reti realizzate ed 11 incassate. La Sancataldese risponde con 18 punti, 5 vittorie, tre sconfitte e tre pareggi, per un totale di 17 reti fatte e 12 subite. Su quest'ultimo fattore, il cammino per entrambe è quasi identico, ma attenzione all'uomo della differenza: l'attaccante Genova un vero giustiziere dell'area piccola. «La cosa più importante è rimanere uniti e vogliosi di proseguire la strada positiva intrapresa, sabato scorso, con il Mazara - ci ha detto il dg Silvio Alessi -. Questa gara, come d'altronde, anche le altre, ha come comune denominatore, l'interesse degli avversari di metterci sotto per motivi di prestigio, oppure, come in questo caso, di inserimento nella lotta al vertice. Non esistono partite facili per nessuno, e guai a pensare il contrario. Lo sappiamo noi che viviamo costantemente a contatto con la squadra e la seguiamo ovunque. Però una cosa la voglio dire: i nostri ragazzi non sono secondi a nessuno e noi contiamo sul loro attaccamento alla maglia. Tutti sentiamo il fiato addosso, e per questo motivo dobbiamo continuare a lavorare scrupolosamente, perché con concentrazione ed la serenità, si vincono le partite. Se a tutto ciò ci mettiamo un po' di rabbia agonistica che non guasta, gli obbiettivi potranno raggiungersi senza problemi». E non mancano certo i tifosi biancazzurri al seguito della squadra, che anche ieri erano presenti al «Bruccoleri» di Favara. Oggi pomeriggio il tecnico Raffaele farà effettuare una partitella a ranghi misti, per consolidare gli schemi studiati e da applicare in campionato.
Carmelo Lentini

Fonte: www.lasicilia.it


Giovedì 24 Novembre 2011 AG Sport

Gli avversari
La Sancataldese è già al bivio battere i biancazzurri è d'obbligo


San Cataldo. Dopo la batosta di Custonaci, la Sancataldese calcio si sta preparando per il big match contro l'Akragas, in programma, domenica, sul green sintetico del Valentino Mazzola di San Cataldo. Mister Orazio Pidatella, in prima battuta, fin dall'altro ieri ha evidenziato i gravi errori commessi dalla squadra nell'affrontare la squadra trapanese, lasciando loro ampi spazi di manovra e operando la tattica del fuori gioco che, per qualche indecisione dei difensori, non è risulta molto efficace tant'è che i custonacesi sono andati in gol. Orazio Pidatella, comunque, ha tentato di fare archiviare in fretta la sconfitta patita, caricandoli psicologicamente per una pronta ripresa che potrebbe avvenire con una delle grandi del campionato, qual è l'Akragas di Raffaele. Questo pomeriggio, il binomio tecnico Orazio Pidatella - Orazio Immordino preparerà la squadra che affronterà l'Akragas nella consueta partitella infrasettimanale, cercando di recuperare qualche atleta, soprattutto, per il settore del centro campo. Uno dei due atleti potrebbe essere Gabriele Pecorella o Giuseppe Marino, stante che sia Vincenzo Firingeli - ancora alle prese con l'infortunio - sia Massimiliano Brunetto - per problemi di famiglia - sono ancora out. Orazio Pidatella potrebbe cambiare anche qualcosa in difesa, inserendo in squadra il giovane Andrea Pignatone e ed anche in attacco, dando il cambio al giovane Giacomo Pallone che ha disputato quasi tutte le partite e potrebbe risentire del peso che dovrebbe affrontare per dare un apporto ai due bomber Giovanni Di Somma e Rosario Genova e nello stesso tempo contrastare, a centro campo, il suo diretto avversario. Mentre, la direzione tecnica verdeamaranto, in questi giorni, lavorerà per mettere in campo la migliore squadra possibile (così come ha fatto nei precedenti incontri casalinghi che sono risultati tutti vincenti), la dirigenza sancataldese predisporrà tutto l'accorrente per ospitare sia la dirigenza akragantina e la squadra sia la tifoseria agrigentina che segue la squadra del cuore alla quale sarà riservata la tribuna coperta. La partita dovrebbe avere un andazzo tranquillo, poiché tra le due tifoserie non ci sono rivalità di rilievo.
ANGELO CONIGLIO

Fonte: www.lasicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-25, 09:46

Designazioni arbitrali 12° Giornata Campionato Eccellenza girone A





Fonte: www.aia-figc.it

Arbitro Sancataldese - Akragas: Alessandro Meleleo di Casarano


Ultima modifica di Totò22 il 2011-11-26, 10:21, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-25, 09:50

Eccellenza A: la capolista Kamarat di scena a Mazara

La presentazione della 12^ giornata



Dodicesimo turno di campionato che si preannuncia avvincente, ma andiamo a vedere gli scontri della settimana:

La nuova capolista, il Kamarat di Renato Maggio, se vorrà mantenere la testa della classifica dovrà vincere in quel di Mazara. Sfida tutt'altro che semplice quella che aspetta la formazione agrigentina che sulle ali dell'entusiasmo non vuol più fermarsi.

Il Ribera di Brucculeri, in casa contro il Valderice, ha l'opportunità di approfittare di un'eventuale passo falso del Kamarat. Sfida con un maggior coefficiente di difficoltà, invece, quella che aspetta l'Akragas, anch'esso secondo con 23 punti. La formazione biancoazzurra affronterà in trasferta l'ostica Sancataldese.

L'Alcamo di mister Ciaramella, in costante crescita nonostante lo stop dello scorso turno contro il Kamarat, dovrà per forza di cose puntare ad ottenere l'intera posta in palio in casa contro una Folgore alla disperata ricerca di punti salvezza.

A proposito di lotta salvezza, sono chiamate a vincere le quattro formazioni del capoluogo siciliano: il Monreale al "Conca d'Oro" contro l'Atletico Campofranco, il Terrasini sempre tra le mura amiche contro il Riviera Marmi e le due formazioni che si affrontano nel derby, vale a dire Parmonval e Palermitana.

Chiude il tabellone il match tra il San Giovanni Gemini ed il Castellammare che in settimana ha dovuto fare i conti con le dimissioni di mister Mione.

Vincenzo Martines

Fonte: www.golsicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-25, 10:00

STAGIONE SPORTIVA 2011/2012
COMUNICATO UFFICIALE N° 177 del 24 novembre 2011


GIUSTIZIA SPORTIVA
Decisioni del Giudice Sportivo
Il Giudice Sportivo, Ing. Pietro Accurso, nella seduta del 23/11/2011 ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

CAMPIONATO DI ECCELLENZA

GARE DEL 19/11/2011

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA’

AMMENDA
Euro 400,00 AKRAGAS CITTA DEI TEMPLI
Per avere, propri sostenitori, intonato cori discriminatori e razzisti all'indirizzo di calciatori di colore della squadra avversaria. (Sanzione aggravata ai sensi dell'art. 11, comma 3, del C.G.S. - Nuovo Testo); nonchè per reiterata presenza di persone non autorizzate all'interno del recinto di giuoco.


A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA
JIMOH SAHEED (MAZARA CALCIO)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

AMMONIZIONE II infr
HRAIECH SABER (MAZARA CALCIO)

AMMONIZIONE I infr
PALUMBO FABIO ANTONINO (MAZARA CALCIO)
TERRANOVA NICOLO (MAZARA CALCIO)

GARE DEL 20/11/2011

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA’

AMMENDA
Euro 400,00 FOLGORE SELINUNTE
Per reiterata presenza di persone non autorizzate all'interno del recinto di giuoco che assumevano contegno offensivo nei confronti degli ufficiali di gara; nonchè per avere, una delle suddette, a fine gara, tentato di aggredire un A.A.

Euro 250,00 ALCAMO
Per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori, nei confronti di un A.A., altresì attinto da sputi.

Euro 80,00 SAN GIOVANNI GEMINI
Per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori, nei confronti di un A.A.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 15/12/2011
SACCO GIOVANNI (FOLGORE SELINUNTE)
Per contegno offensivo nei confronti di ufficiali di gara, alla fine della stessa.

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 15/12/2011
GERARDI MATTEO (FOLGORE SELINUNTE)
Per contegno offensivo nei confronti di ufficiali di gara, alla fine della stessa.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA
CATANZARO GIUSEPPE GIOVAN (FOLGORE SELINUNTE)
LA VARDERA MASSIMILIANO (PALERMITANA CALCIO)
CINOLAURO ANTONINO (RIVIERA MARMI CUSTONACI)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE IV infr
SETTECASE MICHELE (CITTA DI TERRASINI)
BONITO NICOLO (PARMONVAL)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA III infr
PANEPINTO COSIMO (ATLETICO CAMPOFRANCO)
CARDINALE ANTONINO GIANLU (AUDACE CITTA DI MONREALE)
MIONE FRANCESCO (CASTELLAMMARE CALCIO 94)
BONO VITO (FOLGORE SELINUNTE)
BALISTRERI DOMENICO (KAMARAT)
CANALE GAETANO (KAMARAT)
SCRO ANTONIO (KAMARAT)

AMMONIZIONE V infr
HIEN SANSAN (PARMONVAL)
TAMAJO EDMONDO (PARMONVAL)
PALAZZO RAFFAELE (RIBERA 1954)

AMMONIZIONE II infr
PROVENZANO FEDERICO (ATLETICO CAMPOFRANCO)
DI DONATO GIACOMO (CASTELLAMMARE CALCIO 94)
ALAIMO GIUSEPPE (CITTA DI TERRASINI)
CASTELLINI CRISTIAN (CITTA DI TERRASINI)
MORICI VALERIO (FOLGORE SELINUNTE)
FEDELE ALESSANDRO (PALERMITANA CALCIO)
IPPEDICO GIUSEPPE (PALERMITANA CALCIO)
PRESTIGIACOMO SANTINO MARCO (PARMONVAL)
VELLA MAURIZIO (RIBERA 1954)
D AMICO ALESSIO (RIVIERA MARMI CUSTONACI)
AMELLA AGOSTINO (SAN GIOVANNI GEMINI)
LA MATTINA ANTONINO (SAN GIOVANNI GEMINI)
ALESSI ANDREA (SANCATALDESE CALCIO)
GAMBINO ANDREA (VALDERICE)

AMMONIZIONE I infr
PICCOLO EMILIO (ALCAMO)
DIMARTINO DAVIDEEMANUELE (ATLETICO CAMPOFRANCO)
ANGOTTI ATTILIO (FOLGORE SELINUNTE)
SANTANGELO GIUSEPPE (FOLGORE SELINUNTE)
ANDREINI MARCOS FERNANDO (KAMARAT)
CASTIGLIONE GIOVANNI (RIVIERA MARMI CUSTONACI)
DI VITA GIANLUCA (RIVIERA MARMI CUSTONACI)
D ANGELO STEFANO (SAN GIOVANNI GEMINI)

Fonte: www.lnd.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-25, 12:01

QUI SAN CATALDO
Akragas, il "Valentino Mazzola" sarà una bolgia


di Federica Barbadoro


Mancano quattro giorni all'attesissimo match tra Sancataldese e Akragas, due formazioni che puntano alla vittoria del campionato. Malgrado l'inizio non brillante della squadra di mister Pidatella, gli amaranto hanno espresso un bel gioco, grazie ai suoi due bomber di razza Genova e "solito" Di Somma.

La Sancataldese nella giornata di ieri ha ripreso ad allenarsi, breve colloquio tra tecnico e giocatori e ritorno in gruppo di Firingelli e Pecorella, assenti da quasi un mese per infortunio, almeno uno dei due domenica potrebbe essere regolarmente in campo. Domani, il Canicattì dell'agrigentino Mauro Miccichè sarà di scena al "Valentino Mazzola" per un'amichevole, test importante per provare schemi tecnico-tattici.

L'Akragas è attesa in quel di Sancataldo, vogliono vincere gli uomini di Pidatella, per non far traballare la panchina del loro mister e dare un forte scossone alla classifica. La società in occaisione della gara interna con gli akragantini ha indetto la giornata verdeamaranto, sospesi abbonamenti e dirigenza che chiama a raccolta i tifosi. Non mancheranno all'appello i supporter akragantini che vogliono spingere il loro beniamini verso una vittoria preziosissima in chiave classifica.

Fonte: http://agrigentonotizie.it


Ultima modifica di Totò22 il 2011-11-26, 10:00, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-26, 09:59

Calcio, Eccellenza
Sancataldese-Akragas il match che evoca ricordi


di Federica Barbadoro
Mancano due giorni al fischio d'inizio della dodicesima giornata del campionato di Eccellenza, tanti i match salienti e alquanto importanti. Uno di questi è Mazara-Kamarat, i primi orfani della punta Jimoh, assente per squalifica, ospitano la squadra più informa del campionato, galvanizzata da una classifica che la vede primeggiare. Ci aspetta un match scoppiettante, da un lato il senior Maggio vuol continuare la striscia positiva, dall'altra parte "l'esordiente" Putaggio ha voglia di regalare un colpaccio ai propri tifosi.

Un'altra partita al cardiopalma è quella che si giocherà al Valentino Mazzola, di fronte si troveranno Sancataldese e Akragas. E' la sfida dei vecchi ricordi, la sfida di Bennardo e Di Somma, vecchia coppia del gol che portò il Licata in serie D. I due saranno regolarmente in campo, ma questa volta non lotteranno per la stessa maglia. Peppe Raffaele si affiderà sicuramente al suo nuovo modulo: 4-3-3, confermando il trio d'attaccatto Bennardo, Guastella e Magliocco, mentre Pidatella si affiderà a Genova e Di Somma. Vincere per conquistare fiducia e classifica.

L'Alcamo di Ciaramella affronterà l'ennesimo esame, questa volta il banco di prova si chiama Folgore. Una squadra arrabbiata e affamata di vittorie, un match insidioso, che quasi sicuramente vedrà ancora una volta la bocciatura del bomber Isidoro Vabres.

Capitolo Ribera, mister Brucculeri dopo lo stop della settimana scorsa, vuol riprendersi la testa della classifica, per farlo dovrà battere il pericoloso Valderice. Una partita sulla carta abbordabile ma sul campo insidiosa, toccherà a Galluzzo e compagni provar a battere l'ostico Valderice.

Fonte: http://agrigentonotizie.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-26, 10:04

A San Cataldo in cerca di conferme

25 novembre 2011
Il 12esimo turno del girone A del campionato d’Eccellenza vedrà l’Akragas Città dei Templi impegnato nell’insidiosa trasferta di San Cataldo contro la formazione locale della Sancataldese. La squadra agrigentina è reduce da una settimana serena, dove ha potuto lavorare con più tranquillità e meno pressione dopo la vittoria importante sul Mazara sabato scorso all’Esseneto. Il risultato della gara coi “canarini” è stato fondamentale per i biancoazzurri, perché ha permesso di ritrovar fiducia e li ha nuovamente avvicinati alla vetta della classifica, occupata dal Kamarat, che dista solamente un punto. La preparazione in settimana è stata svolta sul sintetico del Bruccoleri di Favara a causa della risemina del manto erboso dell’Esseneto.

La partita col Mazara ha visto l’esperimento riuscito del 4-3-3 di Raffaele: il tridente formato da Guastella-Bennardo-Magliocco ha offerto una buona prestazione, mettendo in risalto le caratteristiche e l’importanza del centrocampista e l’ottimo inserimento in squadra della punta palermitana. Gioco palla a terra e fraseggi, con grande spinta sulle fasce: il calcio di Raffaele inizia a prendere forma e ad essere assimilato dai giocatori akragantini, tutti autori di una buona prova coi gialloblù di Putaggio. Visti i risultati, il trio d’attacco potrebbe essere riproposto, e torneranno in formazione anche Nobile e Cutaia, che hanno scontato le rispettive squalifiche. Imbarazzo della scelta, quindi, per il tecnico Raffaele, vista la rosa completamente a disposizione.

Occhio tuttavia a non sottovalutare il difficile impegno sul campo di una Sancataldese desiderosa di riscatto dopo la netta sconfitta in trasferta col Riviera Marmi Custonaci. La squadra di Pidatella staziona in sesta posizione e vuole approfittare del turno casalingo per riavvicinarsi alle squadre di testa. La compagine amaranto potrà contare sul suo bomber Genova, su Di Somma e recupera anche Firingelli e Pecorella, assenti da un mese per infortunio.

Match decisivo, quindi, per entrambe le formazioni. Per l’occasione, il “Valentino Mazzola” di San Cataldo sarà stracolmo: è stata infatti indetta la giornata verde amaranto, con l’ingresso allo stadio che dovrà essere pagato da tutti, compresi abbonati e dirigenti. I tifosi akragantini non saranno da meno e in molti seguiranno la squadra biancoazzurra per sostenerla durante l’ostico impegno.

Appuntamento a domenica a San Cataldo. Arbitra il signor Alessandro Meleleo di Casarano.

Fonte: www.agrigentooggi.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-26, 10:05

Eccellenza, 12^ giornata: i pronostici

25 novembre 2011
Di Gianluigi Carlino – E’ un campionato bellissimo; di certo lo è per intensità ed emozioni, magari meno dal punto di vista tecnico, e credo sarà così tirato fino alla fine. Non esiste una squadra che ammazza il campionato. Ogni domenica c’è una sorta di allergia al primato e la capolista inevitabilmente muta. Mazara, Akragas, Ribera e ora Kamarat. Un alternarsi emozionante che fa bene al torneo ed accresce l’entusiasmo dei tifosi. Tutti hanno diritto a sognare e in questo momento ovunque c’è fermento per il mercato. Ufficialmente nessuno parla e si sbottona, ma le trattative sono febbrile.

Il Kamarat è forse quella che sta meglio, le manca solo un pò di rapidità offensiva, il Ribera è altrettanto completa forse ha bisogno di rimpinguare la rosa, l’Alcamo ha bisogno di qualcosa in difesa, mentre l’Akragas oltre agli under ha il problema centrocampo-portiere. In giro ci sono tanti buoni giocatori Di Maria, PlaBaez (che pare si siano accasati alla Folgore) Privitera, Indelicato, Iannello etc, ma non ci sono fenomeni in grado di cambiare le sorti del girone. Se qualcuno sta pensando al colpo grosso e se lo potrà permettere di sicuro avrà grandi chanches in questo grande equilibrio. Un centrocampista di qualità o un bomber di grosso spessore potrebbero dare il 40% in più alle squadre in lotta per la vittoria finale.

Detto del buon comportamento degli arbitri fin ora, e della relativa calma dei mister, il torneo per ora ha assunto un equilibrio che lascia spazio al gioco e alla tattica e meno alle esasperazioni. E’ un buon segnale, E’ di fondamentale importanza che il calcio dilettantistico lanci un messaggio di puro sport.NON ESASPERIAMO gli animi e godiamoci le partite, che si vinca o si perda. E’ davvero un torneo all’ultima giornata.

In casa Akragas si stanno facendo i compiti in classe dettati dalle nuove esigenze di mister Raffaaele, che ha il difficile compito di invertire la rotta mentale in primis dei suoi giocatori, abituati ad un calcio completamente diverso dal suo. L’Akragas ha difficoltà congenite nel costruire la manovra, e solo un Ciscardi in piena forma e un paio di acquisti di qualità potranno permettere al mister di operare secondo i suoi dettami.

Questa non è la squadra di Raffaele. E lo dico non per creargli un alibi, ma perché è sotto gli occhi di tutti. I ragazzi devono innanzitutto stare sereni e esprimere quello che sanno, Ad Agrigento la pressione è dura, ma questo è il momento più delicato del campionato, qui si stanno mettendo le basi per l’Akragas del futuro, ognuno con impegno faccia la sua parte ma senza voler strafare o sentendosi assediato. Esempio è Morgana, che vi assicuro è un ottimo giocatore, e che attualmente non è tranquillo e si vede.Abbiamo bisogno di tutti, il torneo è lungo e gli stimoli ci sono.

E veniamo ai nostri sgangherati ed improbabili pronostici, ma sfido chiunque ad esimersi dal farli, in fondo siete tutti scommettitori.

ALCAMO – FOLGORE SELINUNTE La nuova Folgore di Gerardi con nuovi innesti esordisce sul campo peggiore che le potesse capitare, forse non è la partita adatta per testare i nuovi e validi innesti. L’Alcamo che ci ha molto impressionato non deve avere quei black out difensivi manifestati a Cammarata. 1 Arbitra MARIO SAIA,PALERMO una garanzia.

AUDACE CITTA DI MONREALE – ATLETICO CAMPOFRANCO Gli ospiti sono chiamati alla prova di maturità, migliore attacco del torneo, ma leoni in casa, agnellini in trasferta, probabile difetti il carattere a questa squadra e senza quello non si va lontano.Campo difficile. 1-2 Arbitra Mario Milana Trapani

CITTA DI TERRASINI – RIVIERA MARMI CUSTONACI Reduci entrambe da ottime vittorie si affronteranno credo a viso aperto e lo spettacolo ne trarrà beneficio. X Arbitra GIUSEPPE VISALLI, Messina

MAZARA CALCIO – KAMARAT E’ il big match della giornata.Un apoteosi del bel calcio. Credo che gli esterni del Mazara possano mettere in difficoltà la difesa di Maggio sebbene privi di uno dei colored per squalifica, ma la potenza del Kamarat per il momento sembra inarrestabile, occhio ai tre diffidati. X-2 Arbitro CAI

PARMONVAL – PALERMITANA CALCIO Anticipo e derby tra due squadre estremamente mortificate. La prima non riesce a ripetere i precedenti campionati e naviga in posizioni pericolose, la seconda era all’ultima spiaggia domenica scorsa e non ne ha approfittato. Scontato? 1 Arbitra SALVATORE CASTORINA, Acireale.

RIBERA 1954 – VALDERICE Gara tosta e che dovrà dimostrare se l’episodio di Casteltermini è un fatto isolato o l’inizio di una crisi in casa Riberese. Di sicuro Fox Brucculeri avrà ben strigliato i suoi in settimana mettendoli in guardia dalle insidie di una squadra che gioca al calcio. 1-2 Arbitra SALVATORE RISO Enna

SAN GIOVANNI GEMINI – CASTELLAMMARE CALCIO 94 Il Gemini deve dare un po di continuità al suo torneo, dopo la brillante vittoria di Castelvetrano, gli ospiti in crisi, han cambiato tecnico e sono ad una svolta del loro torneo, partita delicata che va attenzionata dai designatori. 1-X Arbitra ALESSANDRO MAUGERI, Acireale, altra garanzia

SANCATALDESE CALCIO – AKRAGAS Dovrebbe essere una grande partita per palati sopraffini, le due imperfette si affrontano forse con aspirazioni diverse ma c’è la voglia matta dell’ex, Orazio Pidatella, che qualche sassolino vorrà sicuramente toglierselo. L’Akragas dal canto suo se gioca disciplinata e fa arrivare in maniera corretta la palla al TRIO MAGICO (BMG), può tornare a casa molto contenta. 1-2 Arbitro CAI assistenti di Palermo di qualità

Gianluigi Carlino

Fonte: www.agrigentooggi.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-26, 11:47

ACCREDITI

Scritto da Caramanna S.

A causa del gran numero di richeste di accrediti pervenute a questa società in vista della gara del 27 novembre tra Sancataldese ed Akragas, la società precisa quanto di seguito:

1) Sono sospesi tutti gli accrediti emessi o elargiti a qualsiasi titolo

2) Le richieste da parte di testate giornalistiche (quotidiani, siti web, tv) dovranno pervenire, a firma del direttore della stessa testata, e riguarderanno un solo giornalista per ogni organo di informazione ed un tecnico nel caso di testata televisiva, tutte le altre richieste non saranno prese in considerazione

3) E' fatto espressamente divieto a qualsiasi testata web di trasmettere in diretta le immagini della gara, eventuali abusi saranno perseguiti nelle opportuni sedi

Fonte: www.sancataldesecalcio.it


Domenica 27 Novembre 2011CL Sport

La Sancataldese riceve l'Akragas Indetta la «Giornata verdeamaranto».
Atleti in campo con i bambini


SAN CATALDO. Big match, questo pomeriggio (inizio ore 14.30) al Valentino Mazzola, tra la Sancataldese e l'Akragas, con la compagine di mister Orazio Pidatella e del vice Orazio Immordino impegnata a riscattare la sconfitta patita a Custonaci contro la Riviera Marmi. Una partita, quella di questo pomeriggio, in cui la tifoseria verdeamaranto, con il suo sostegno, potrebbe essere determinante per gli atleti, caricandoli al punto giusto per centrare l'obiettivo della vittoria.
Finora, in campionato, il green sintetico del Valentino Mazzola ha dato ottime soddisfazioni alla Sancataldese che ha vinto tutte le partite disputate grazie al bel gioco messo in mostra e all'impegno di tutti i suoi atleti, chiamati a dare soddisfazioni ai loro beniamini, con particolare ai sostenitori del club "Commando Neuropatico Sancataldese" che, questo pomeriggio, moltiplicheranno il tifo per trascinare la squadra alla vittoria.
La dirigenza della Sancataldese Calcio, per questa partita, ha indetto la "Giornata Verdeamaranto" con la sospensione degli abbonamenti; il costo del tagliando in euro sette per chi compra il biglietto presso la tabaccheria Cammarata in corso Vittorio Emanuele e in dieci euro ai botteghini del Valentino Mazzola, mentre per le donne e i ragazzi il tagliando costa tre euro. La "Giornata Verdeamaranto" sarà caratterizzata con l'ingresso in campo degli scolari del Primo Circolo didattico di San Cataldo - diretto dal dirigente scolastico, dott. Giuseppe Piccillo - che accompagneranno gli atleti al centro campo.
Per quanto riguarda la formazione, mister Orazio Pidatella potrebbe confermare il quartetto difensivo con Alessi, Martino, Pira e Milanesio; l'attacco con Di Somma e Genova, mentre a centrocampo, oltre a Sangiorno, Concialdi e Pallone, potrebbe giocare un centrocampista di ruolo tra Pecorella e Firingeli oppure riconfermare Totò Di Marco. Gli altri convocati, comunque, sono i cugini Luca e Andrea Pignatone, Alaimo, Virga, Giuffrè, Di Blasi. Orazio Pidatella, comunque, sceglierà la formazione da schierare in campo nel corso del riscaldamento.
ANGELO CONIGLIO

Fonte: www.lasicilia.it


Domenica 27 Novembre 2011AG Sport

Akragas, Raffaele sfida la Sancataldese affidandosi a Casella

Nell'ottobre dello scorso anno, sul neutro di Sommatino, contro la Sancataldese di Mimmo Bellomo (il «Valentino Mazzola» era in fase di ristrutturazione), l'Akragas di Pino La Bianca uscì imbattuto dal rettangolo di gioco pareggiando 2 a 2 , dopo essere andato sotto di due reti. Gol biancazzurri che furono siglati da Pizzitola e Marco Sciacca. Ma di quelle formazioni scese in campo è rimasto ben poco: per la Sancataldese solo Firingeli, Amico e Milanesio, oltre Martorana poi passato al Ribera; Spina e Casella (quest'ultimo secondo di Indelicato). Quest'anno, invece, è cambiato radicalmente il volto di entrambe, a partire dai tecnici: Orazio Pidatella (da parte nissena), Enzo Montalbano prima e Peppe Raffaele dopo (da quella biancazzurra), presentando ai nastri di partenza organici competitivi per il raggiungimento di uno scopo comune: la promozione in serie D. E ciò avviene in un momento particolare per entrambe: Sancataldese altalenante nei risultati ed un po' attardata in classifica generale, Akragas alla ricerca di un nuovo filone di risultati positivi che gli permetta di ritornare nuovamente in vetta. Ma come sono gli umori in casa biancazzurra? Di certo, quella appena trascorsa è stata una settimana molto intensa, che ha visto la squadra spostarsi a Favara per allenarsi in vista di questo scontro molto sentito. Giocatori sottotorchio, e concentrazione massima per meglio assimilare schemi e tatticismi voluti espressamente dal neo tecnico Raffaele, che ricordiamo, ama fare giocare con un 4-3-3 dinamico, veloce ed imprevedibile in fase realizzativa. Questi nuovi meccanismi tattici, hanno cambiato radicalmente il nuovo modo di allenamento, obbligando tutta la squadra a giocare, spesse volte, con pallone a terra. Ma potrebbe non essere solo questa la novità, in quanto Raffaele, nelle sue precedenti esperienze calcistiche, ha sempre schierato in campo un portiere senior, dando via libera a tre juniores. Ecco perché in settimana ha chiesto e fatto arrivare altri juniores dalla giovanile, appunto per constatare di persona la qualità di ogni singolo ragazzo. Appare logico, quindi, che dopo il debutto all'Esseneto, possa decidere con calma una soluzione diversa. Casella titolare sin dal primo minuto potrebbe essere la prima soluzione, poi avverrà la scelta dei tre juniores, e qui sembrerebbe scontato l'impiego in blocco di Capraro, Spina ed Indelicato, con i vari Abate, Marrella, Morgana, Omar e Farah, pronti all'uso.
Carmelo Lentini

Fonte: www.lasicilia.it


Ultima modifica di Totò22 il 2011-11-29, 11:55, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-28, 10:20

AKRAGAS, UN TIRO TRE PUNTI

Scritto da Caramanna S.


Come nei peggiori incubi per chi vive il calcio: dominare in lungo e largo per poi essere battuti nell'unica azione degna di essere chiamata tale dagli avversari. E' andata proprio così: l'Alkragas ha portato via dallo stadio "Valentino Mazzola" tre punti d'oro, frutto dell'unica azione impastita in novanta minuti dai biancazzurri. La squadra di casa, priva ancora dei "fondamentali" Pecorella e Firingeli, si è affidata alle fasce. Concialdi e Martino da una parte, Alessi dall'altra hanno costretto la squadra ospite ad indietreggiare la proprio linea difensiva già dopo appena cinque minuti di gara. Quasi un assedio che ha visto un solo protagonista: Infantino. Il bravo e giovane portiere akragantino si è esibito in tre grandi interventi su Milanesio, Di Somma e Concialdi. Prima del riposo Bennardo (da verificare la sua posizione al momento del lancio) quasi incredulo si è riutrovato a tu per tu con Fagone ed ha realizzato il gol partita. La ripresa non è cambiata, assedio della Sancataldese, barricate dell'Akragas, ma il risultato non è cambiato. La squadra di casa è uscita tra gli applausi, per l'Akragas la certezza che, una vittoria dopo una gara del genere, può essere il sigillo di una annata che ormai si è incanalata sulla strada della fortuna.

Fonte: www.sancataldesecalcio.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-28, 10:28

@Paolini@: "sul tiro di Bennardo non abbiamo respirato per duesecondiemezzo"


A Sancataldo, lo spettacolo l'abbiamo offerto Noi, il popolo akragantino. Eravamo una marea, una infinità e le strade erano colorate di biancazzurro. Facce vecchie e nuove. Una pacifica invasione di tifosi akragantini che ha sorpreso la cittadina, invero un pò sonnacchiosa.

Lo ricordate il famoso Commando Neuropatico, fieri avversari degli odiati maonzesi ? Pochi e sfiancati, sommersi dai nostri cori entusiastici dall'inizio alla fine. Gli otto minuti finali è stato tutto un "ohohohohohohoh .... lalalalalalala" che ha accompagnato alla vittoria i nostri colori, concedendoci un fine settimana spensierato e sereno, raggiante come il sole che ci ha accecato per tutta la partita.
I Nostri sono rimasti a cantare anche dopo il rientro negli spogliatoi e fonti ben informate mi riferiscono che la squadra è stata accolta da una folla fantastica, come se avessero vinto il Mondiale e che già, al termine della partita, una nutritissima folla stava invadendo l'area antistante lo Stadio Esseneto. Sorpresi anche i bravi giocatori della Sancataldese. Al termine della partita, si sono rivolti a Noi con un energico applauso e Noi li abbiamo ricambiati con una ovazione. Un Trionfo. I tifosi sancataldesi della Tribuna Superiore non si sono mossi per tutta l'intera partita. Troppo sproporzionata era l'energia che abbiamo rilasciato sul campo. Altro che giornata verdeamaranto, giornata tutta biancazzurra e godetevi l'incasso, ve lo siete meritato !

Ma oggi è stata pure la partita del portiere Infantino, guardapali dell'Akragas Calcio. Titanico nelle uscite aeree e nella presa della palla, ha dato sicurezza e spinta al reparto difensivo, invero impeccabile quest'oggi. Genova e Di Somma sono stati controllati con una morsa di ferro e Di Somma ha persino sofferto l'onta di essere sostituito all'inizio del secondo tempo. Per lui una stagione negativa, sostituito da un ragazzino che non ha toccato palla. Di palle in area akragantina ne hanno scaraventate davvero tante, tantissime. ma erano puntualmente respinte da quei due Dragoni di Semprevivo e Russello oppure erano agguantate appunto da Infantino. Una Piovra dai sette tentacoli.

Francamente non abbiamo fatto nulla di straordinario. Ci siamo difesi con molto ordine e precisione, zero svarioni, mentre a centrocampo un diligente Cutaia cercava di organizzare la manovra e il solito maratoneta Ciscardi andava su tutte le palle, anche su quelle che ancora devono uscire dalla fabbrica, per rompere le trame avversarie. Ciscardi va segnalato alla Federazione di Atletica Leggera, lui e Stefano Piazza.
Sulla nuova posizione di Piazza c'è stato qualche mugugno. Con Raffaele non è più un esterno veloce, ma un centrocampista con libertà di bucare il centro. Una posizione che assicura maggiore copertura contro le ripartenze avversarie, sol che per buona parte del primo tempo non l'abbiamo visto giocare, mentre nel secondo ha rafforzato la marcatura su Concialdi ed ha intercettato numerosi palloni per le nostre ripartenze.
Una sicurezza sempre e comunque. Con Raffaele, giovane tecnico dell'Eccellenza, abbiamo giocato come gli italiani sanno fare da sempre, all'italiana, con il catenaccio. Ma anche questo bisogna saperlo fare, non ci riescono tutti e noi oggi abbiamo interpretato questo gioco alla perfezione. Poi, una palla si è insinuata nella difesa avversaria e Capitan Bennardo si è lanciato alla sua rincorsa come un ghepardo sulla incolpevole gazzella. Un difensore verdeamaranto con qualche anno meno di lui ha cercato di fermarlo, ma Capitan Bennardo ha intuito che quella era la palla che gli mancava da un pò di tempo e l'ha raggiunta a gambe levate. Il tempo di guardare e di prendere la mira sul portiere uscente, un portiere di unmetroenovanta per centoventichili, come quello dell'Udinese, che quando ti viene incontro ti chiude tutto lo specchio della porta. Ma Capitan Bennardo questa volta sapeva che non poteva sbagliare. Aveva davanti quell'energumeno e un corridoio di venticentimetri di larghezza. Non di più. Ha guardato attentamente e con il piatto ha tirato lungo quel corridoio. Un colpo di biliardo. Ci siamo fermati per duesecondiemezzo. Per duesecondiemezzo non abbiamo respirato. Eravamo Tutti dietro quella palla che si dirigeva verso la rete. Da vecchi pallonari quali siamo, sapevamo che quella era una palla difficilissima, che poteva finire addosso al portiere, come succederà nel secondo tempo a Magliocco, che poteva andare fuori di un soffio, che poteva sbattere nel palo e andare fuori o essere raccolta da un difensore. Nello Stadio è calato un silenzio surreale, per duesecondiemezzo, finchè l'abbiamo vista dentro la rete, nel suo angolo più recondito e finalmente abbiamo respirato. Un respiro che è sembrato un boato. I Nostri tutti su Capitan Bennardo per celebrare quello che è il suo goal da sempre. Ora ne ha fatto uno pure ad Agrigento, per l'Akragas.

All'andata e al ritorno, ho fatto seichilometri di autostrada sulla SS640 tra Agrigento e Sancataldo. Ho impiegato 52 anni della mia vita per vederla.

Buona Settimana a Tutti. Forza Akragas, sempre e comunque !

Fonte: www.usdakragas.it


Ultima modifica di Totò22 il 2011-11-28, 10:32, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-28, 10:31

Akragas, a San Cataldo un muro imperforabile

Lunedì 28 Novembre 2011 08:56


L’Akragas ha vinto a San Cataldo e si è riappropriata, seppur in condominio col Ribera, la testa della classifica. L’episodio che ha permesso di violare il “Valentino Mazzola”, e dunque tornare più in alto di tutte, va raccontato subito.

Nei minuti finali del primo tempo, con la Sancataldese in avanti alla ricerca del gol,“capitan” Bennardo ha sfruttato ottimamente una palla in verticale nello spazio tra la linea dei difensori nisseni e, sul filo del fuorigioco, si è involato da solo verso l’area nissena fulminando il portiere Fagone con un tiro angolato; col vantaggio acquisito, l’Akragas, ha avuto il difficile compito di blindarlo per oltre cinquanta minuti riuscendovi con non poche difficoltà. E’ vero.
E’ stata messa alle corde, sfiancata ai fianchi, ma non è caduta al tappeto; ha resistito ai colpi mostrando di poterli parare con un gruppo che ha avuto nel cuore, nella grinta e nel sacrificio tattico, i pilastri portanti necessari per non crollare.
Ha subìto il possesso palla, il predominio territoriale ed alla fine, dopo un interminabile recupero, è uscita tra gli applausi e i cori di gioia di oltre trecento tifosi festanti. I tre punti conquistati danno uno scossone alla classifica; fanno dimenticare la turbolenze di qualche settimana addietro e soprattutto la certezza che, con i dovuti aggiustamenti, si può andare molto lontano.
Quella tra Sancataldese – Akragas, è stata una partita vietata ai deboli di cuore per i continui sussulti di marca verde amaranto ed hanno ragione i nisseni nel dire che è stata una sorta di incubo. Loro hanno dominato in lungo e largo ma alla fine si sono ritrovati con un pugno di mosche in mano; hanno perso per la prima volta in casa dopo cinque turni casalinghi che hanno sfruttato ben quindici punti; hanno trovato un muro non riuscendo a perforarlo (nelle ultime tre gare interne la squadra di Pidatella ha segnato ben dodici gol).
La formazione dei templi, dal canto suo, si è difesa con ordine; non ha mai dato l’impressione di essere superiore o quanto meno non ha replicato al ritmo martellante imposto dai locali ma, abilmente, ha sfruttato nel migliore dei modi l’unica opportunità capitategli anche se, per onor di cronaca, ha avuto un’altra palla gol sciupata banalmente da Magliocco.
E’ questa la dura legge del calcio che, almeno in questa occasione ha dato ragione all’Akragas; dal punto di vista prettamente tattico, la formazione nissena, allenata dall’ex Pidatella, ha mostrato delle belle geometrie anche se ripetitive: Milanesio a lanciare su Concialdi o Di Marco in verticale su Genova; Di Somma si è visto poco o nulla.
La squadra di Raffaele, per sua stessa ammissione, non ha brillato. Non ha sviluppato il gioco sugli esterni, non ha avuto le idee per il gioco d’attacco ma ha avuto un Infantino insuperabile, Russello spietato su Genova, Semprevivo, fino a quando è rimasto in campo, giganteggiare su Di Somma.
In mezzo al campo tanto lavoro oscuro, da gregari, con Cutaia davanti i difensori, Ciscardi a prendere i colpi e il duo Bennardo – Magliocco ad infastidire col pressing i difensori locali.
Il “capitano” ha firmato una rete importante ma, personalmente, ho visto bene Magliocco che ha dimostrato potenza fisica, impegno nella fase di ripiegamento ed intuizioni di classe.
Nella scala dei valori, comunque, non sono stati inferiori gli altri a testimonianza che il lavoro del nuovo allenatore è incardinato sia sul fronte tattico che su quello atletico nel senso che non bisogna mai arrivare sulla palla dopo gli avversari.
Al “Mazzola” la squadra ha mostrato netti miglioramenti e godiamoci il terzo successo esterno e guardiamo avanti con fiducia perché ora viene il bello con le sicure “rivoluzioni” di organici che serviranno a rendere ancora più entusiasmante questo girone.
Enzo Nocera

Fonte: www.usdakragas.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-28, 10:36

L’Akragas si riprende la vetta. Battuta la Sancataldese. FOTO

27 novembre 2011

Vittoria importante per l’Akragas Città dei Templi, che sul difficile campo del Valentino Mazzola di San Cataldo batte per 0-1 i verdeamaranto della Sancataldese e si riprende la vetta della classifica, persa dopo la sconfitta col Kamarat. Cinica la prova della squadra di Raffaele, che passa alla fine della prima frazione di gioco con Bennardo e mantiene il vantaggio per il resto della gara.

Gli akragantini sono ora a 26 punti, in testa al campionato a pari merito col Ribera, che con un perentorio 5-0 fa fuori il malcapitato Valderice. Entrambe le formazioni hanno scavalcato il Kamarat, costretto al pareggio a Mazara e ora in terza posizione a 25 punti. Buona prova anche dell’altra squadra agrigentina, il Gemini, che batte in casa il Castellammare e colleziona la seconda vittoria consecutiva, allontanandosi dalle zone basse della classifica.

Partita di carattere quella dell’Akragas, che nella bolgia del Valentino Mazzola riesce da grande squadra a strappare una vittoria fondamentale. La Sancataldese è stata arrembante e mai doma per tutta la gara, ma i biancoazzurri hanno colpito in contropiede sul finire del primo tempo, con una bella combinazione tra Guastella e Bennardo: palla filtrante del primo che mette l’attaccante a tu per tu col portiere avversario e gli permette di batterlo.

I padroni di casa hanno a lungo cercato il gol del pareggio nella ripresa, schiacciando l’Akragas nella propria metà campo. Ma gli agrigentini hanno retto bene e hanno anche avuto un’occasione per portarsi sullo 0-2 con Magliocco. Ottime le prove di Cutaia e del portiere Infantino, decisivo in 3 occasioni.

Soddisfatto al termine del match il tecnico akragantino Raffaele, che ha ribadito la necessità di rinforzi nella finestra di mercato di dicembre, ma puntualizza la gran fiducia e forza dei suoi ragazzi.

Risultato importante, quindi, per i biancoazzurri, che riescono a risalire sino alla vetta della classifica e possono ora concentrarsi sull’impegno casalingo contro il Terrasini del prossimo turno. Si è inoltre registrata una grande presenza di tifosi agrigentini al Valentina Mazzola. I sostenitori akragantini hanno raggiunto in massa lo stadio e in circa 300 hanno sostenuto i propri beniamini, riempiendo la tribuna ospite.

Fabio Mangione e Domenico Vecchio

Fonte: http://www.agrigentooggi.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-28, 19:00

Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-29, 12:00

Lunedì 28 Novembre 2011 Calcio

Prima sconfitta interna per la Sancataldese

sancataldese 0
akragas 1


SANCATALDESE: Fagone, Alessi, Martino, Pira, Milanesio, Concialdi, Sangiorgio, Di Marco, Pallone, Di Somma (46' Montagna), Genova. All. Orazio Pidatella.
AKRAGAS: Infantino, Russello, Morgana, Semprevivo, Indelicato, Ciscardi, Piazza, Bennardo (78' Gallo), Guastella (67' Di Peri), Magliocco (56' Nobile). All. Giuseppe Raffaele Addamo.
Arbitro: Alessandro Mellelo di Casarano, assistenti Ganbino e Zicchinolfi di Palermo
Rete: 40' Bennardo.
Note: spettatori 500 circa di cui la metà agrigentini; corner 8-2 per la Sancataldese; recupero 1' + 3'; ammoniti Di Marco, Genova, Ciscardi e Magliocco.

San Cataldo. Una generosa, quanto sfortunata Sancataldese, ha dovuto cedere l'intero bottino all'Akragas che ha fatto tesoro dell'unico gol, messo a segno, su azione di contropiede dal bomber Bennardo. Si era giunti, infatti, al 40,' con la Sancataldese che aveva fatto sua la partita, quando la punta agrigentina, servita da un lancio lungo di Morgana, si è involata sulla sinistra del campo e, giunta nell'area di rigore, ha caricato il suo destro, fulminando, con un tiro imparabile, il portiere Fagone. Un gol inaspettato, segnato da un attaccante esperto che ha fatto valere il suo potenziale tecnico ed agonistico, ma che è stato tenuto a bada dai difensori verdeamaranto, Pira, Alessi e Milanesio per l'intera partita. Ai punti, sicuramente, la Sancataldese avrebbe meritato, se non la vittoria, almeno la divisione dei punti per la gran mole di gioco, messa in mostra, soprattutto, nel primo tempo nel corso del quale la compagine di mister Orazio Pidatella ha usufruito di ben sette corner e una mezza dozzina di calci piazzati non sfruttati a dovere per l'attenta difesa agrigentina. Andando alla partita c'è da dire che la Sancataldese è partita in avanti con Genova, il cui tiro è stato deviato in corner dalla difesa akragantina. Si incarica del tiro Concialdi per Di Somma e Milanesio, ma la difesa sventa la minaccia. Al 14', per atterramento di Genova, la Sancataldese ottiene una punizione dal limite e Milanesio impegna il portiere Infantino con deviazione in angolo che, stavolta, calcia Di Somma per Concialdi con la difesa che si disimpegna abbastanza bene. Al 24, l'Akragas in avanti con il trio Bennardo, Magliocco, Guastella con tiro debole che viene parato da Fagone. Sancataldese sempre in attacco e Akragas a difendersi dalle incursioni dei difensori Alessi e Martino che, dalla sinistra e dalla destra, cercano di servire le punte Di Somma e Genova, ma il quadrilatero agrigentino - composto da Indelicato, Russello, Semprevivo e Morgana - fa buona guardia e, in casi estremi, si rifugia in angolo (al 32', 36' e 39'), che calciati da Concialdi e Di Somma non hanno sbocco per gli interventi difensivi e del portiere Infantino. Al 40', il gol - partita di Bennardo, in contropiede, che fa secco Fagone. Nella ripresa, ancora dominio della Sancataldese.
ANGELO CONIGLIO

Fonte: www.lasicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-29, 13:13

Un posto per quattro squadre: che campionato!

Il resoconto della 12^ giornata


GolSicilia.it era presente ed oggi vi riporta il resoconto della 12^giornata del campionato di Eccellenza A. La testa della classifica passa da una squadra ad un'altra, questa settimana se la contendono l'Akragas ed il Ribera. Per entrambe un piacevole ritorno, a discapito di un Kamarat, evidentemente ancora troppo immaturo per la vetta. Le sfide "Salvezza" della settimana finiscono a vantaggio del Terrasini che trionfa in casa contro il Riviera Marmi ed invece si registrano le sconfitte di Audace Monreale in casa contro un concreto Campofranco e delle solite Folgore Selinunte e Castellammare.

Iniziamo ad analizzara i match di punta della giornata di ieri:

RIBERA 1954 - VALDERICE 5-0: Una goleada scaccia-crisi per la padrona di casa che vogliosa di riprendersi la vetta ne segna ben 5 alla povera Valderice. Un Ribera che chiude la partita già nel primo tempo con le reti di Calvaruso al 1', Galluzzo al 3',Fallea al 12' ed infine Geraci al 42'. Nel secondo tempo stessa storia e seconda rete di Galluzzo al 61'. Prestazione eccellente e testa della classifica, discorso contrario della Valderice che registra una prestazione opaca e una mediocre posizione in classifica.

SANCATALDESE - AKRAGAS 0-1: Ed anche la "Fortezza" Sancataldese è stata espugnata, l'Akragas, come nessuno fino ad ora, è riuscito a portare i tre punti a casa vincendo tra le mura della Sancataldese. Una Sancataldese padrona del campo si è vista beffare in contropiede con un gol di Bennardo al 40', la partita proseguirà con un dominio netto della squadra di casa che si scontrerà contro un Akragas troppo furbo - ed anche un pò fortunato - da farsi sfuggire l'occasione di uscirne vincitore.

MAZARA-KAMARAT 1-1: Lo aveva detto ai nostri microfoni, il presidente La Magra, che quella con il Mazara sarebbe stata una partita impossibile e così è stato. Il risultato rispecchi gli equilibri del campo, tante emozioni e giocatori che si sono sfidati a viso aperto fino all'ultimo minuto. Passa in vantaggio il Kamarat con Barone al 5' e poi si vedono raggiunti da Terranova al 19 minuto. I tifosi ospiti saranno orgogliosi della loro squadra che ha resistito fino all'ultimo nonostante l'espulsione nell'ultima mezz'ora.

ALCAMO-FOLGORE SELINUNTE 3-1: Black out tra le fila della Folfore che è sempre più lontana dalla condizione giusta ed è sempre più in fondo alla classifica. L'Alcamo ha avuto vita facile nella sfida di ieri, un primo tempo tranquillo terminato con il doppio vantaggio grazie ai gol del solito Vabres e di Lunetto, poi nel secondo tempo un rigore realizzato da Angotti che sembrerebbe riaprire la gara, così non è, l'Alcamo controlla fino alla fine e segna ancora con Vabres a tempo scaduto. La vittoria tiene vive le speranze dell'Alcamo a soli due lunghezza dalla prima in classifica.

TERRASINI-RIVIERA MARMI 2-1: Ha avuto effetto la cura "D'Amore-Vassallo" per il Terrasini che finalmente, dopo tanto tempo, si gode la tranquillità di chi ha conquistato 7 punti nelle ultime tre gare. Il Riviera Marmi parte bene realizzando un calcio di rigore con Castiglione e sfruttando la conseguente espulsione di Cinquemani al 21', la tranquillità di un gol sembrerebbe bastare agli ospiti, ma si vedranno raggiunti nel secondo tempo a causa del gol di Castellini e successivamente superati dal gol del definitivo 2-1 per i locali firmato Di Giuseppe.

AUDACE MONREALE-ATLETICO CAMPOFRANCO 1-2: Occasione mancata per la squadra di casa che avrebbe potuto superare in classifica il Riviera Marmi, invece la squadra si vede sconfitta tra le furia dei tifosi e del mister stesso che giudicherebbe ingiusto il risultato. Campofranco in vantaggio con Restivo al 21', pareggia Brusca al 57 minuto e partita nelle mani del Monreale che non sembra più pensare agli alibi delle assenze, infatti un pareggio basterebbe, ma Messina a due minuti dalla fine beffa l'intera società e regala i tre punti all'Atletico che si porta a 21 punti in classifica, superando così il Mazara.

S.GIOVANNI GEMINI-CASTELLAMMARE 2-1: Accade tutto nel secondo tempo, quando le squadre sembrano aprirsi e concedere più spazi agli avversari. Di Bartolo sbaglia porta e grazie al suo autogol passa in vantaggio il Gemini, successivamente raggiunto da Di Giuseppe a dieci minuti dalla fine. Partita finita o quasi, infatti una prodezza di Lo Coco che sfrutta un bel cross di Riccobono regala il definitivo vantaggio alla squadra di casa che può festeggiare abbracciata dai tifosi subito dopo il fischio finale.

PARMONVAL-PALERMITANA 4-0: Il Derby Palermitano termina 4-0 per i locali. La partita che si è giocata due giorni fa è stata una gara a senso unico che premia la Parmonval e stacca la spina alla Palermitana. Quattro gol ad opera di
Petrolà al 35' ed al 74' , Scarpaci 43' e al 90’ segna Sansan Hein.

Fonte: www.golsicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-11-30, 11:09

Martedì 29 Novembre 2011CL Sport

La Sancataldese ridimensionata e domenica nella tana del Kamarat
La squadra di Pidatella stenta troppo



di somma e genova (sancataldese)
San Cataldo. Nonostante abbia disputato una grande partita, sempre all'attacco, la Sancataldese non è riuscita ad equilibrare il risultato, sbloccato, in chiusura del primo tempo, dalla punta akragantina Bennardo che, in contropiede e forse in posizione di offside, si è involato sulla sinistra, ha superato il difensore di turno e da poco dentro l'area di rigore ha lanciato un siluro contro la porta di Totò Fagone che non ha avuto scampo.
Un ko immeritato, perché la compagine di mister Orazio Pidatella, in tutto l'arco del primo tempo, aveva giocato nella metà campo agrigentina, non riuscendo a mettere nel sacco la palla con il tridente Giovanni Di Somma, Rosario Genova e Pierino Concialdi, il quale ha macinato una gran mole di gioco, ma ha trovato nella difesa avversaria e nel giovane portiere Infantino dei valichi insuperabili. L'Akragas, infatti, ha preferito giocare di rimessa, mantenendo la difesa bassa in prossimità dell'area di rigore e operando nelle zone laterali dove, però, hanno trovato in Andrea Alessi e Fabio Martino - collaborati da Totò Di Marco e Alessio Sangiorgio - due difensori ben attenti e a controbattere con sgroppate da centometristi. La sconfitta, comunque, non ha pesato tanto sulla classifica della Sancatalese che rimane in zona salvezza, anche se in avvenire dovrà stare molto attenta nelle ripartenze degli avversari, poichè, come è successo domenica a Custonaci e l'altra domenica a Valderice, le squadre avversarie prediligono giocare di rimessa per bloccare l'iniziativa della controparte e partire in contropiede che per loro è risultato molto redditizio. E domenica, si va a Cammarata, con la speranza di un risultato positivo.
ANGELO CONIGLIO

Fonte: www.lasicilia.it
Tornare in alto Andare in basso
Totò22
MODERATOR
MODERATOR
avatar

Numero di messaggi : 4270
Località : San Cataldo
Data d'iscrizione : 29.12.07

MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   2011-12-09, 09:38

Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1   

Tornare in alto Andare in basso
 
Campionato 12° Giornata: Sancataldese - Akragas 0-1
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» campionato over 45
» Ultimo pensiero della giornata
» campionato a squadre e punti fit
» fine campionato enduro toscano uisp
» [B2/H] 26^ giornata - risultati e classifica

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
COMMANDO NEUROPATICO :: SANCATALDESE CALCIO :: STAGIONE 2011-2012 :: CAMPIONATO-
Andare verso: